Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

QS - Spezia, prima finale da vincere. D’Angelo si affida a Verde e Jagiello

QS - Spezia, prima finale da vincere. D’Angelo si affida a Verde e JagielloTuttoB.com
Verde
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 28 febbraio 2024, 08:52Spezia
di Marco Lombardi

"Spezia, prima finale da vincere. D’Angelo si affida a Verde e Jagiello", titola il Quotidiano Sportivo. 

Probabile modulo 4-4-2 con i due giocatori non utilizzati a Modena. "L’arbitro? Esperto e di personalità".

La prima ‘finale’ da vincere, tutti insieme, con la forza eccezionale del ‘Picco’. Sarà uno Spezia d’assalto quello che questa sera, nel ‘catino’ ribollente di viale Fieschi, sfiderà la FeralpiSalò in un match-salvezza importantissimo, vietato ai deboli di cuore. Il via alla sfida alle ore 20,30, arbitrerà l’esperto Niccolò Baroni della sezione di Firenze.

Oltre seimila i tifosi aquilotti attesi sugli spalti del mitico ‘Picco’, pronti a sostenere con il consueto calore e l’immancabile passione Nikolaou & C.. Un valore aggiunto, il popolo bianco, riconosciuto dallo stesso D’Angelo ("Con la nostra gente a fianco siamo più forti"), che punta moltissimo sulla spinta impressionante dei supporter, unitamente alle capacità di crescita della sua squadra dal punto di vista tecnico e della personalità, per conquistare l’intera posta in palio.

Le Aquile hanno il destino nelle proprie mani perché vincendo gli scontri diretti in programma tra le mura amiche contro la Feralpisalò, il SudTirol, l’Ascoli, la Sampdoria e il Lecco, potrebbero ipotecare la salvezza diretta. Un’impresa possibile a patto che i protagonisti mantengano la necessaria freddezza nella gestione della gara, senza farsi sopraffare da ansie o tensioni, ma mettendo in campo forza, coraggio e esperienza [...].