Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B baribresciacarraresecatanzarocesenacittadellacosenzacremonesefrosinonejuve stabiamantovamodenapalermopisareggianasalernitanasampdoriasassuolospeziasudtirol

La Nazione - Spezia al lavoro con vista sul futuro. Fideiussione pronta, iscrizione ok. Via al cantiere per coprire la curva

La Nazione - Spezia al lavoro con vista sul futuro. Fideiussione pronta, iscrizione ok. Via al cantiere per coprire la curva
D'Angelo
lunedì 20 maggio 2024, 08:54Spezia
di Marco Lombardi

"Spezia al lavoro con vista sul futuro. Fideiussione pronta, iscrizione ok. Via al cantiere per coprire la curva", titola La Nazione. 

Il presidente e dirigenti dello Spezia stanno pianificando la nuova stagione in Serie B, puntando alla sostenibilità e alla conferma del tecnico D'Angelo. La rosa 2024-25 sarà rivista, con alcune conferme e cessioni previste. Ambizioni di playoff con un budget limitato.

Eppur si muove. Il president Philip Platek dagli Usa, gli ad Andrea Gazzoli, Nicolò Peri e il responsabile dell’area tecnica Eduardo Macia dal ‘Ferdeghini’, sono al lavoro per programmare il nuovo campionato. Già pronta la fideiussione necessaria all’iscrizione del torneo di Serie B, il lavoro dei dirigenti si concentra ora sull’avvio del cantiere per la realizzazione della copertura della curva Ferrovia e sul’allestimento della rosa 2024-25. Sarà uno Spezia non programmato per la promozione diretta in Serie A, strutturato per mantenere la categoria e, possibilmente, conquistare i playoff. Il tutto nell’ambito di un budget limitato improntato alla sostenibilità. La cartina al tornasole sulle ambizioni di crescita della formazione aquilotta passerà dalla conferma di mister Luca D’Angelo, automatica dopo la salvezza conseguita, ma vincolata a garanzie tecniche che il tecnico pretende. La rosa dello Spezia 2024-25 sarà, sicuramente, composta dall’asse portante salvifico recente. Il club bianco vorrebbe ripartire dal portiere Zoet, al quale è stato offerto il rinnovo del contratto per altri due anni, fermo restando che sull’olandese si è mosso anche il Groningen. Non sarà rinnovato il contratto a Zovko; occhi puntati sul Panathinaikos che, si spera, riscatti Dragowski. In difesa si ripartirà sicuramente da Hristov, un uomo-Spezia che potrebbe essere promosso vice-capitano visto la probabile partenza di Nikolaou (destinazione Torino). Mateju e Vignali, dopo aver centrato la salvezza, avranno in automatico il prolungamento dei rispettivi contratti, per Tanco lo Spezia dovrebbe esercitare l’opzione di rinnovo fino al 2026. Un punto di forza del reparto sarà Wisniewski, con la speranza che il club resista a eventuali sirene di mercato per lui e per lo stesso Hristov. Oltre a Nikolaou, anche Muhl e Reca saranno ceduti in un’ottica di abbassamento del monte ingaggi.