HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

Primo piano

Cremonese, Rastelli: "Sconfitta meritatissima, raccogliamo i cocci ..."

06.10.2019 19:30 di Christian Pravatà  Twitter:   
Fonte: www.cuoregrigiorosso.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Ecco le parole di mister Massimo Rastelli in sala stampa: «In conferenza avevo detto ieri che avevamo trascorso una settimana complicata, essendo usciti malconci dal match di lunedì con l’Ascoli – ha detto l’allenatore campano in risposta alla prima domanda –. Contro il Cittadella era l’unica partita dove non potevi scendere in campo non al 110%: abbiamo preso gol immediatamente su situazione imbarazzante, poi rimanere in dieci non ha facilitato le cose. Sconfitta meritatissima, raccogliamo i cocci e da martedì cercheremo di recuperare qualche infortunato, oltre che sistemare alcune cose».

«C’è stato un contrasto con un giocatore del Cittadella rimasto a terra (Vita, ndr), i ragazzi pensavano che il gioco si fermasse o che comunque qualcuno degli avversari buttasse fuori il pallone – ha spiegato il mister –, ma noi dobbiamo pensare a giocare: la palla era buona, abbiamo preso gol e con l’espulsione abbiamo faticato ancora di più». Dopo quel rosso i grigiorossi sono stati impalpabili: «In dieci è diventata dura, in qualche frangente ci siamo accesi ma davvero parliamo di episodi rarissimi. Il Cittadella lo conosciamo molto bene, la partita è stata preparata nel migliore dei modi, però l’interpretazione non è stata all’altezza». Nonostante la qualità degli elementi in campo e i vari cambi, la Cremonese non è riuscita davvero a creare alcuna azione da gol pulita: «Significa che la situazione mentale non è buona, e quando è così non riesce nulla. Abbiamo sbagliato appoggi semplici, anche senza la pressione degli avversari… Sentiamo l’importanza delle gare che dobbiamo vincere per forza, a volte le cose funzionano, a volte per nulla».

«Sono abituato ad assumermi le responsabilità, sono io che faccio le scelte e metto i giocatori in campo – ha proseguito Rastelli, recitando il mea culpa –. Quando infatti le cose non vanno e i giocatori non riescono a dare quello che possono dare, si vede che non sono stato in grado di metterli nelle condizioni di fare il massimo, di trasmettere loro l’importanze delle partite». Vista la penuria di difensori, vi era la possibilità di schierare una difesa a quattro, ma l’allenatore ha perseguito col 3-5-2: «Se avessi cambiato modulo, mi avreste chiesto come mai non ho scelto di proseguire a tre dietro. Ravanelli quando chiamato in causa ha sempre fatto ottime prestazioni, e anche oggi è stato impeccabile, per cui non ho cambiato. Di certo ci ho pensato a metterne quattro, ma venivamo da una grande prova con l’Ascoli e ho scelto di mantenere lo stesso assetto».


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Primo piano
 

Primo piano

Balata: "La Serie B potrà ripartire il 20 giugno" "La Serie B potrà ripartire il 20 giugno in linea con quanto avevamo deliberato e di questo ringraziamo il ministro Spadafora per il grande lavoro svolto. Abbiamo sempre apprezzato l’attività portata avanti dal Governo in queste settimane, impegnato per la...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Del Piero completa la Top 11 storica della Serie B E’ Alessandro Del Piero l’ultimo tassello della formazione storica della Serie B scelta dai tifosi che hanno votato sul...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Pordenone, Di Gregorio: "Fiduciosi di riprendere il campionato. Qui ambiente ideale per un giovane" Il portiere del Pordenone, ma di proprietà dell'Inter,  Michele Di Gregorio, ha parlato in esclusiva ai microfoni...
L'altra metà di La Lucchese vuole fare la spesa in B Neopromossa in Serie C, la Lucchese muove i primi passi sul mercato e monitora ciò che offre la cadetteria. Per il ruolo di...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 29 maggio 2020

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 29 maggio 2020.

 
Benevento 69
 
Crotone 49
 
Frosinone 47
 
Pordenone 45
 
Spezia 44
 
Cittadella 43
 
Salernitana 42
 
Chievo Verona 41
 
Empoli 40
 
Virtus Entella 38
 
Pisa 36
 
Perugia 36
 
Juve Stabia 36
 
Pescara 35
 
Ascoli (-1) 32
 
Venezia 32
 
Cremonese (-1) 30
 
Trapani 25
 
Cosenza 24
 
Livorno 18

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy