HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » venezia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

Dionisi, conferenza: "Out Lezzerini e Modolo, ma abbiamo elementi per sopperire alle assenze. Maliziosità e cinismo non sono due qualità semplici da allenare"

21.02.2020 13:43 di Davide Marchiol    per tuttoveneziasport.it   articolo letto 22 volte

Queste le parole di mister Alessio Dionisi in conferenza stampa.

Sentite pressione dopo il cambio societario? "No, la pressione ce la stiamo mettendo da soli, dobbiamo far meglio, sappiamo che possiamo e dobbiamo fare meglio. Le pressioni maggiori ce le stiamo mattina perchè vogliamo fare meglio, dall'esterno non ci sono pressioni negative, il nuovo presidente ci è venuto a presentare al campo, ci ha parlato con ottimismo. Sappiamo che Tacopina è ancora presente come presidente onorario, il nuovo presidente ha fatto a tutti un'ottima impressione e dobbiamo fare noi un'ottima impressione alla gente e alla società, siamo noi che dobbiamo dimostrare qualcosa"

Vi mancano ancora cinismo e maliziosità negli ultimi venti metri? "Cinisimo e maliziosità sono qualità non da poco dove dobbiamo migliorare, con un episodio può cambiare tutto e nell'interpretazione di questi siamo un po' deficitari. Con l'Entella il gol preso all'ultimo minuto ci ha fatto tornare a casa meno felici di quanto avremmo potuto essere. Il Pisa, che è una squadra molto importante per organico, ha preso un gol all'ultimo minuto con l'Empoli e ha perso immeritatamente forse, il cinismo negli ultimi venti metri dunque è una qualità chiave"

Dove si può migliorare per limare certi difetti? "Siamo tra i più giovani della categoria, quindi certe qualità non si possono mettere subito in campo, serve tempo. Il percorso ci vede in crescita, non è una crescita però sufficiente secondo la classifica, quindi dovremo accelerare. Il girone di ritorno è partito facendo la prestazione con tutti, saremmo a metà classifica, abbiamo fatto gli stessi punti del Pisa. Partiamo però col deficit dei punti fatti nel girone d'andata, sappiamo che dobbiamo fare più dei 22 punti della prima metà del campionato per salvarci e che le partite sono sempre meno, quindi serve accelerare. Il Pisa è una squadra viva, intensa e se non approcciamo bene le gare contro queste squadre le soffriamo"

Novità tra i convocati? "Modolo e Lezzerini non sono convocati, fa parte del gioco. Si vorrebbe avere sempre tutti a disposizione ma non è possibile. Ritornano a disposizione Vacca e Molinaro. I più importanti sono quelli a disposizione, mi dispiace non avere certi elementi ma ce ne sono altri in rosa che possono sostituire gli assenti. Non dobbiamo fermarci però a pensare a quelli che non abbiamo, chi non ha giocato dietro Lezzerini e Modolo si è impegnato dal primo giorno per farsi trovare pronto"

Marino è un'opzione per la difesa? Come sta Zigoni? "Marino viene in panchina perchè a disposizione, si allena sempre con grande motivazione, ma ad oggi non ha la stessa condizione degli altri, avrebbe bisogno un po' di giocare. Viste le defezioni viene sempre con noi in panchina e se serve può subentrare. Tra Ceccaroni e Riccardi ci sono da fare delle valutazioni in base anche a come stanno altri elementi della rosa. Per quanto riguarda Zigoni i problemi che aveva non sono più tali, sa che deve convivere con il problema e gestirsi, ma è pienamente a disposizione"

Novità sugli altri lungodegenti? "Casale dovrebbe rientrare fine della prossima settimana. Felicioli e Suciu ancora sono lontani dal rientrare, assaggeranno forse il campo, ma ci vorrà ancora un po' per riaverli a disposizione".


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Venezia

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy