HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
LOTTA PER IL SECONDO POSTO: CHI LA SPUNTERA'?
  VENEZIA
  CREMONESE
  PALERMO
  COMO

Le interviste di TB

ESCLUSIVA TB - Sudtirol, De Col: "Salvezza archiviata, ora alziamo l'asticella. Il gruppo la nostra forza, rinati con Bisoli. Primo gol in B? Emozione unica. In caso di promozione..."

10.03.2023 08:30 di Marco Lombardi  
ESCLUSIVA TB - Sudtirol, De Col: "Salvezza archiviata, ora alziamo l'asticella. Il gruppo la nostra forza, rinati con Bisoli. Primo gol in B? Emozione unica. In caso di promozione..."

La forza di un gruppo granitico, i meriti di Bisoli e un sogno non più irrealizzabile. Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto Filippo De Col, esterno destro del Sudtirol rivelazione del campionato cadetto.  

Giunti a questo punto della stagione, non potete più nascondervi: il secondo posto non è utopia...

“Siamo quarti in classifica a dieci giornate dalla fine e di certo non ce l’aspettavamo. Assolutamente. Adesso dobbiamo pensare a una partita alla volta, cominciando dal Parma prossimo avversario. Fin dall’inizio la nostra forza è stata quella di focalizzarci su un obiettivo a breve termine per poterne raggiungere poi uno più importante. Archiviato il discorso salvezza, vogliamo toglierci ulteriori soddisfazioni…”.

Il gruppo è la vostra forza. Come si è creata l’alchimia perfetta?

“Siamo un gruppo unito composto da 30 ragazzi, ivi compresi quelli che sono andati via, tra i quali si è subito creato un legame fortissimo, perchè solo un collettivo coeso e compatto poteva rialzarsi dal momento difficile vissuto a inizio stagione. Qui tutti danno il loro contributo: chi gioca 90’, chi 45’, chi entra negli ultimi minuti, chi non entra affatto e rimane in panchina ma è il primo ad abbracciarti al termine della partita. Da questi piccoli particolari si evince la nostra forza”.

Quanto c’è di Bisoli in questa straordinaria cavalcata?

“Tantissimo. Dopo le prime tre partite, eravamo col morale a terra… Quando è arrivato il mister ci siamo guardati negli occhi, poi lui ha tenuto un discorso di un’ora e mezza alla squadra nel quale si è soffermato non tanto sull’aspetto tecnico, quanto piuttosto sui nostri valori umani. Da allora sono trascorse 25 giornate di campionato e posso affermare con certezza che Bisoli ha saputo trasmettere tanto sul piano caratteriale e tecnico-tattico, creando tra di noi un’unione incredibile e permettendoci di andare in campo consapevoli di chi siamo e che possiamo vincere contro tutti, a patto di sacrificarci per il compagno. Perché è questo che lui ci chiede: che non venga mai a mancare lo spirito di abnegazione nei confronti della squadra e, soprattutto, della maglia”.

Come ti trovi nell’inedito ruolo di esterno di centrocampo?

“Mi trovo bene ovunque il mister mi schieri. Metto a disposizione sua e dei miei compagni le mie qualità, che sono corsa e spirito di sacrificio. In carriera ho ricoperto più ruoli senza alcun problema, la duttilità nel calcio moderno è un valore aggiunto”.

Dopo una lunga militanza in Serie B, contro il Frosinone hai trovato il primo gol tra i cadetti: cos’hai provato?

“Mi sono detto che era ora (ride, ndr). Sicuramente è stata un’emozione grandissima, perché il gol ti ripaga dei sacrifici fatti. Di occasioni ne avevo avute, però segnare in casa, davanti alla mia famiglia e alla mia fidanzata, contro la capolista è stata una gioia incredibile”.

Cosa avete detto all’eroico supertifoso che, in un turno infrasettimanale, vi ha seguito a Benevento rappresentando da solo l’intera tifoseria biancorossa?

“Siamo rimasti stupiti vedendo che nel settore ospiti c’era solo lui. A fine partita gli abbiamo chiesto cosa l’avesse portato a sobbarcarsi circa 1.700 km (tra andata e ritorno) per raggiungere Benevento e ci ha risposto che si era preso due giorni di ferie per vedere la partita, poi Masiello e Zaro lo hanno premiato regalandogli una maglietta e un pantaloncino del match, mentre capitan Tait gli ha stretto la mano. Per noi è stato importantissimo vedere anche una sola persona rappresentare tutta la nostra tifoseria in una partita così importante; la vittoria in parte è dedicata a lui”.

Nella passata stagione mister Bisoli festeggiò la salvezza del Cosenza recandosi in pellegrinaggio al santuario di Paola; tu hai in mente qualcosa di particolare in caso di promozione?

“Con alcuni compagni pensavamo di tingerci i capelli di biondo (ride, ndr)… Non lo so, meglio non dire niente al mister…”.    

   


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Le interviste di TB
 

Primo piano

Parma, Pecchia: "Cosenza? Nostro approccio sempre uguale" Le dichiarazioni dell’allenatore Fabio Pecchia, durante la presentazione del match contro il Cosenza, rilasciate nella sala stampa del Mutti Training Center di Collecchio. “Ogni partita dobbiamo cercare e ricercare delle certezze e delle conferme. Ricercare...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 25esima Giornata Portiere: Joronen (Venezia)   Difesa: Delprato (Parma) Sgarbi (Ternana) Adorni (Brescia) Frabotta (Cosenza)   Centrocampo: Darboe...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Calori: "Parma, è quasi fatta. Cremo-Palermo da tripla. Pisa, davanti manca qualcosa. La Samp dovrà adattarsi. Su Romero..." Il Parma che 'vede' la A, la lotta per il secondo posto, il Citta in crisi, lo Spezia in ripresa e un gioiellino che avrebbe...
L'altra metà di Calcio in lutto, è morto La Cagnina Il calcio italiano piange la scomparsa di José La Cagnina. L'ex attaccante comasco è prematuramente scomparso...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Febbraio 2024

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 27 febbraio 2024.

Parma 55
Venezia 48
Cremonese 47
Palermo 46
Como 46
Catanzaro 42
Cittadella 36
Modena 35
Brescia 34
Bari 33
Cosenza 32
Südtirol 31
Reggiana 31
Sampdoria 31*
Pisa 30
Ternana 26
Ascoli 26
Spezia 26
Feralpisalò 21
Lecco 21
Penalizzazioni
Sampdoria -2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy Consenso Cookie