Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

La Repubblica - Sale la febbre rosanero. Contro il Como in 30mila al 'Barbera'

La Repubblica - Sale la febbre rosanero. Contro il Como in 30mila al 'Barbera'TuttoB.com
© foto di Rosario Carraffa/Tutto Palermo.net
giovedì 15 febbraio 2024, 11:25Palermo
di Marco Lombardi

“Sale la febbre rosanero. Contro il Como in 30mila al 'Barbera'”, titola La Repubblica. 

L’obiettivo è superare il record stagionale dei 29.117 spettatori contro lo Spezia dello scorso 23 ottobre e il ritmo è quello gusto: soltanto dopo le prime 24 ore, tra abbonamenti è vendite, c’erano già virtualmente 17.456 persone. Ieri pomeriggio, invece, era già stata superata la quota 20mila, per la precisione 20.701. Nel big match da serie A di sabato (alle 16.15) contro il Como si prevede un “Barbera” da 30mila spettatori, che potrebbe essere un assaggio di una primavera caldissima in cui il Palermo ha riacceso l’entusiasmo del suo pubblico, con quattro vittorie consecutive in casa ricche di gol. Le due vittorie consecutive e i 4 risultati utili di fila in casa – Pisa (3-2), Cremonese (3-2), Modena (4-2) e Bari (3-0) – con 13 gol fatti e 6 subiti, ha fatto salire alle stelle l’umore della piazza attorno alla squadra di Eugenio Corini, che adesso tra le mra amiche attacca, segna, lotta, rischia, ma comunque offre spettacolo.

Al “Barbera” c’è una media di circa 21.800 spettatori a partita e in 12 gare sono state registrate 262.500 presenze. Ma l’andamento è stato diseguale. Contro lo Spezia, nel 2-2 che gli uomini di Corini hanno acciuffato all’ultimo secondo con la perla di Stulac, si è registrato il picco massimo. Poi, con la crisi di risultati e di prestazioni, gli spettatori sono progressivamente diminuiti, scendendo sempre sotto la quota 20mila. Il punto più basso è stato toccato nella partita contro il Pisa con 16.279 spettatori, match che ha segnato la rinascita dei rosa, dopo i momenti più bassi della crisi, le sconfitte interne contro Cittadella (18.402) e Catanzaro (19.492).