Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B baribresciacarraresecatanzarocesenacittadellacosenzacremonesefrosinonejuve stabiamantovamodenapalermopisareggianasalernitanasampdoriasassuolospeziasudtirol

CorSport - Palermo, che rivoluzione a centrocampo! Resta solo Ranocchia

CorSport - Palermo, che rivoluzione a centrocampo! Resta solo RanocchiaTuttoB.com
Ranocchia
© foto di Uff. Stampa Palermo FC
lunedì 17 giugno 2024, 09:37Palermo
di Marco Lombardi

"Palermo, che rivoluzione a centrocampo! Resta solo Ranocchia", titola il Corriere dello Sport. 

Il Palermo avrà un nuovo centrocampo. Sarà uno dei reparti più investiti dal “vento del cambiamento” che soffierà di fatto sui rosanero. Il puzzle, che ha già perso dei pezzi, avrà tasselli e incastri diversi rispetto al mosaico costruito per lo scorso torneo. La linea della continuità con il 2023/24 passa allo stato attuale solo da Ranocchia, arrivato a gennaio a titolo definitivo e, anche in virtù di un legame fino al 2028, considerato un punto fermo da cui ripartire. Sulla carta, anche Segre è identificabile come un anello di congiunzione tra vecchia e nuova stagione ma la sua posizione non permette, al momento, di avere certezze. La trattativa per il rinnovo del contratto in scadenza nel 2025 è entrata in una fase di stallo e rischia di far sorgere dei dubbi sulla permanenza del numero 8 finito nel mirino di Lecce e Pisa. Da decifrare il futuro di Gomes (24) che entrerà nella lista Over, pur avendo prolungato fino al 2027: col Palermo in B potrebbe essere tentato da altre soluzioni.

ESIGENZE. Henderson e Coulibaly sono rientrati nei rispettivi club di appartenenza dopo il mancato riscatto. Probabilmente può partire anche Stulac. Lo sloveno, seguìto dalla Sampdoria, nonostante la presenza del tecnico Dionisi con il quale ha avuto un ruolo da protagonista nell’Empoli che nel 2021 conquistò la A, vuole giocare con più continuità e sembra destinato a lasciare la società. Insomma, servono un regista, figura chiave nell’impianto di Dionisi, e nuova linfa anche in altre zone della mediana al netto delle valutazioni che in ritiro verranno fatte su Vasic, a caccia di visibilità dopo una stagione vissuta spesso nelle retrovie, e su alcuni elementi che torneranno alla base come Damiani e Saric.

IDEE. Per quanto riguarda la cabina di regia, il nome caldo è Luca Mazzitelli (28), centrocampista del Frosinone per il quale, se dovesse andare via, andrebbe comunque battuta la concorrenza delle tre neopromosse in A. E c’è anche un’idea Nicolas Viola (34), ex rosanero in scadenza con il Cagliari e sul quale il club sardo sta riflettendo. Piace, inoltre, la mezzala offensiva della Juventus, Luis Hasa (20), campione d’Europa la scorsa estate con l’Under 19 azzurra e accostato a gennaio a Verona e Sampdoria. Capitolo attacco: Brunori è “monitorato” anche dal Sassuolo, squadra in cui gioca Samuele Mulattieri (23), entrato nei radar rosanero assieme ad altri attaccanti. Uno di questi è Sebastiano Esposito, ventunenne di proprietà dell’Inter sulle cui tracce ci sono anche l’Empoli e lo stesso Sassuolo.