HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

PRIMO PIANO

Salernitana, duro comunicato del co-patron Mezzaroma sulle vicende societarie

07.02.2019 09:00 di Angelo Zarra  Twitter:   
Salernitana, duro comunicato del co-patron Mezzaroma sulle vicende societarie

Con un comunicato apparso sul sito ufficiale della Salernitana, il co-patron Marco Mezzaroma ha chiuso a fantomatiche voci inerenti ad una cessione della società:

"Mi corre l’obbligo di fare chiarezza in relazione ad alcune situazioni su cui si rincorrono una serie di menzogne veicolate attraverso notizie e/o articoli diffusi soprattutto sul web, costruiti ad arte e destituiti di qualsiasi fondamento. Mi riferisco alle notizie relative a fantomatiche cordate che avrebbero avanzato proposte di acquisizione delle quote della U.S. Salernitana 1919 o che sarebbero interessate a farlo. Notizie che poi rimbalzano sui social creando contrapposizioni e divisioni deleterie tra tifosi amanti della Salernitana, ribadisco della Salernitana, non del sottoscritto o di Claudio Lotito. Tifosi che molto spesso, in maniera più o meno consapevole, diventano strumento in mano a chi ha altri fini. Ebbene smentisco che ci siano state presentate proposte di acquisto o che ci siano stati contatti con me o con Claudio Lotito per tale fine. Evidenzio come né lo zoccolo duro della tifoseria, che vuole il bene esclusivo della Salernitana, né io né mio cognato siamo degli sprovveduti; se tutto quanto sopra descritto rappresenta un tentativo per destabilizzare l’ambiente oppure, tradendo la buona fede della tifoseria, di mettere pressione alla Proprietà per cedere la Società svilendone il valore, l’autore di tale tentativo non ha compreso con chi ha a che fare. In tale quadro rientrano anche gli sberleffi di chi, sui canali social, si diverte a prendere di mira con cattiveria gratuita questo o quel calciatore, reo di aver commesso fatti destituiti di qualsiasi fondamento, comportamenti che mi auguro non finiscano per minare la serenità dello spogliatoio e dell’intero gruppo che invece andrebbe sempre sostenuto. Non mi abituerò mai all’accanimento con cui molto spesso si critica chi invece, indossando i nostri colori, dovrebbe essere sempre incoraggiato. Tengo a precisare, per estrema chiarezza, che noi tutti che rappresentiamo la Società abbiamo il dovere di cercare di capire gli stati d’animo dei nostri tifosi e conseguentemente di ascoltare le critiche al nostro operato, critiche da cui nessuno, a cominciare da me, deve sentirsi immune; la sola condizione è che esse devono essere ispirate dalla buona fede e non essere strumentali o pregiudiziali. La squadra sino ad ora ha sicuramente risposto sotto le aspettative di tutti coloro che, a fine mercato estivo (ed erano la stragrande maggioranza di tifosi e commentatori), la accreditavano al ruolo di sicura protagonista. Per questo abbiamo cercato di rinforzarla nella campagna acquisti di gennaio. In una riunione tenutasi a Milano alla presenza del sottoscritto, del Direttore Fabiani e dei dirigenti del Parma Calcio, avevamo stanziato diversi milioni di euro per l’acquisizione di calciatori che per libera scelta hanno deciso di restare nella loro Società di appartenenza. Tutte le negatività sopra riportate, tra cui anche la favola per cui questa Proprietà non vuole andare in Serie A, diventata talmente stucchevole che non vale la pena neanche più parlarne, non fanno del male a me o a mio cognato ma fanno male a quello che dovrebbe essere il bene comune ovvero la Salernitana e l’immagine di un’intera comunità che è di tutt’altro spessore. Mancano ancora molte partite, nulla è assolutamente perduto ed è ancora tutto nelle nostre mani, purché ci crediamo tutti insieme e trasmettiamo fiducia ai nostri calciatori, remiamo tutti dalla stessa parte e non facciamo mancare il sostegno di ognuno alla squadra, l’unica per cui tifare. A cominciare dalla partita, importantissima, di venerdì sera, dove spero saremo tutti l’uno accanto all’altro solo per tifare chi indossa la maglia granata ed incitarlo a cercare anche la giocata più rischiosa per cercare di vincere".

Marco Mezzaroma


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Primo piano
 

Primo piano

Spezia, Italiano: "Serve più attenzione ma non vedo la squadra in difficoltà" Alla vigilia della sfida con il Cosenza, il tecnico aquilotto Vincenzo Italiano analizza così il momento dei suoi: "I recenti passi falsi non erano in preventivo, sapevamo che sarebbero state due gare difficili, ma dopo gli ottimi risultati ottenuti contro Empoli...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 32a giornata: la TOP 11 di TB La TOP 11 della 32a giornata di Serie B scelta dalla redazione di TuttoB.com: (3-4-1-2) PORTIERE Leali (Ascoli) DIFENSORI Salvi...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Reggina, il ds Taibi: "Questa Serie B mi ripaga della retrocessione del 2001. Toscano intoccabile, per Ménez manca poco" Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto Massimo Taibi, direttore sportivo della Reggina neopromossa in Serie B.   A...
L'altra metà di Vicenza, per la difesa spunta un ex Stando a trivenetogoal.it, il Vicenza sarebbe interessato a Nicolò Brighenti, storico ex capitano rimasto nel cuore dei...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 10 luglio 2020

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 10 luglio 2020.

 
Benevento 76
 
Crotone 55
 
Pordenone 52
 
Cittadella 52
 
Frosinone 51
 
Spezia 50
 
Salernitana 47
 
Chievo Verona 46
 
Pisa 46
 
Empoli 45
 
Virtus Entella 42
 
Perugia 40
 
Pescara 39
 
Venezia 39
 
Cremonese 37
 
Ascoli 36
 
Juve Stabia 36
 
Trapani 32*
 
Cosenza 31
 
Livorno 21
Penalizzazioni
 
Trapani -1

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy