Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

AlbinoLeffe, Salvioni perde i pezzi

AlbinoLeffe, Salvioni perde i pezziTuttoB.com
© foto di Federico De Luca
martedì 7 febbraio 2012, 19:52AlbinoLeffe
di Federico Errante
fonte www.tuttoalbinoleffe.com - Simone Fornoni

Il vero miracolo, nelle acque agitate sotto la Lanterna, sarà evitare di affogare al primo crampo. Ma visto che ogni giorno di più, in casa AlbinoLeffe, l'infermeria reclama qualche pezzo grosso della rosa, l'impresa comincia ad abbandonare la realtà per sfiorare le soglie dell'ultraterreno. Dopo la defezione di Omar Torri alla ripresa degli allenamenti, la doppia sessione del martedì al Centro Sportivo "Rino Gritti" ha aggiunto alla lista dei knock out altri due nomi illustri: quello del difensore centrale Fabio Lebran, colpito da un'infiammazione al tendine d'Achille, e del bomber Andrea Cocco, colpito da quella che nel comunicato della società viene derubricata a lieve indisposizione temporanea. Sia per il ventinovenne di Ranzanico che per il mastino padovano, comunque, sono state escluse lesioni: il primo avrebbe solo un risentimento al retto femorale sinistro.

Inutile sottolineare che per il nuovo profeta Sandro Salvioni, chiamato a non fare la fine di Giona, lo sfiatatoio per non rimanere intrappolato nella balena delle troppe assenze comincia a farsi piccolo piccolo. La squalifica di Domenico Germinale, da questo punto di vista, suona come un'aggravante: in avanti, a tutt'oggi, sono abili e arruolati soltanto Karamoko Cisse - continuamente al centro di voci di mercato per la prossima stagione, vedi Lugano dell'ex dg Bignotti - e il primavera Andrea Belotti, convocato last minute proprio al posto del guineano sabato scorso. Non è da escludere, tra l'altro, un impiego di Pacilli come seconda punta, giusto per non schierare due bocche da fuoco con caratteristiche troppo simili. Mercoledì alle 15 il preannunciato test contro il Frassati Ranica, capolista nel suo girone di Seconda Categoria.