HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
SERIE B: CHI VINCE I PLAYOFF?
  CITTADELLA
  VENEZIA

Le interviste di TB

ESCLUSIVA TB - Pescara, Memushaj: "Ripartenza? Ci fosse la volontà di tutti... De Zerbi mi ha insegnato tanto, Reja un padre. Sogno di tornare in A"

03.05.2020 09:00 di Marco Lombardi  
Memushaj
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Speranze, sogni, rimpianti. Di questo e altro ha parlato Ledian Memushaj, centrocampista del Pescara e della nazionale albanese, intervenuto ai microfoni di TuttoB.com. 

Ritieni che ci siano ancora i margini per portare a termine la stagione?

"Si può fare, se c'è la volontà di tutti... Sarebbe nell'interesse dell'intero sistema. Certo, il protocollo di sicurezza andrebbe rivisto e snellito per renderlo sostenibile".

Facciamo un passo indietro. L'8 marzo, a Benevento, siete scesi in campo con le mascherine: che sensazioni si respiravano in quei giorni?

"C'era un'aria stranissima. Eravamo consapevoli che qualcosa stava per succedere. La situazione in seno alla squadra era poco chiara... Tredici giocatori e anche membri dello staff sono stati male. Troppi per essere una banale influenza. A maggior ragione considerato che alcuni miei compagni presentavano sintomi simili a quelli del virus. Eravamo tutti preoccupati perchè non sapevamo a cosa saremmo andati incontro. Scendendo in campo con le mascherine abbiamo voluto lanciare un segnale...".

Cambiamo argomento. Come ti trovi con mister Legrottaglie?

"Bene. E' una brava persona. Abbiamo avuto poco tempo per lavorare insieme, ma c'è sintonia".

In passato sei stato alle dipendenze di un tecnico, Roberto De Zerbi, oggi in grande ascesa. Che ricordi hai della tappa di Benevento?

"A livello di squadra fu un'esperienza negativa perchè al termine della stagione retrocedemmo in Serie B. Del mister, invece, conservo un ottimo ricordo. E' un tecnico molto bravo e preparato. Mi ha insegnato tanto...".

Restiamo in tema di allenatori. Il tuo rapporto con Gianni De Biasi e Edy Reja, succedutisi alla guida di un'Albania che ha toccato traguardi mai raggiunti prima.

"Con De Biasi abbiamo condiviso qualcosa di indimenticabile. Lo sento spesso. Noi del gruppo che ha preso parte agli Europei del 2016 siamo molto legati. Anche con Reja abbiamo fatto un grande cammino. Persona squisita, cui si può volere solo bene. E' come un padre".

Sempre nel 2016 hai conquistato la promozione in Serie A col Pescara. Tra i tuoi compagni di squadra figurava anche un giovanissimo Lucas Torreira. Avresti mai pensato di vederlo qualche anno dopo all'Arsenal?

"Quell'anno la nostra rosa era imbottita di grandissimi giocatori: Lapadula, Verre, Caprari, Mitrita, Valoti, Mandragora... Lo stesso Donnarumma, che poi fu ceduto. Gente che sta facendo una grande carriera. Sicuramente una delle squadre più forti della Serie B degli ultimi anni. Torreira era solo un ragazzino, ma già si intuiva tutto il suo potenziale. Poi alla Sampdoria è sbocciato, trovando in Giampaolo l'allenatore perfetto per esaltare le sue caratteristiche".

Hai dichiarato che il tuo sogno è riportare il Delfino in Serie A.

"Sì, rivivere quei fasti sarebbe fantastico. Ne parlavo proprio qualche giorno fa con Fiorillo e Bruno. Mi piacerebbe tanto assaporare un'altra volta l'emozione di calcare i campi del massimo campionato".

Rimpianti?

"Uno solo. Aver dovuto ritardare l'arrivo tra i professionisti a causa di magagne burocratiche che hanno ostacolato il tesseramento. In fondo però anche le stagioni tra i dilettanti mi hanno aiutato a crescere. Quindi va bene così".  

 

 

 

 

 

 

...

 


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Le interviste di TB
 

Primo piano

Rigori decisivi: l'Alessandria batte il Padova e dopo 46 anni torna in Serie B L'Alessandria batte il Padova ai calci di rigore e dopo 46 anni torna in Serie B. E' la squadra allenata da Moreno Longo a fare sua la finale playoff di Serie C, conquistando la promozione dopo 180 minuti in cui ha prevalso l'equilibrio. Lo 0-0 è...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 38^ giornata: la TOP 11 di TuttoB La TOP 11 della 38^ giornata del campionato di Serie B scelta dalla redazione di TuttoB.com: (4-3-3) PORTIERE Berisha (Spal)   DIFENSORI Casasola...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Venezia, Modolo: "Zanetti ha reso vincente questo gruppo. Abbiamo capito subito che potevamo ambire a qualcosa di importante" In esclusiva ai microfoni di Tuttob.com, Marco Modolo capitano del Venezia commenta l’annata che ha riportato il club in Serie...
L'altra metà di Alessandria in B, Longo: "Realizzato qualcosa di incredibile. Vittoria speciale" Ai microfoni di Rai Sport, Moreno Longo, tecnico dell’Alessandria, ha commentato così il ritorno in Serie B dei grigi...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 Giugno 2021

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Venerdì 18 Giugno 2021.

 
Empoli 73
 
Salernitana 69
 
Monza 64
 
Lecce 62
 
Venezia 59
 
Cittadella 57
 
Brescia 56
 
Chievo Verona 56
 
Spal 56
 
Frosinone 50
 
Reggina 50
 
Vicenza 48
 
Cremonese 48
 
Pisa 48
 
Pordenone 45
 
Ascoli 44
 
Cosenza 35
 
Reggiana 34
 
Pescara 32
 
Virtus Entella 23

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy