Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B baribresciacarraresecatanzarocesenacittadellacosenzacremonesefrosinonejuve stabiamantovamodenapalermopisareggianasalernitanasampdoriasassuolospeziasudtirol
tb / juvestabia / Serie C
Serie C, giudice sportivo: 15 squalificati, 3 turni a De Feo, Mondonico e Bellodi. Recidivo DianaTuttoB.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
giovedì 20 ottobre 2022, 18:49Serie C
di Claudia Marrone
per Tuttomercatoweb.com

Serie C, giudice sportivo: 15 squalificati, 3 turni a De Feo, Mondonico e Bellodi. Recidivo Diana

Quasi archiviata la 9^ giornata del campionato di Serie C, che si concluderà stasera con il doppio posticipo del Girone A (Pordenone-Trento e Vicenza-Mantova), ecco le decisioni del giudice sportivo, relativamente ai Gironi A e B (QUI quelle del C).
Di seguito la nota ufficiale:
Il Giudice Sportivo Dott. Stefano Palazzi, assistito da Irene Papi e dal Rappresentante dell'A.I.A. Sig. Marco Ravaglioli, nella seduta del 20 Ottobre 2022 ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:

GARE DEL 19 OTTOBRE 2022
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI


SOCIETA'
AMMENDA

€ 2000 AQUILA MONTEVARCHI
€ 2000 REGGIANA
€ 1000 ANCONA
€ 500 RENATE
€ 300 TORRES
DIRIGENTI ESPULSI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 28 OTTOBRE 2022 ED EURO 500 DI AMMENDA

RIGHI EMANUELE (IMOLESE) per avere, al 21° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta non corretta in quanto usciva dall’area tecnica ed entrava sul terreno di gioco per discutere con un calciatore della squadra avversaria.
Misura della sanzione in applicazione degli artt. 4, 13, comma 2, valutate le modalità complessive della condotta (panchina aggiuntiva).
MICHI ALBERTO (PONTEDERA) per avere, al 30° minuto del primo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, in quanto si alzava dalla panchina gesticolando nei suoi confronti e pronunciando una frase irriguardosa per dissentire nei confronti di una sua decisione.
Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 36, comma 2, lett. a), C.G.S, valutate le modalità complessive della condotta (panchina aggiuntiva).

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 28 OTTOBRE 2022
LIVI ANGELO (AQUILA MONTEVARCHI) per avere, al 34° minuto del secondo tempo, tenuto un comportamento irriguardoso ed ingiurioso nei confronti della quaterna arbitrale pronunciando due frasi offensive ed irrispettose per dissentire nei confronti di una decisione arbitrale.
Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 36, comma 2, lett. a), C.G.S, valutate le modalità complessive della condotta (r. IV ufficiale).
ALLENATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA ED EURO 1000 DI AMMENDA

MAGRINI LAMBERTO (S.DONATO TAVARNELLE) per avere, all’ 48° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti della quaterna arbitrale, in quanto:
A) avvicinatosi all’assistente arbitrale, proferiva frasi irrispettose nei confronti della quaterna arbitrale;
B) successivamente mentre si allontanava dal terreno di gioco, continuava a proferire frasi irrispettose nei confronti della quaterna arbitrale, pronunciando in segno di protesta anche un’espressione blasfema.
Ritenuta la continuazione, misura della sanzione in applicazione degli artt.13 comma 2, e 36, comma 1, lett a), C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta (r.a.a., r. proc. fed.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA ED EURO 500 DI AMMENDA
BARBERIO VITO (GUBBIO) per avere, al 44° minuto del primo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, in quanto, uscendo dall’area tecnica, pronunciava al suo indirizzo una frase irrispettosa per dissentire nei confronti di una sua decisione.
Misura della sanzione in applicazione degli artt.13 comma 2, e 36, comma 1, lett a), C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta (r.a.a., panchina aggiuntiva).
VIRGILI ALBERTO (ANCONA) per avere, al 45° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, in quanto protestava veementemente per dissentire nei confronti di una sua decisione.
Misura della sanzione in applicazione degli artt.13 comma 2, e 36, comma 1, lett a), C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta (r.IV ufficiale, panchina aggiuntiva).
FIORILLO GERARDO (ANCONA) per avere, al 45° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, in quanto protestava veementemente per dissentire nei confronti di una sua decisione.
Misura della sanzione in applicazione degli artt.13 comma 2, e 36, comma 1, lett a), C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta (r.IV ufficiale, panchina aggiuntiva).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
BARBUGIAN GIOVANNI (FERALPISALO’) per avere, al 24° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, in quanto usciva dall’area tecnica per dissentire nei confronti di una sua decisione.
Misura della sanzione in applicazione degli artt.13 comma 2, e 36, comma 1, lett a), C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta.
D'ALTERIO SALVATORE (RIMINI) per avere, all’8° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, in quanto usciva dall’area tecnica pronunciando al suo indirizzo una frase irrispettosa per dissentire nei confronti di una sua decisione.
Misura della sanzione in applicazione degli artt.13 comma 2, e 36, comma 1, lett a), C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta (r.IV ufficiale).
COLAVITTO GIANLUCA (ANCONA) per avere, al 48° minuto del secondo tempo, tenuto un comportamento non corretto in quanto, entrava sul terreno di gioco per circa 30 metri per dissentire nei confronti di una decisione arbitrale.
Misura della sanzione in applicazione degli artt.13 comma 2, e 36, comma 1, lett a), C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta (r.IV ufficiale).

ALLENATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
DIANA AIMO (REGGIANA) per avere diretto la squadra mediante indicazioni fornite dagli spalti mediante l’uso di un telefono cellulare durante il secondo tempo in molteplici occasioni (15°, 20°, 21°, 29°, 34° e 37° minuto del secondo tempo) nonostante fosse squalificato, in violazione dell’art. 21, comma 9, CGS. (sanzione da scontarsi, quanto alla squalifica, nella prima gara utile dopo il termine della squalifica in corso).
Ritenuta la continuazione, misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 19, comma 3, C.G.S. in considerazione della modalità complessive dei fatti (r.proc. fed.).
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

GELLI FRANCESCO (ALBINOLEFFE) per avere, al 38° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta ingiuriosa ed irriguardosa nei confronti dell’arbitro pronunciando al suo indirizzo frasi offensive e irrispettose.
Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2 e 36, comma 1, lett. a), C.G.S., ritenuta la continuazione e valutate le modalità complessive della condotta.

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE
DE FEO GIANMARCO (IMOLESE) per avere, al 26° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario in quanto, a gioco fermo, lo colpiva con uno schiaffo al volto facendolo cadere a terra.
Misura della sanzione in applicazione dell’art 38 C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta e considerato, da una parte, la delicatezza della parte del corpo dell’avversario attinta dal colpo e il fatto che la condotta è stata perpetrata a gioco fermo e, dall’altra, che non si sono verificate conseguenze dannose a carico dell'avversario.
BELLODI GABRIELE (OLBIA) per avere, al 45° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario in quanto, a gioco fermo, lo colpiva con uno schiaffo.
Misura della sanzione in applicazione dell’art 38 C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta e considerato, da una parte, la delicatezza della parte del corpo dell’avversario attinta dal colpo e il fatto che la condotta è stata perpetrata a gioco fermo e, dall’altra, che non si sono verificate conseguenze dannose a carico dell'avversario.
MONDONICO DAVIDE (ANCONA) per avere, al 45° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario in quanto, a gioco fermo, lo colpiva con uno schiaffo.
Misura della sanzione in applicazione dell’art 38 C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta e considerato, da una parte, la delicatezza della parte del corpo dell’avversario attinta dal colpo e il fatto che la condotta è stata perpetrata a gioco fermo e, dall’altra, che non si sono verificate conseguenze dannose a carico dell'avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
JALLOW SULAYMAN (AQUILA MONTEVARCHI)
MORRA CLAUDIO (PIACENZA)
CRISTINI ANDREA (PRO VERCELLI)
ROZZIO PAOLO (REGGIANA)
CIURLI TOMMASO (S. DONATO TAVARNELLE)
CONTIPELLI MATTEO (S. DONATO TAVARNELLE)

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA ED EURO 1000 DI AMMENDA

CIGARINI LUCA (REGGIANA)
A) per essere entrato al termine della gara all’interno degli spogliatoi nonostante non fosse inserito in distinta gara, allontanandosi dagli stessi su invito del commissario di campo;
B) per avere nell’occasione di cui sopra tenuto una condotta irriguardosa nei confronti del IV ufficiale di gara pronunciando al suo indirizzo frasi irrispettose.
Misura della sanzione in applicazione degli artt. 4, 13, comma 2, e 36, comma 1, lett. a), C.G.S. (r. IV ufficiale, r. proc fed., r.c.c.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (V INFR)
NADOR FOLLY STEVEN (AQUILA MONTEVARCHI)
CORRADI MATTIA (PRO SESTO)
PAOLUCCI ANDREA (VIRTUS ENTELLA)
FEDATO FRANCESCO (VIS PESARO)