Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / bari / Il Pagellone
Lulic sbaglia tutto, Menez non fa mai la cosa giusta. Male Pucino, si salva Di Cesare. Le pagelle
martedì 27 febbraio 2024, 23:00Il Pagellone
di Mario Caprioli
per Tuttobari.com

Lulic sbaglia tutto, Menez non fa mai la cosa giusta. Male Pucino, si salva Di Cesare. Le pagelle

Seconda sconfitta nel giro di tre giorni per il Bari che cade anche al Ceravolo. Il Catanzaro passa con un gol per tempo: Vandeputte e Iemmello decidono il match.

Di seguito le pagelle LIVE:

BRENNO 5 Incerto palla al piede e approssimativo in uscita su Iemmello che lo buca;

MATINO 5 Anche nella difesa a tre mostra tutti i suoi limiti tecnico-tattici;

DI CESARE 6 L'unico con un minimo di grinta a provarci. La traversa gli nega la gioia del gol;

VICARI 5.5 Tante imprecisioni, sia in fase di possesso che in marcatura; 

PUCINO 4.5 Sbaglia quasi tutti i cross. Fin troppo leggero su Iemmello in occasione del 2-0;

RICCI 5 Spinge più di Pucino ma i risultati sono i medesimi. Esce nel corso della ripresa;

BENALI 5 Da una sua palla persa nasce la punizione dello svantaggio. Commette più errori del solito;

LULIC 4.5 Prima si divora un gol già fatto, poi regala al Catanzaro la punizione dell'1-0;

SIBILLI 5 Un'altra giornata no dopo Bolzano. Cerca spazi tra le linee, senza però creare pericoli;

NASTI 5 Prova a lottare e a giocare di sponda, ma senza grandi risultati;

MENEZ 4.5 Il grave infortunio che lo ha colpito negli scorsi mesi non può più rappresentare un alibi. Imbarazzante;

DORVAL 5.5 Anche lui è sembrato morbido nell'azione del 2-0. Prova a buttare palla al centro dell'area avversaria;

PUSCAS 5.5 Ci prova con un paio di colpi di testa, distanti dalla porta di Fulignati;

MORACHIOLI 5.5 Prova a ravvivare l'attacco, senza successo;

EDJOUMA 5 Il suo ingresso non migliora la situazione a metà campo. Anzi, crea ancora più confusione;

IACHINI 5 La sua cura è durata poco più di una settimana. Al Ceravolo il solito vecchio Bari con pochissime idee, fatta eccezione per un misero quarto d'ora di ripresa. La strada intrapresa è molto pericolosa.