Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

AlbinoLeffe, Valoti: "Il rigore era netto, ma quell'espulsione..."

AlbinoLeffe, Valoti: "Il rigore era netto, ma quell'espulsione..." TuttoB.com
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
sabato 28 gennaio 2012, 18:09AlbinoLeffe
di Federico Errante
fonte tuttoalbinoleffe

“Siamo tutti amareggiati per la sconfitta, una sconfitta che brucia. Per l'ennesima volta anche qualcun altro ci ha dato una mano a perdere. L'espulsione ci ha condizionato, abbiamo giocato tre quarti di gara sotto di un uomo: è già successo e abbiamo sempre perso in quelle circostanze. Certo, l'arbitro ha applicato alla lettere il regolamento, ma in altre partite si sono spesso scelte filosofie diverse”. Anche Aladino Valoti, direttore sportivo dell'AlbinoLeffe, parla apertamente dell'arbitraggio che ha influito indubbiamente nella gara persa contro il Bari.

Direttore, oltre all'espulsione si è protestato anche per un paio di rigori non fischiati...

“Soprattutto il secondo episodio dubbio, quello su Germinale: sembrava evidente, ma dobbiamo accettare i verdetti, perché ancora una volta paghiamo colpe nostre, come il rosso”.

Sugli episodi dei gol?“Abbiamo sbagliato un disimpegno e siamo stati puniti....”

Fortunato parlava degli arbitraggi quasi sussurrando di un teorema contro la Celeste...

“No, non ci sono teoremi. Gli errori principali sono stati nostri, ma certamente anche qualcun altro ha sbagliato. Dobbiamo tutti aiutare il direttore di gara, ma anche gli assistenti devono farlo”.

Come le è parso il gioco, anche alla luce delle due punte?“Avevamo impostato la partita così, purtroppo gli episodi non sono andati per il verso giusto. La squadra ha comunque creato occasioni, abbiamo colpito due pali: eravamo partiti per poter far male al Bari”.

Direttore, ci può dire qualcosa sul mercato? La chiusura è imminente...

“Stiamo presenti, cerchiamo di provare a vedere le varie situazioni, ma non ci saranno grosse novità. Siamo convinti che il gruppo attuale possa raggiungere la salvezza. Certo, negli ultimi giorni di mercato si possono aprire situazioni che prima non si ponevano”.

In Primavera, Andrea Belotti sta macinando gol su gol: ha attirato le attenzioni di qualche top club?“Siamo contenti per lui, sta segnando con continuità. Stiamo cercando di lavorare anche sul settore giovanile, e per questo sarebbe importante avere una classifica della Prima squadra migliore, per interagire con la Primavera”.