HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
SERIE B: QUAL E' LA SQUADRA CHE HA DELUSO DI PIU'?
  PARMA
  BENEVENTO
  FROSINONE
  CROTONE
  PORDENONE
  ALESSANDRIA
  SPAL
  PISA
  PERUGIA
  COMO

Le interviste di TB

ESCLUSIVA TB - Modena, il ds Vaira: "B al primo colpo, siamo una società nuova che ha avuto grande equilibrio. L'obiettivo è mantenere la categoria"

27.04.2022 18:00 di Christian Pravatà  Twitter:   
Vaira
Vaira

Il Modena torna in Serie B dopo sei anni (mancava dalla stagione 2015/2016). A commentare la promozione dalla Serie C il ds dei canarini, Davide Vaira:

Qual é stato momento più difficile della stagione?

Sicuramente la parte iniziale del campionato visto che, soprattutto a livello di risultati, abbiamo avuto diverse difficoltà e all'ottava giornata eravamo a 8 punti dalla Reggiana che era prima in classifica in quel momento. Non c'era però solo la Reggiana, c'erano anche Pescara e Virtus Entella, le squadre che stavano andando meglio, quelle che sulla carta erano partite per fare un campionato di vertice. Credo che la parte iniziale sia stata la più complicata anche se c'era da aspettarselo visto che noi eravamo un gruppo tutto nuovo: dirigenza, staff tecnico, allenatore e 20 giocatori.

L'obiettivo era uno solo: vincere. Ha mai temuto di non farcela?

In realtà l'obiettivo era quello intanto di ricreare entusiasmo, perché noi eravamo nuovi e tutti consapevoli, proprietà in primis, che la serie C come l'ha definita il nostro presidente è un 'pantano' e uscirne fuori è complicatissimo. Noi ci siamo riusciti al primo colpo e abbiamo fatto un capolavoro però ci sono esempi di squadre importanti che negli anni hanno speso tanto e non hanno vinto: il Benevento ci ha messo 10 anni, il Lecce 6, il Padova è lì a lottare, l'Alessandria non ne parliamo, per cui l'obiettivo nostro era di vincere entro due anni, siamo stati bravi e fortunati a riuscire al primo colpo.

Il segreto del vostro successo?

Credo che sia stato l'equilibrio tra tutte le componenti. Siamo sempre stati molto uniti e non ci siamo mai 'buttati giù' all'inizio quando stavamo faticando, nè ci siamo esaltati quando abbiamo fatto quella cavalcata straordinaria di 14 vittorie consecutive che rappresentano un record nella storia della serie C. Non abbiamo mai avuto picchi né in alto né in basso, siamo sempre stati molto tranquilli e abbiamo sempre affrontato una gara per volta, quindi credo che questo sia stato il 'segreto' del nostro successo: il grande equilibrio.

Serie B punto di partenza?

Dobbiamo approcciarci con grande umiltà, consapevoli che siamo una neopromossa, che ci sono squadre importanti che fanno la categoria da tanto tempo. Noi abbiamo una proprietà ambiziosa, forte e intelligente che sa tutto questo e l'anno prossimo sicuramente vogliamo consolidare la categoria e fare un campionato dignitoso.

Azzi grande intuizione di mercato…

È stato fantastico, determinante, è chiaro che la bravura poi è stata la sua: ha sfruttato le sue qualità. Era un ragazzo che io conoscevo (tra l'altro è stato il primo giocatore che ho bloccato quando ho saputo che poteva venire a Modena) e avendo un ottimo rapporto con il suo agente, ho anticipato un po' tutti. E' chiaro che il campionato che ha fatto è stato talmente importante che forse è andato anche oltre quelle che erano le più rosee previsioni, però è un giocatore in cui ho sempre intravisto grandi qualità e grandi potenzialità dal punto di vista fisico e tecnico, poi la bravura è stata la sua.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Le interviste di TB
 

Primo piano

Brescia, Cellino: "Nessun ridimensionamento, torneremo in A con l'abito giusto. Inzaghi? Non ci siamo capiti, con Clotet almeno so con che modulo giochiamo..." Massimo Cellino, presidente del Brescia, è tornato a parlare con la stampa. Lo ha fatto, oggi, nel corso di una conferenza fiume. Di seguito un estratto delle sue dichiarazioni raccolte da bresciaingol.com. Con questo mercato diverso dagli altri anni ha cambiato...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 38esima giornata Portiere: Thiam (Spal)   Difesa: Ferrarini (Perugia)  Cistana (Brescia)  De Maio (Vicenza)  Liotti...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Palermo, Valente: "Futuro? La mia priorità è restare qui. Mister Baldini ha ricompattato il gruppo. La B per questa città è il minimo" In esclusiva ai microfoni di Tuttob.com, ha parlato l'esterno offensivo del Palermo Nicola Valente:  40 presenze,...
L'altra metà di Coppa Italia, si comincia il 31 luglio: in campo anche quattro cadette La Lega Serie A ha ufficializzato le date della Coppa Italia 2022/2023: turno preliminare domenica 31/7 con in campo le neopromosse...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 02 Luglio 2022

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Sabato 2 Luglio 2022.

Lecce 71
Cremonese 69
Pisa 67
Monza 67
Brescia 66
Ascoli 65
Benevento 63
Perugia 58
Frosinone 58
Ternana 54
Cittadella 52
Parma 49
Como 47
Reggina 46*
Spal 42
Cosenza 35
Vicenza 34
Alessandria 34
Crotone 26
Pordenone 18
Penalizzazioni
Reggina -2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy Consenso Cookie