HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

Primo piano

Cremonese, Bisoli: "Guardiamo a noi stessi per migliorarci ancora"

12.07.2020 20:00 di Christian Pravatà  Twitter:   
Fonte: www.uscremonese.it
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Poco prima dell’allenamento, Pierpaolo Bisoli ha risposto alla domande dei giornalisti in vista della prossima gara che la Cremonese affronterà con il ChievoVerona.

L’aggancio ad altre squadre in classifica può infondere ulteriore sicurezza alla Cremonese?

“Al di là dell’aggancio alle altre squadre – risponde Bisoli – direi che può infondere sicurezza il fatto di aver trovato continuità e identità. Noi, però, non dobbiamo guardare le altre, bensì a noi stessi per capire dove e come migliorarci ancora”.

Risultati alla mano, crede che la quota salvezza resti attorno ai 45 punti o possa cambiare?

“Credo che 44-45 punti sia la soglia sicurezza per la salvezza, anche se effettivamente il ritmo in quella zona della classifica sta crescendo. Noi speriamo di arrivare il prima possibile a quel punteggio in caso contrario saremo pronti a battagliare fino all’ultimo istante”.

Qual è il primo bilancio e cosa si aspetta dalla squadra ora che siamo a metà del percorso da quando è ripreso il campionato?

“Abbiamo giocato 7 partite totalizzando 13 punti: una media da primi posti. Per questo posso dire di essere soddisfatto, ma non mi accontento e continuerò a chiedere sempre il massimo per i nostri tifosi e per la società anche perché, non scordiamolo, si può sempre inciampare in qualche buca”.

Cosa pensa della crescita mentale e fisica di Ciofani vista nelle ultime partite?

“Ciofani per la categoria è un top player, sapevo che non aveva smarrito la consapevolezza di fare gol così come sono certo che anche Ceravolo si sbloccherà. Anche se non avesse segnato a Livorno non avrei cambiato il giudizio su di lui: ho sempre visto Ciofani lavorare e sbattersi per la squadra. Poi sì, sono felice per il fatto che ha anche ritrovato un gol alla sua maniera, alla Ciofani appunto”.

Prevede qualche cambio in formazione, magari con Piccolo dal primo minuto?

“Piccolo non è ancora al 100 per cento ma è un elemento importantissimo per noi. Per quanto concerne il turn over vedremo, certo serviranno forze fresche ma la formazione la valuterò nelle prossime ore”.

Pensa di lavorare diversamente sul piano mentale ora che la Cremonese è “padrona del suo destino”, in quanto fuori dai playout?

“No, non cambierà il modo di lavorare perché è un fattore che fa parte del mio Dna: chiederò sempre il massimo e la voglia di migliorarsi fino alla fine. Penso che la Cremonese ora sia sulla buona strada e questo clima non deve assolutamente cambiare”.

Arini lo vede solo come vice Castagnetti o secondo lei può fare anche la mezzala?

“Secondo me ha le caratteristiche per fare il vertice basso e in quello è molto bravo. Credo, invece, che le mezzali debbano avere caratteristiche diverse”.

Il rendimento in trasferta è stato fra i problemi principali della Cremo dal ritorno in B. Con lei è imbattuta: 3 vittorie e un pareggio da quando è arrivato, un bottino molto importante. Cos’è scattato nella mente dei calciatori?

“Non ho ben presente l’andamento in trasferta del passato, so invece di avere una squadra con valori importanti che per qualità non si farebbe intimorire nemmeno davanti a 20 mila tifosi avversari. Ora che abbiamo sfatato anche il tabù Zini, spero che in termini di risultati possa crescere pure il rendimento interno”.

Le ha provate tutte sulla fascia destra ma ancora non si è trovato l’interprete giusto. Quale la soluzione migliore?

“Le ho provate tutte ma ho anche trovato gli interpreti giusti altrimenti non avremmo totalizzato così tanti punti in 7 partite. Ho un ventaglio importante di scelte, così posso cambiare in base alle caratteristiche che mi servono. Sono molto soddisfatto rispetto a tutte le soluzioni che sono state adottate”.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Primo piano
 

Primo piano

Play-off Serie B, Spezia-ChievoVerona 3-1: rimonta completata, gli aquilotti approdano in finale E' lo Spezia ad approdare in finale al termine della prima semifinale play-off. La formazione allenata da mister Vincenzo Italiano batte il ChievoVerona 3-1 e ribalta la sconfitta dell'andata.  Pronti, via e lo Spezia trova immediatamente il vantaggio: pressing asfissiante...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 38a giornata: la TOP 11 di TuttoB La TOP 11 della 38a giornata di Serie B scelta dalla redazione di TuttoB.com: (3-4-3) PORTIERE Di Gregorio (Pordenone)   DIFENSORI Rigione...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Mutti: "Lotta salvezza thrilling. Capolavoro Crotone. Delusioni Empoli e Frosinone" In esclusiva per TuttoB.com, Bortolo Mutti, decano degli allenatori, ha detto la sua sul torneo cadetto che stasera vivrà l'ultimo...
L'altra metà di UFFICIALE - Monza, preso Donati "Dopo i colpi a centrocampo e in attacco, il Monza accoglie un grande rinforzo anche in difesa: ecco Giulio Donati, che ha firmato...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 12 agosto 2020

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 12 agosto 2020.

 
Benevento 86
 
Crotone 68
 
Spezia 61
 
Pordenone 58
 
Cittadella 58
 
Chievo Verona 56
 
Empoli 54
 
Frosinone 54
 
Pisa 54
 
Salernitana 52
 
Venezia 50
 
Cremonese 49
 
Virtus Entella 48
 
Ascoli 46
 
Cosenza 46
 
Perugia 45
 
Pescara 45
 
Trapani 44*
 
Juve Stabia 41
 
Livorno 21
Penalizzazioni
 
Trapani -2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy