HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Magazine
  HOME tb » venezia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
BRESCIA IN SERIE A, HA VINTO LA SQUADRA PIU' FORTE?
  SI
  NO

Zigoni e l'eroe che non ti aspetti, anche se sotto sotto...

15.05.2019 15:29 di Davide Marchiol    per tuttoveneziasport.it   articolo letto 67 volte

Non si sa bene ancora come andrà a finire questa Serie B. Il campionato sulla carta è finito con il Venezia ai Play-Out, ma le partite che si stanno giocando tra tribunali e federazioni stanno avendo risultati clamorosi, come appunto la retrocessione del Palermo (con gli arancioneroverdi così che sarebbero direttamente salvi) e l'annullamento dei Play-Out (che porterebbe i lagunari a essere ancora più salvi). Come sempre però le procedure utilizzate dalla lega cadetta sono molto discutibili e ci sarà ancora da lavorare prima di avere la graduatoria definitiva. La banda di Cosmi continua intanto dunque ad allenarsi, pronta a qualsiasi evenienza. Nella peggiore delle situazioni comunque ci si giocherà la permanenza in B contro la Salernitana.

Tutto questo grazie a un solo uomo, ovvero Gianmarco Zigoni. Di solito nel calcio le vittorie si ottengono di squadra, ma le parole di Bentivoglio nel post partita sono state chiare, sotto di due reti a Carpi la squadra con la testa era andata in C. L'unico a crederci è stato l'ex SPAL che è entrato, ha dato consistenza al reparto e con la sua grinta ha rivitalizzato i Leoni, che poi lo hanno seguito. Poi che tutti e tre i gol abbiano portato la firma di Zigo è stato una dolce casualità. Il centravanti è sempre stato molto criticato dai tifosi, perchè è un attaccante vecchio stampo, che occupa l'area, si muove poco e cerca il classico gol di rapina. Queste qualità però fanno sì che Gianmarco sia forse in realtà l'uomo migliore a disposizione e sia benedetto il suo recupero dall'infortunio al tendine d'Achille.

"Zigoni ha avuto un infortunio molto fastidioso, ma in partitella si vede che è l'attaccante più opportunista che abbiamo" parola di mister Serse Cosmi subito dopo il rientro in gruppo del ragazzo. Il tecnico di un po' di attaccanti bravi li ha avuti sotto la sua gestione, da Iaquinta a Di Natale, passando per Ravanelli e Diego Milito. Quindi qualcosa sul reparto offensivo la sa. La dichiarazione quindi è importante e la tripletta (che fa sì che Zigo in una sola partita sia diventato il terzo attaccante più prolifico della stagione a pari merito con Bocalon) è un primo lampo di quello che può diventare un attaccante importante. Dopo tante critiche è giunta l'ora di dare fiducia al ragazzo, in estate, in caso di permanenza di Serie B, l'attacco sarà rivoluzionato, Vrioni e Rossi hanno deluso, Bocalon da solo ha dimostrato di non essere in grado di reggere l'intero reparto e Lombardi e Di Mariano sono giocatori di gran movimento. Discorso a parte per Citro, che è pupillo di Cosmi, ma è da riscattare. Zigo può essere l'uomo da doppia cifra, basta dargli fiducia costrurci un gioco attorno. Una tripletta per la riscossa, Zigoni può prendersi quello che fino ad ora gli è mancato.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Venezia

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy