HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Pordenone: Rastelli è l'uomo giusto?
  SI
  NO

Le interviste di TB

ESCLUSIVA TB - Cittadella, il dg Marchetti: "La mancata promozione una batosta, ora abbiamo ritrovato le nostre certezze. Serie B imprevedibile, le favorite sono..."

15.11.2019 09:00 di Marco Lombardi  
Marchetti
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Una Serie A sfumata a venti minuti dal traguardo e la voglia di riprovarci. Sbollita la delusione per l'amaro epilogo della finale playoff con il Verona, il Cittadella è tornato a fare la voce grossa in campionato, arrampicandosi fino al terzo posto in classifica. Di questo e di altro ancora TuttoB.com ha parlato con Stefano Marchetti, direttore generale dei granata.

Dopo 12 giornate di campionato la classifica vede il Cittadella alle soglie della zona promozione diretta (-1 dal Crotone secondo): bilancio positivo...

"Molto positivo! Soprattutto tenuto conto che non siamo partiti benissimo. Però la squadra c'è e ha compiuto un recupero importante. In estate abbiamo cambiato tanto, ma i risultati sono ancora una volta eccellenti".

Con il blitz al 'Renato Curi' avete lanciato un segnale forte al campionato. Massimo Oddo, con grande onestà intellettuale, ha dichiarato che il Perugia è stato "surclassato".

"Abbiamo giocato una grande partita, anche in considerazione del valore dell'avversario. Venivamo da un periodo molto proficuo e siamo riusciti a dare continuità ai risultati. Il segnale è importante più per noi che per gli altri, perchè consolida le nostre convinzioni di gioco e rafforza l'autostima. Vincere così nettamente a Perugia non è facile per nessuno".

Un vero peccato che la sosta arrivi proprio ora...

"Sì, non ci voleva. Avremmo preferito cavalcare l'entusiasmo del momento. Già dopo l'importante vittoria in quel di Cremona abbiamo pagato dazio alla sosta. Ora dovremo essere bravi a gestirla: sarà un test utile per la nostra crescita".

Riavvolgiamo il nastro: a inizio stagione, quando i risultati tardavano ad arrivare, le è balenata l'idea di aver sbagliato qualcosa? Oppure le difficoltà erano preventivabili, alla luce dei grandi cambiamenti della rosa?

"Mi ero fatto un'idea precisa sul momento della squadra. La delusione per la mancata promozione in Serie A, svanita a venti minuti dal traguardo, era ancora forte e non è stato semplice ripartire. In più le prime giornate di campionato si sono disputate con il mercato ancora aperto e questo può aver disturbato alcuni giocatori. Probabilmente non eravamo bilanciati. Chiuso il mercato, quando tutto è tornato nell'alveo della normalità, abbiamo ritrovato le nostre certezze".    

Anche quest'anno in B non sembra esserci l'ammazzacampionato. La sensazione è quella di un torneo ancora più equilibrato del solito...

"Molto equilibrato, difficile, bello. Più bello perchè imprevedibile. Non puoi mai abbassare la guardia con nessuno: chi è dietro non molla e chi è davanti vuole accelerare. La Serie B è un campionato affascinante proprio per la sua imprevedibilità".

Favorite per la promozione?

"Le retrocesse, per la rosa e l'esperienza, sono un gradino sopra le altre. Poi c'è sempre la sorpresa. La squadra rivelazione. Quella che, a inizio stagione, nessuno indica tra le pretendenti alla Serie A".

Tra i nuovi arrivati sta destando grande impressione D'Urso...

"Christian ha grandi qualità e le sta tirando fuori. Qui ha trovato l'ambiente giusto, perchè Cittadella è speciale, e sta facendo quello che non gli è riuscito di fare altrove. Ma oltre a D'Urso ce ne sono altri che stanno ben figurando...". 

Il record di abbonati è un riconoscimento importante per la società...

"I risultati conseguiti hanno avvicinato molto la gente alla nostra realtà. Per noi è una soddisfazione doppia, che ci gratifica del buon lavoro svolto negli anni".  

 

RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE TUTTOB.COM

  

 

  

 

 

 

  

 


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Le interviste di TB
 

Primo piano

Serie B, la classifica marcatori dopo la 6^ giornata: Lucca raggiunge Corazza e Mulattieri Tre attaccanti in testa alla classifica marcatori del campionato di Serie B dopo sei giornate. Con la rete realizzata ieri pomeriggio al Parma, Lorenzo Lucca raggiunge al primo posto Corazza e Mulattieri. Al secondo posto si assestano Dionisi, Lapadula ed Okwonkwo, tutti in rete nell'ultimo...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 5a Giornata Come ogni settimana torna la consueta rubrica griffata TuttoB.com dedicata alla Top11 del campionato cadetto. Ecco le nostre scelte...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Cittadella-Pordenone, il doppio ex Chiaretti: "Granata sereni e in fiducia, i ramarri devono muovere la classifica per ritrovare certezze" Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto il fantasista brasiliano Lucas Chiaretti, doppio ex della sfida Cittadella-Pordenone...
L'altra metà di CdS: "Lucca fa gol anche a Buffon, poi il Parma riprende il Pisa" "Lucca fa gol anche a Buffon, poi il Parma riprende il Pisa", titola il Corriere dello Sport oggi in edicola. "Al...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Settembre 2021

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Lunedì 27 Settembre 2021.

 
Pisa 16
 
Brescia 14
 
Cremonese 12
 
Ascoli 12
 
Benevento 11
 
Lecce 11
 
Frosinone 10
 
Reggina 10
 
Cosenza 10
 
Perugia 9
 
Monza 9
 
Cittadella 9
 
Parma 8
 
Ternana 7
 
Spal 7
 
Como 3
 
Crotone 3
 
Alessandria 1
 
Pordenone 1
 
Vicenza 0

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy