Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B baribresciacarraresecatanzarocesenacittadellacosenzacremonesefrosinonejuve stabiamantovamodenapalermopisareggianasalernitanasampdoriasassuolospeziasudtirol

Il Mattino - Salernitana, grande lavoro per le cessioni

Il Mattino - Salernitana, grande lavoro per le cessioni
martedì 9 luglio 2024, 11:37Salernitana
di Marco Lombardi

Il direttore sportivo Petrachi ha tante idee per la nuova Salernitana ma pochi armadietti a disposizione. Dovrà svuotarli, insieme al monte ingaggi, prima di procedere agli acquisti dei giocatori da affidare all'allenatore Martusciello.

La stagione e il programma di sostenibilità fanno i conti con un dato: 22 milioni lordi. Viene fuori dalla somma degli stipendi dei calciatori in rosa, tutti compresi. Dunque include Sepe, Dia, Bonazzoli. Il portiere è il primo tassello. A giugno Petrachi ha sondato Thiam della Spal e adesso conserva gli appunti su Paleari, il portiere del Benevento. Piace anche a Spezia, Catanzaro e Bari. Pure la Salernitana ha fatto una verifica, ma deve al momento tergiversare e restare solo in monitoraggio, perché ha necessità di gestire e se possibile piazzare altrove lo stipendio di Sepe, che guadagna 1,1 milioni netti. Tanto, troppo.

Petrachi ha due strade: industriarsi per una nuova cessione in prestito (ma la Lazio al momento frena) oppure spalmare il suo compenso su più annualità. Nel secondo caso, un nuovo custode della porta granata viene fermato ai tornelli. Resta da chiarire la posizione di Fiorillo, che alla fine dovrebbe restare [...].

Da un'area di rigore all'altra, i nodi dell'attacco sono tutti venuti al pettine. Petrachi su Dia e Bonazzoli è stato chiaro quando è stato presentato in conferenza stampa: «Magari potessimo disporne in B ma non sono giocatori che vogliono rimanere qui». E neppure possono: i loro stipendi messi insieme valgono 3.4 milioni netti e la Salernitana non può permetterselo. Occorrono cessioni sblocca mercato: su Dia c'è sempre la Lazio, corteggiatrice della prima ora e che presto manderà André Anderrson in prestito. Poi il Bologna sta provando ad inserirsi. L'offerta dei granata non cambia: dai 12 ai 16 milioni per l'attaccante senegalese [...].

Bonazzoli interessa al Como e anche al Venezia. Dalla società lagunare la Salernitana prende Redan, l'anno scorso alla Triestina.

Nel frattempo Petrachi ha ottenuto dalla Fiorentina un rinforzo per la fascia destra. C'è l'accordo per il terzino classe 2003 Davide Gentile, l'anno scorso utilizzato dal Fiorenzuola. Con i viola baby ha vinto due volte la coppa Italia Primavera e una volta la Supercoppa di categoria. Il giocatore, alto un metro e novanta e dotato di una buona falcata, era vicinissimo al Perugia ma poi si è inserita la Salernitana e ha fatto probabilmente valere anche la differenza di categoria [...].

Veseli, già allenatore dal tecnico granata dovrebbe essere il rinforzo over per la fascia destra e Pezzella quello a sinistra.

Nel frattempo bisognerà sfoltire i ranghi anche in difesa: Pirola tratta con il Torino, Lovato con il Monza, Bradaric con l'Udinese e Daniliuc con il Celtic Glasgow.Per Bronn si lavora alla rescissione: il tunisino può andare in Belgio, verso lo Standard Liegi. Poi Petrachi potrà ingaggiare altri difensori: ha puntato Curto del Como (difficile arrivare a Barba), la Juventus può cedere Riccio, ultima stagione a Modena dove c'è il bravo centrocampista centrale Palumbo [...].