Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / bari / Serie B
Serie B, Sudtirol-Bari: Valente per sfatare il "tabù Druso", Iachini al primo test trasfertaTuttoB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 24 febbraio 2024, 06:29Serie B
di Lidia Vivaldi
per Tuttomercatoweb.com

Serie B, Sudtirol-Bari: Valente per sfatare il "tabù Druso", Iachini al primo test trasferta

Al Druso di Bolzano il Südtirol ospita il Bari per la 26^ giornata di campionato: i punti iniziano a pesare ed entrambe le squadre daranno battaglia per conquistare il bottino pieno. Gli altoatesini sono chiamati a cancellare le recenti prestazioni casalinghe (4 sconfitte nelle ultime 5 gare) per mantenere invariato il margine sulla zona play-out e tenere a distanza le inseguitrici Ternana e Spezia, appaiate a -3. Più ambiziose le intenzioni del Bari, rinfrancato dalla cura Iachini: le due vittorie su Lecco e FeralpiSalò hanno proiettato i Galletti ad un punto dalla zona play-off, ma la nuova gestione tecnica deve ancora affrontare il test trasferta, dopo le prime due gare al San Nicola.

COME ARRIVA IL SÜDTIROL - I padroni di casa sono reduci da un movimentato pareggio a Catanzaro, dove hanno brillato il nuovo arrivato Kurtic e l'attaccante Pecorino, che ha messo a segno il suo quarto gol stagionale. Dovrebbe essere ancora l'ex Catania a partire titolare come vertice dell'attacco altoatesino, supportato da Casiraghi, mentre in difesa torna disponibile Giorgini e potrebbe prendere il posto di Kofler, che ha comunque riscosso l'apprezzamento di mister Valente dopo la gara del Ceravolo. Non compare tra i convocati, invece, Andrea Masiello, i cui burrascosi trascorsi con il Bari continuano a costituire un motivo di tensione con la tifoseria pugliese.

COME ARRIVA IL BARI - Con l'avvicendamento tra Marino e Iachini sulla panchina biancorossa, i Galletti hanno ritrovato quella fiducia che sembrava smarrita nell'ultimo periodo. Il tecnico marchigiano tuttavia ha ribadito l'importanza di continuare a lavorare per migliorare molti aspetti della squadra, senza avere troppa rigidità sul modulo da adottare. L'assetto tattico al Druso dovrebbe comunque ricalcare quello delle gare precedenti, con un tridente offensivo composto da Menez, Puscas e Sibilli ed una linea mediana dove Lulic è in vantaggio su Acampora e Bellomo per sostituire l'infortunato Maita. Un'assenza importante anche in difesa, si tratta del capitano Di Cesare, fermato per squalifica: al suo posto dovrebbe toccare a Matino.