HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Pordenone: Rastelli è l'uomo giusto?
  SI
  NO

Le interviste di TB

ESCLUSIVA TB - Venezia, il ds Lupo: "Dopo il 3 aprile altri 15-20 giorni per ripartire. Verso un'estate 'torrida'. B equilibrata, noi in debito con la sorte"

13.03.2020 09:00 di Marco Lombardi  
Lupo
© foto di Alessio Alaimo

La Serie B ai tempi del coronavirus, il rischio dell’ennesima estate rovente del calcio e la stagione del Venezia. Di tutto questo abbiamo parlato con Fabio Lupo, direttore sportivo del club lagunare, confessatosi in esclusiva ai microfoni di TuttoB.com.

Ieri si è tenuto il Direttivo della Lega B propedeutico all’Assemblea odierna, che dovrà partorire una proposta univoca in merito al prosieguo del campionato da sottoporre poi al Consiglio federale della Figc del 23 marzo. Cos’è emerso?

“In soldoni è stato ribadito l’impegno di tutti i club ad aumentare gli accorgimenti a tutela della salute pubblica e dei tesserati, nel pieno rispetto delle prescrizioni delle autorità competenti e in ossequio alle disposizioni governative in tema di Covid- 19”.

Premesso che azzardare previsioni sull’evoluzione della pandemia lascia il tempo che trova, uno dei temi che l’Assemblea dovrà affrontare oggi è quello relativo alla disputa o meno di playoff e playout al netto di quanto il campo ha stabilito sino alla 28esima giornata.

“In un momento così delicato ipotizzare scenari è un po’ fuori contesto perché purtroppo le vittime aumentano e, di conseguenza, le priorità sono altre. Onestamente è un discorso cui mi sottraggo volentieri per rispetto della situazione, ma anche per una difficoltà oggettiva nel prevedere cosa potrà accadere. Ad ogni modo, credo che dopo il 3 aprile serviranno altri 15-20 giorni prima di ripartire”.

Comunque vada, qualcuno resterà inevitabilmente scontento. Quanto è fondato il rischio di ripiombare in un’altra estate ‘rovente’, caratterizzata da carte bollate e tribunali?

“Tenuto conto delle modalità con cui si sta approcciando la situazione, vale a dire privilegiando gli interessi di bottega a scapito di quello generale, il rischio c’è. Inutile negare. E sarebbe l’epilogo più grottesco”.

Facciamo un passo indietro. La Serie B si è schierata compatta per la sospensione dei campionati. Col senno del poi, si potevano affrettare i tempi?

“A mio avviso era logico sospendere immediatamente i campionati, considerato che siamo nel bel mezzo di un’emergenza mondiale e servono misure forti. Da questo punto di vista mi pare che la Lega B abbia osservato la condotta più trasparente e lineare, mentre in Serie A abbiamo assistito a un balletto dell’inverosimile…”.

Il blocco dei campionati produce giocoforza un danno economico ingente per le società. A questo riguardo, la Figc, recependo le istanze dei club, ha differito di un mese il pagamento dei contributi. Una boccata d’ossigeno significativa…

“Un atto di buon senso da parte della Federazione. Anche le società di calcio sono aziende e in una situazione di emergenza è giusto dilazionare i pagamenti. Ripeto, un provvedimento quanto mai opportuno e di grande sensibilità”.

Chiudiamo con una panoramica generale sul campionato cadetto e un bilancio, seppur parziale, della stagione del Venezia.

“Il torneo è molto bello e l’equilibrio la fa da padrone, sia a livello generale che all’interno delle singole partite. Un campionato avvincente, scandito da grandi rimonte e una classifica mutevole. Ora poi si entra in una fase caldissima… Quanto a noi, e penso di non offendere nessuno, abbiamo raccolto meno punti di quelli che avremmo meritato, specie in virtù della qualità del gioco espresso. Se solo consideriamo i 14 legni colpiti, dire che non siamo stati baciati dalla fortuna appare un eufemismo. Al di là di questo, cercheremo di farci trovare pronti alla ripresa. Quando ci sarà…”.  

  


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Le interviste di TB
 

Primo piano

Serie B, la classifica marcatori dopo la 6^ giornata: Lucca raggiunge Corazza e Mulattieri Tre attaccanti in testa alla classifica marcatori del campionato di Serie B dopo sei giornate. Con la rete realizzata ieri pomeriggio al Parma, Lorenzo Lucca raggiunge al primo posto Corazza e Mulattieri. Al secondo posto si assestano Dionisi, Lapadula ed Okwonkwo, tutti in rete nell'ultimo...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 5a Giornata Come ogni settimana torna la consueta rubrica griffata TuttoB.com dedicata alla Top11 del campionato cadetto. Ecco le nostre scelte...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Cittadella-Pordenone, il doppio ex Chiaretti: "Granata sereni e in fiducia, i ramarri devono muovere la classifica per ritrovare certezze" Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto il fantasista brasiliano Lucas Chiaretti, doppio ex della sfida Cittadella-Pordenone...
L'altra metà di CdS: "Lucca fa gol anche a Buffon, poi il Parma riprende il Pisa" "Lucca fa gol anche a Buffon, poi il Parma riprende il Pisa", titola il Corriere dello Sport oggi in edicola. "Al...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Settembre 2021

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Lunedì 27 Settembre 2021.

 
Pisa 16
 
Brescia 14
 
Cremonese 12
 
Ascoli 12
 
Benevento 11
 
Lecce 11
 
Frosinone 10
 
Reggina 10
 
Cosenza 10
 
Perugia 9
 
Monza 9
 
Cittadella 9
 
Parma 8
 
Ternana 7
 
Spal 7
 
Como 3
 
Crotone 3
 
Alessandria 1
 
Pordenone 1
 
Vicenza 0

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy