HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Serie B: giusto sospendere il campionato?
  SI
  NO

Frosinone

Frosinone, Nesta: "Dovevamo vincerla, abbiamo fallito grandi occasioni"

16.03.2021 23:59 di Marco Lombardi  
Nesta
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il Frosinone esce indenne (0-0) da Verona, sponda Chievo, ma il risultato non soddisfa Alessandro Nesta. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dal tecnico dei ciociari al sito ufficiale del club.

Che cosa è mancato oggi per fare risultato pieno?

“Partiamo dal primo tempo: brutto, due squadre piatte con poche occasioni e poco gioco. Nel secondo tempo abbiamo cambiato qualcosa anche tatticamente, ci siamo un po’ alleggeriti mentalmente portando più giocatori in avanti. Per me dovevamo vincere la partita, abbiamo avuto grandi occasioni per portarci a casa i tre punti”.

Giusta l’intuizione del cambio modulo, ma come ultima sostituzione perché non ha inserito Parzyszek o Brignola per Novakovich?

“Perché Novakovich in questa partita così sporca aveva la possibilità di creare spazio per Iemmello, per l’inserimento degli altri. Per noi è importante, è inutile che lo sottolinei ancora. In alcune situazioni deve crescere ma lui pressa, ci dà profondità e fisicità. Credo che in questa categoria sia un giocatore molto importante”.

Per gran parte della partita ha prevalso la paura di non perdere. Non crede che è stato tardivo il cercare la vittoria visto che tra le due era più il Frosinone ad avere bisogno dei tre punti?

“Noi abbiamo avuto il tempo e le occasioni per fare gol, non li abbiamo fatti. Non c’è un prima o un dopo. Credo che nella seconda partita, quella di stasera, abbiamo risentito dello sforzo fisico della prima anche per il fatto di aver giocato con un modulo più dispendioso. Poi quanto ai cambi, è stata una mia lettura”.

Più soddisfatto della prestazione o insoddisfatto per il risultato?

“Insoddisfatto per il risultato. Dobbiamo fare qualcosa in più per vincere le partite. Col Brescia abbiamo fatto la stessa cosa e poi abbiamo preso gol, stasera poteva anche capitare ancora dopo aver sprecato tanto. Dobbiamo crescere, essere più concreti e fare gol”.

Frosinone superiore in tutto al Chievo: sono due punti persi quelli di Verona, o contava più la reazione dopo la sconfitta di sabato?

“Adesso contano solo i punti. Per me noi a tratti giochiamo anche benino. Come ho detto, nel primo tempo abbiamo giocato male. Sono onesto, non mi piace vendere quello che non c’è. Credo anche che per quello che creiamo e che concediamo, meriteremmo qualcosa di più”.

Si può parlare di tutto, ma le occasioni fallite da Novakovich e Rohden sono state fin troppo clamorose.

“Sono giocatori generosi e importanti. Ci sono dei momenti in cui le cose non vanno come vorresti. Noi siamo tutti con loro, conosciamo la loro importanza. Non bisogna buttare loro la croce addosso”.

Come con il Brescia creiamo tanto ma alla fine i tiri nello specchio della porta non arrivano. Sta mancando un pizzico di cattiveria e concentrazione nei momenti chiave o cosa?

“Lo scorso anno abbiamo vinto sei partite di fila facendo 2 tiri in porta. Brutti ma non prendevamo mai gol. Sei 1-0 di fila ci hanno portato ad una classifica importante. Magari quest’anno facciamo più fatica, creiamo qualcosa di più ma entrano meno gol. Speriamo che non sia una questione mentale, speriamo di sbloccarci. E’ troppo importante iniziare a fare gol”.

Il 4-4-2 visto nell’ultima mezz’ora di gioco ha prodotto numerose occasioni da rete. Questo modulo può essere un’opzione anche dal primo minuto?

“Potrebbe essere un’opzione. Oggi c’era anche Brignola che in prospettiva ci può dare una mano. Questa squadra ha giocato col 5-3-2 per diversi anni: un modulo che ha portato tanto e nel quale questi giocatori si riconoscono, ma poi quando diventiamo piatti bisogna capire che c’è da cambiare assetto”.

 


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Frosinone
 

Primo piano

Pedullà: "Mirabelli-Reggina fake news" Alfredo Pedullà ha smontato le voci secondo cui il ds della Reggina Massimo Taibi potrebbe essere sostituito, al termine della stagione, da Massimiliano Mirabelli. "Mirabelli vuole tornare in pista presto. E’ possibile che il suo futuro sia...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 34^ giornata: la TOP 11 di TuttoB La TOP 11 della 34^ giornata del campionato di Serie B scelta dalla redazione di TuttoB.com: (3-5-2) PORTIERE Maenpaa (Venezia)   DIFENSORI Pucino...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Ternana, Furlan: “La compattezza il nostro pregio. Doppia cifra nei gol? Sarebbe bello... Como e Padova in B” Prima squadra promossa dalla Serie C, la Ternana torna in cadetteria. Ai microfoni di Tuttob.com, in esclusiva, si è raccontato...
L'altra metà di GdS: "Affare Carnesecchi, delusione Diaw"  “Buoni affari e delusioni: da Carnesecchi a Diaw. Il portiere della Cremonese è uno dei colpi invernali. La punta...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 aprile 2021

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 23 aprile 2021.

 
Empoli (-1) 66
 
Lecce 61
 
Salernitana 60
 
Monza 55
 
Venezia 53
 
Cittadella 50
 
Spal 50
 
Chievo Verona (-1) 48
 
Reggina 47
 
Brescia 44
 
Cremonese 43
 
Pisa (-1) 43
 
Vicenza 41
 
Pordenone (-1) 40
 
Frosinone 40
 
Ascoli 37
 
Cosenza 32
 
Reggiana 31
 
Pescara (-1) 28
 
Virtus Entella (-1) 22

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy