HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
SERIE B: QUAL E' LA SQUADRA CHE HA DELUSO DI PIU'?
  PARMA
  BENEVENTO
  FROSINONE
  CROTONE
  PORDENONE
  ALESSANDRIA
  SPAL
  PISA
  PERUGIA
  COMO

Le interviste di TB

ESCLUSIVA TB - Reggina, Micai: "Playoff? Certo che ci crediamo. Vi spiego i meriti di Stellone. Con Turati nessun dualismo, solo alternanza. Bari, ti aspetto in B"

26.03.2022 08:00 di Marco Lombardi  
Micai
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto Alessandro Micai, estremo difensore della Reggina

Un girone di ritorno a ritmi playoff: 20 punti in 11 partite. Ci credete?

"Assolutamente sì. Credevamo ai playoff già ad inizio stagione, anche se poi c'è stata una fase di appannamento. Adesso siamo tornati ad esprimerci come sappiamo, e poi sognare non costa nulla".

Con Stellone in panchina la squadra è decollata. Che novità ha portato il nuovo tecnico rispetto alle precedenti gestioni?

"Il mister è riuscito a coinvolgere e responsabilizzare ogni singolo giocatore; tranne tre elementi, ha dato la possibilità di giocare a tutti. Ha trovato la chiave giusta per far riemergere le qualità della squadra, che veniva da un periodo negativo".  

Come vivi il dualismo con Turati?

"No, nessun dualismo. Stellone ha optato per l'alternanza, che io avevo peraltro già sperimentato a Bari con Ichazo. Può sembrare strano, perchè in genere in una squadra ci sono gerarchie prestabilite (un titolare e un dodicesimo), ma se ben interpretata l'alternanza può rivelarsi una soluzione efficace. In campo ci va un metodo di lavoro, un gruppo di portieri che, durante la settimana, prepara chi giocherà poi in campionato. Da parte nostra c'è la massima disponibiltà e i risultati ci stanno dando ragione. Con Stellone, io ho giocato 6 partite e Turati 5; entrambi abbiamo fatto bene, sfoderando interventi importanti, e tra di noi non c'è mai stato screzio alcuno. Chi non gioca si allena ancora più forte al fine di mettere il compagno nelle condizioni ideali per esprimersi".

Quest'anno ti sei riscattato alla grande, dopo l'amarezza dell'ultima stagione, a Salerno, vissuta ai margini...    

"Sono stato contento perchè i miei compagni hanno conquistato la Serie A, malgrado non fossero i favoriti. Mi sono allenato con loro e ho messo da parte l'io in una situazione un po' forzata. Ma quest'anno sentivo l'esigenza di giocare per far rivedere chi sono. Ringrazio il direttore Taibi e la Reggina e credo di aver ripagato la fiducia con la mia professionalità; mi reputo molto fortunato a livello lavorativo".

 E' la tua ottava stagione tra i cadetti: è davvero questo il torneo più difficile e di alto livello degli ultimi anni?

  "E' certamente uno dei campionati più complicati in assoluto, forse secondo solo a quello della stagione 2015-16 dominato da Cagliari e Crotone... Ma sarà ancora più difficile l'anno prossimo, considerato chi sta per salire: Bari, Sudtirol, probabilmente Modena, tutte squadre ben allestite e con alle spalle società forti". 

A proposito di Bari, domani potrebbe festeggiare il ritorno in Serie B. Tu hai difeso la porta dei galletti oltre 100 volte: vorresti mandare loro un messaggio?

"Devo confessare che quando me ne sono andato da Bari ho passato notti insonni... Sono legatissimo alla città, dove ho tanti amici, e ai colori biancorossi e ci rimasi male quando i galletti persero la finale playoff di C con la Reggiana; perciò sarei felicissimo se riuscissero a salire già domani. In B, ma diciamo pure anche in A, c'è bisogno di piazze storiche e blasonate, con stadi importanti e un grande seguito di pubblico". 

 Alla ripresa farete visita alla capolista Cremonese, una gara che non ha certo bisogno di presentazioni...

 "Non c'è partita migliore per ricominciare dopo la sosta. Daremo il massimo perchè vogliamo realizzare qualcosa di importante, dopo aver faticato per uscire dalla zona pericolosa. Poi il calendario ci riserverà diversi scontri diretti per i playoff; tutto si deciderà in queste 7 partite. Sì, perchè arriviamo alla fine senza una griglia di classifica ben delineata".    


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Le interviste di TB
 

Primo piano

Pedullà: "Ascoli, Baschirotto verso Lecce. Pronto il sostituto" Federico Baschirotto al Lecce, siamo sempre più vicini. La situazione è andata sempre più avanti, il terzino spinge per la sua grande occasione in Serie A e verrà accontentato. L’Ascoli ha individuato il sostituto: si tratta...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 38esima giornata Portiere: Thiam (Spal)   Difesa: Ferrarini (Perugia)  Cistana (Brescia)  De Maio (Vicenza)  Liotti...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Palermo, Valente: "Futuro? La mia priorità è restare qui. Mister Baldini ha ricompattato il gruppo. La B per questa città è il minimo" In esclusiva ai microfoni di Tuttob.com, ha parlato l'esterno offensivo del Palermo Nicola Valente:  40 presenze,...
L'altra metà di Coppa Italia, si comincia il 31 luglio: in campo anche quattro cadette La Lega Serie A ha ufficializzato le date della Coppa Italia 2022/2023: turno preliminare domenica 31/7 con in campo le neopromosse...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 04 Luglio 2022

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Lunedì 4 Luglio 2022.

Lecce 71
Cremonese 69
Pisa 67
Monza 67
Brescia 66
Ascoli 65
Benevento 63
Perugia 58
Frosinone 58
Ternana 54
Cittadella 52
Parma 49
Como 47
Reggina 46*
Spal 42
Cosenza 35
Vicenza 34
Alessandria 34
Crotone 26
Pordenone 18
Penalizzazioni
Reggina -2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy Consenso Cookie