Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

QS - "Dobbiamo sbloccarci in casa". Al ’Giglio’ non si vince da dicembre. Reggiana, tre punti col Sudtirol per svoltare

QS - "Dobbiamo sbloccarci in casa". Al ’Giglio’ non si vince da dicembre. Reggiana, tre punti col Sudtirol per svoltareTuttoB.com
Nesta
martedì 27 febbraio 2024, 08:52Reggiana
di Marco Lombardi

"'Dobbiamo sbloccarci in casa'. Al Giglio non si vince da dicembre. Tre punti col Sudtirol per svoltare", titola il Quotidiano Sportivo. 

Nesta: "Partita molto difficile contro una squadra insidiosa. Ma vogliamo regalare il successo ai nostri tifosi". Prima convocazione per Okwonkwo. Fiamozzi, Cigarini e Blanco scalpitano per una maglia da titolare.

"Contro il Sudtirol avremo l’occasione per dare uno strappo importante in classifica".

Prendiamo in prestito le parole di Luca Cigarini per sintetizzare quelle che sono le aspettative sulla sfida di stasera, con la Reggiana che, a partire dalle 18,15, sarà impegnata in uno scontro diretto fondamentale.

La gara dell’andata, vinta per 3 a 2 (era il 22 dicembre) può ancora essere considerata come il punto di svolta della stagione, perché da lì in poi i granata hanno avuto la forza di infilare sette risultati utili consecutivi (3 vittorie e 4 pareggi) e di scappare via dalla zona più calda della classifica.

Quel blitz in trasferta e gli altre tre punti ottenuti il giorno di Santo Stefano, contro il Catanzaro, diedero serenità dopo il periodo più critico della gestione Nesta. Oggi la situazione non è così allarmante, ma non c’è da dormirci troppo sopra perché quella contro i calabresi resta l’ultima vittoria - e la seconda in totale dopo quella col Venezia - davanti al pubblico del ‘Città del Tricolore’. Una miseria se si vogliono costruire certezze che possano poi, eventualmente, alimentare sogni primaverili. Meglio restare con i piedi per terra. "Abbiamo lavorato in queste ore per recuperare e gestire al meglio le energie dei calciatori - ha spiegato Nesta - la trasferta a Brescia ci ha lasciato soddisfatti a metà, ma vogliamo subito indirizzare tutte le forze fisiche e mentali verso la prossima partita che sarà molto difficile contro una squadra insidiosa come il Südtirol. Inoltre torniamo in campo a Reggio - conclude il mister - e quello del nostro stadio è un fattore che vogliamo sbloccare. I tifosi ci stanno seguendo con calore e sono presenti, lo sono stati in tutte le partite e anche nelle trasferte più lontane. Siamo pronti a giocare al meglio la gara di domani per cercare il successo davanti al nostro pubblico" [...].