Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

Venezia, Haps: "Non siamo soddisfatti del risultato col Genoa ma la prestazione è stata buona"

Venezia, Haps: "Non siamo soddisfatti del risultato col Genoa ma la prestazione è stata buona"TuttoB.com
Haps
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
giovedì 18 agosto 2022, 16:00Venezia
di Angelo Zarra

Nella consueta conferenza stampa di metà settimana, in casa Venezia ha parlato Ridgeciano Haps. Queste le sue parole, raccolte dal sito ufficiale del club lagunare: “Nell’esordio di campionato, contro il Genoa, ho ripreso il ruolo di esterno sinistro, posizione che non occupavo dai tempi del Feyenoord. Nonostante io preferisca schierarmi da terzino sinistro, sono sempre a disposizione del mister per venire incontro alle esigenze della squadra in ogni partita, e in generale posso adattarmi facilmente a ogni posizione sulla fascia sinistra.



"Il risultato di domenica scorsa non può renderci felici, ma siamo tutti soddisfatti della prestazione e del lavoro che è stato fatto, considerando anche le difficoltà derivate dal tardivo rientro in rosa di chi è stato colpito dal Covid e le qualità della squadra che abbiamo affrontato. La nostra è una formazione giovane, che ha bisogno di passare del tempo insieme, dentro e fuori dal campo, per imparare a conoscersi. Il bilancio del ritiro di Rogla è stato decisamente positivo, non ci resta che continuare in quella direzione. In allenamento, dovremo prestare particolare attenzione ai cali di concentrazione nei minuti finali di gioco, che ci sono costati già due sconfitte".



"Credo molto nel progetto di questo club, motivo per cui ho deciso di rimanere nonostante abbia ricevuto diverse offerte altrove. Molti dei miei compagni nella scorsa stagione hanno rinnovato, il che è un segnale decisamente incoraggiante, e io stesso mi sono trovato molto bene nell’anno appena trascorso. Ormai sento Venezia come casa mia: gli abitanti sono persone estremamente accoglienti e l’intera società è praticamente una famiglia per me. Questi sono fattori che io tengo in grande considerazione quando si tratta di scegliere se restare in una squadra o meno, e hanno informato la mia decisione anche in questo caso”.