Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / venezia / Notizie
Venezia, Niederauer: "Riscattato già il 60% dei bond, al lavoro per continuare a sistemare la situazione finanziaria"
giovedì 29 febbraio 2024, 18:27Notizie
di Davide Marchiol
per Tuttoveneziasport.it

Venezia, Niederauer: "Riscattato già il 60% dei bond, al lavoro per continuare a sistemare la situazione finanziaria"

Il presidente Duncan Niederauer ha quest'oggi in conferenza stampa il punto della situazione in casa Venezia, dando alcune spiegazioni in ambito finanziario: "Parlando degli aspetti finanziari è evidente che negli ultimi tre anni abbiamo speso tanto, forse troppo, spendendo 50 milioni di euro. Circa 35 sono stati spesi per i giocatori, quasi tutti gli aspetti economici dei giocatori sono stati saldati, ad eccezione di tre situazioni che stiamo cercando di risolvere. Abbiamo investito tantissimo nelle infrastrutture. Abbiamo speso lì circa 15 milioni, saldati 14, ci manca ancora qualcosa quindi ma la maggior parte delle spese sono state sostenute, abbiamo ancora pendenze da saldare, stiamo facendo del nostro meglio per parlare con i nostri creditori, li ringrazio per la pazienza che stanno avendo in questo momento. Parliamo regolarmente tasse, contributi e stipendi, stiamo lavorando tanto da questo punto di vista. E' stato riscattato già il 60% dei bond emessi per Ca' Venezia, lavoriamo ogni giorno per abbassare i costi e soddisfare le richieste dei creditori, sto dando il massimo per questa situazione".

Il Venezia ha poi in seguito specificato che un singolo investitore aveva acquistato il 60% dei bond con il diritto di chiedere il riscatto in uno o due anni. Lo ha chiesto e quella cifra gli è stata liquidata ed acquisita dalla proprietà, che lo ha convertito in patrimonio netto.

Rileggi qui tutte le dichiarazioni del presidente Duncan Niederauer.