HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Crisi Sampdoria: Pirlo merita ancora fiducia?
  Sì
  No

Le interviste di TB

ESCLUSIVA TB - Reggiana, Pettinari: “Partenza positiva, ma meritavamo di più. Qui un progetto importante. Favorite? Palermo in pole. Su Zeman, Castori e Nesta…”

09.09.2023 14:00 di Marco Lombardi  
Pettinari
© foto di Uff. Stampa Reggiana Calcio
Pettinari

Impressioni di settembre. L'incoraggiante avvio di stagione della Regia, lo stop imposto alla capolista Parma a domicilio e gli obiettivi granata. Di questo e altro abbiamo parlato con Stefano Pettinari, bomber della Reggiana, intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoB.  

Partiamo da un bilancio di questo avvio di stagione granata.

“Sicuramente positivo. A partire dalla Coppa Italia e fino all’ultima di campionato siamo andati sempre in crescendo, nonostante in squadra ci siano tanti giocatori nuovi. A livello di punti, però, avremmo meritato qualcosina di più, soprattutto nella gara in casa con il Palermo”.

Il pareggio in trasferta nel derby con il Parma capolista è una robusta iniezione di fiducia…

“Un ottimo risultato, perché abbiamo affrontato una squadra forte. I nostri tifosi ci tenevano particolarmente a ben figurare al ‘Tardini’ e siamo contenti di aver fatto una bella prestazione; ma possiamo migliorare ancora”.  

L’obiettivo è la semplice salvezza o qualcosa di più?

“Puntiamo alla salvezza, almeno inizialmente; una volta raggiunta, guarderemo la classifica e quanti punti ci saranno ancora a disposizione”.

Favorite per la promozione?

“Tante società hanno effettuato investimenti importanti sul mercato e il campionato è molto equilibrato, anche nella parte alta della classifica, quindi non è semplice individuare una favorita… Se devo fare un nome dico Palermo, ma sono diverse le squadre che possono giocarsi la promozione”.

Chi può aggiudicarsi, invece, la classifica dei cannonieri?

“Il favorito rimane Coda, perché negli ultimi anni ha dimostrato di saper fare tanti gol, ma potrebbe esserci qualche sorpresa…”.   

Un passo indietro: sulle tue tracce erano segnalati tanti club di Serie B, perché la scelta è ricaduta sulla Reggiana?

“Intanto perché Reggio Emilia è una piazza molto importante, poi sulla decisione ha influito molto la fiducia che ho percepito da parte dell’allenatore, del direttore e di tutta la società. Qui c’è un progetto ambizioso e adesso sta a noi disputare un bel campionato per creare l’entusiasmo giusto”.

Un aggettivo per definire Zeman, Castori e Nesta?

“Zeman l’ho avuto a Pescara, purtroppo solo per 6 mesi. È stato quello che ha trovato la mia esatta collocazione in campo, perché in mezza stagione alle sue dipendenze ho realizzato 12 gol. Credo che l’appellativo di ‘maestro’ sia azzeccatissimo. Con Castori a Trapani, invece, ho fatto la mia annata migliore a livello realizzativo in Serie B, siglando 17 gol. Il mister subentrò a stagione in corso, in un momento in cui la squadra stava andando male, e grazie a lui riuscimmo a realizzare una grande impresa, salvandoci all’ultima giornata. Sul campo. Poi per motivi extracalcistici ci furono tolti dei punti e la squadra retrocesse. Detto questo, un grandissimo allenatore, artefice di promozioni con squadre che non erano favorite e di salvezze insperate. Quanto a Nesta, l’ho conosciuto da poco e mi sto trovando benissimo con lui e con tutto il suo staff; ha delle idee brillanti che cerca di trasmetterci ogni giorno e spero di poter fare grandi cose con lui quest’anno. Sono molto fiducioso”.

    

  


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Le interviste di TB
 

Primo piano

GdS - I desideri di padre Fedele: “Cosenza in serie A e morire in mezzo ai lebbrosi” "I desideri di padre Fedele: 'Cosenza in serie A e morire in mezzo ai lebbrosi'”, titola la Gazzetta del Sud.  Nel suo lungo percorso, il Cosenza è stato accompagnato per buona parte del suo tempo da Padre Fedele Bisceglia. Il “monaco ultrà”...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 25esima Giornata Portiere: Joronen (Venezia)   Difesa: Delprato (Parma) Sgarbi (Ternana) Adorni (Brescia) Frabotta (Cosenza)   Centrocampo: Darboe...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Tosi: "Parma, non è fuga ma sei la più forte. Occhio al Palermo. Modena, per ambire alla A serve qualcosa di più. Reggiana, playoff alla portata" Il campionato cadetto sotto la lente d'ingrandimento di Doriano Tosi, già ds tra le altre di Modena, Parma e Reggiana,...
L'altra metà di La Serie B serbatoio della Nazionale maggiore Un bilanciamento tra proprietà e prestiti che testimonia il doppio lavoro della B, di formazione e valorizzazione. Con un unico...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 Febbraio 2024

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi giovedì 22 febbraio 2024.

Parma 54
Cremonese 46
Palermo 45
Venezia 45
Como 45
Catanzaro 39
Cittadella 36
Modena 34
Brescia 33
Bari 33
Cosenza 32
Pisa 30
Reggiana 30
Südtirol 28
Sampdoria 28*
Ternana 25
Spezia 25
Ascoli 23
Feralpisalò 21
Lecco 20
Penalizzazioni
Sampdoria -2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy Consenso Cookie