HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Pisa: Lucca merita la convocazione di Mancini in nazionale?
  SI
  NO

Flash news

Serie B, 8a giornata: Mulattieri contro Lucca. Perugia-Brescia: la seconda difesa sfida il miglior attacco. Pecchia fa 200 panchine da pro

15.10.2021 10:00 di Marco Lombardi  
Mulattieri
Mulattieri

L’8a giornata del campionato di Serie BKT 2021/2022 è ormai alle porte. In attesa che le squadre scendano in campo, ecco precedenti e curiosità dei match che si disputeranno, come sempre snocciolati da Football Data: 

 

Crotone – Pisa (sabato 16 ottobre, ore 14.00)

Secondo confronto ufficiale in Calabria tra le due formazioni: a bilancio la gara disputata in serie cadetta il 3 marzo 2020 e terminata 1-0 in favore dei rossoblù di casa.

Crotone cerca la vittoria che manca da 10 partite: ultimo successo calabrese datato 13 maggio scorso, in Serie A, Crotone-Hellas Verona 2-1: nelle successive 10 sfide prese in considerazione 7 pareggi e 3 sconfitte. Il Crotone, nella sua storia in Serie B, era partito solo una volta senza vincere nelle prime 7 giornate di campionato, stagione 2009/10, quando il primo successo fu centrato all’8° giornata.

Crotone tra le tre formazioni della Serie BKT 2021/22, insieme a Cittadella e Pordenone, che manda in rete il minor numero di giocatori: 4 dopo 7 giornate per ciascuna di queste compagini.

A confronto una delle due formazioni cadette 2021/22 ancora senza vittorie (Crotone, come il Pordenone) e l’unica ancora imbattuta (Pisa). E’ anche sfida fra terza difesa più vulnerabile (Crotone, 15 reti subite, poi Alessandria a 16 e Pordenone a 19) e quella bunker della Serie BKT 2021/22 (solo 4 gol subiti dalla capolista di mister D’Angelo).

Samuele Mulattieri e Lorenzo Lucca: sfida fra i due bomber del campionato cadetto 2021/22: 5 reti per il rossoblù, 6 per il nerazzurro, entrambi tra i 67 giocatori “millennials” finora scesi in campo nella B 2021/22, essendo nati entrambi nell’anno 2000.

Il Pisa, accanto a Brescia e Ternana, è una delle 3 compagini cadette 2021/22 che fa sempre i 5 cambi per partita, dopo 7 giornate: 35 su 35. All’opposto il Crotone, una delle 3 che ne fa di meno: 28 su 35, come Cosenza e Parma.

Pisa formazione cadetta 2021/22 più prolifica all’inizio e alla fine del match: 5 gol nerazzurri segnati tra 1’ e 15’ di gioco ed altrettanti tra 76’ e 90’, inclusi recuperi.

Il Pisa detiene, nella Serie BKT 2021/22, il momentaneo primato di subentranti andati in gol, ben 5 in 7 giornate.

Pisa in rete da 14 gare ufficiali, tra vecchia e nuova stagione: 30 marcature totali nel periodo – oltre 2 in media ad incontro – con ultimo digiuno il 12 aprile scorso, 0-2 a Verona dal Chievo.

Il giocatore più decisivo del Pisa? Giuseppe Sibilli, autore dei gol-vittoria su Spal (1-0 in casa) e Monza (2-1 sempre all’Arena). Ma anche i giocatori avversari… avendo i nerazzurri vinto 2 partite grazie ad autoreti decisive delle altre squadre: Sorensen della Ternana ha propiziato il successo pisano al “Liberati” per 4-1, Cionek della Reggina il 2-0 dell’Arena, prima della pausa.

Gaetano Masucci è il giocatore sempre subentrato nelle prime 7 giornate della Serie BKT 2021/22: per lui 7 presenze, tutte collezionate partendo dalla panchina ed entrando a gara in corso.

Pisa inarrestabile: i toscani continuano la corsa solitaria in testa a 19 punti. Era dal 2012/13 che una formazione non comandava la Serie BKT con 19 punti dopo 7 giornate: allora era il Sassuolo di Di Francesco. E’ invece la terza volta assoluta, da quando in categoria sono stati istituiti i play-off, che una capolista dopo 7 giornate ha 5 punti di vantaggio sulla terza in classifica: i precedenti sono dati dall’Empoli 2004/05 e dal Mantova 2005/06, con i primi promossi in Serie A a fine torneo, i secondi no, avendo perso la finale playoff dal Torino.

Tra Francesco Modesto e Luca D’Angelo si tratta del primo incrocio tecnico ufficiale.

 

 

L.R. Vicenza – Reggina (sabato 16 ottobre, ore 14.00)

7 precedenti ufficiali al “Menti” fra le due squadre ed è massimo equilibrio: 2 vittorie biancorosse, 3 pareggi e 2 successi amaranto.

Vicenza formazione cadetta 2021/22 che ha subito finora più ammonizioni: 28 in 7 giornate, 4 esatte in media ad incontro.

-3 il saldo della differenza dei risultati tra primo e secondo tempo per il Vicenza, squadra che peggiora maggiormente nella Serie BKT 2021/22 nel corso delle riprese, insieme al Pordenone.

Vicenza una delle due squadre cadette 2021/22 più trafitta nel quarto d’ora successivo alla pausa (46’ – 60’) a causa di 4 reti incassate, come l’Alessandria.

Il Vicenza cerca la prima vittoria in casa nella Serie BKT 2021/22: ultimo successo il 10 maggio scorso, contro la Reggiana 2-1. Di contro la Reggina ha ottenuto un solo successo lontano da casa nelle ultime 10 uscite, 2-0 a Venezia il 2 aprile scorso in Serie BKT: nel mezzo 6 pareggi e 3 sconfitte.

A confronto una delle formazioni che non ha ancora pareggiato dopo 7 partite di Serie BKT 2021/22, (Vicenza, come Cremonese e Cittadella) con una tra le squadre che ha ottenuto più “X” (la Reggina, 4, come Frosinone, Perugia e Crotone).

3 gli incroci tecnici ufficiali tra Cristian Brocchi ed Alfredo Aglietti: mai è stato pareggio e le squadre dell’attuale coach biancorosso sono andate sempre a segno (3 gol totali, uno in ogni match): il bilancio vede 2 successi ad 1 per il mister del Vicenza.

 

 

Pordenone – Ternana (sabato 16 ottobre, ore 14.00)

Un solo precedente ufficiale in Friuli tra le due compagini: vittoria neroverde per 1-0 nella serie C 2018/19.

Un solo successo nelle ultime 13 partite per il Pordenone, 2-0 in casa contro il Cosenza il 10 maggio scorso in Serie B: nel mezzo si contano 3 pareggi e 9 sconfitte.

Pordenone tra le 3 squadre, insieme a Cittadella e Crotone, che manda in rete il minor numero di giocatori dopo 7 turni della Serie BKT 2021/22: 4 per ciascuna compagine.

Nessuna rete di subentranti, finora, per il Pordenone, che condivide il primato nella Serie BKT 2021/22 – dopo 7 turni – come Cittadella, Perugia ed Ascoli.

Meno 3 il saldo della differenza dei risultati tra primo e secondo tempo per il Pordenone, squadra che peggiora maggiormente nella Serie BKT 2021/22 nel corso delle riprese, insieme al Vicenza.

Neroverdi distratti nei due quarti d’ora finali di ciascun tempo: 5 reti subite dai “ramarri” tra 31’ e 45’ di gioco, inclusi recuperi (primato solitario) ed altrettante tra 76’ e 90’ più extratime (come l’Alessandria).

Difese fragili: di fronte la difesa più battuta della Serie BKT 2021/22 (Pordenone, 19 reti subite) e la quinta più bucata (Ternana, 13); nel mezzo a 14 il Vicenza, a 15 il Crotone, a 16 l’Alessandria. Era dal 1955/56 che una formazione cadetta, dopo 7 giornate, non aveva subito 19 reti, come oggi il Pordenone. Allora erano 20 i gol al passivo della Salernitana, anch’essa fanalino di coda in quella classifica.

Pordenone e Ternana tra le 6 formazioni cadette 2021/22 più punite da cartellini rossi dopo 7 giornate: 2 subiti da neroverdi e rossoverdi, alla pari di Monza, Parma, Perugia e Reggina

La Ternana, accanto a Pisa e Brescia, è una delle 3 compagini cadette 2021/22 che fa sempre i 5 cambi per partita, dopo 7 giornate: 35 su 35.

Nelle ultime 25 trasferte in Serie B, Ternana a porta chiusa solo nel successo per 3-0 a Novara datato 14 aprile 2018; nelle residue 24 partite rossoverdi con un totale di 53 reti al passivo, oltre 2 in media ad incontro.

Primo confronto tecnico ufficiale tra Massimo Rastelli e Cristiano Lucarelli.

 

Cosenza – Frosinone (sabato 16 ottobre, ore 16.15)

7 confronti ufficiali tra le due squadre a Cosenza: 2 le vittorie rossoblù, 2 i pareggi e 3 successi ciociari.

Il Cosenza, come Parma e Crotone, è una delle 3 compagini cadette 2021/22 che fa meno sostituzioni dopo 7 giornate: 28 su 35 a disposizione.

Cosenza una delle due squadre cadette 2021/22 sempre vittoriose finora in casa (3 su 3 per i calabresi, 4 su 4 per il Pisa). Frosinone ancora imbattuto lontano da casa, con 7 punti in 3 trasferte e nessuna rete finora subita. Il Frosinone, nella sola regular season di Serie BKT, giunge da 5 partite di fila senza incassare gol: l’anno scorso e 4-0 a Reggio Calabria, in avvio di torneo 2021/22 doppio 2-0 a Vicenza e Como e lo 0-0 a casa-Reggina. L’ultima rete esterna subita in campionato dai ciociari risale allo 0-2 a casa-Pordenone del 17 aprile scorso, seconda rete friulana di Ciurria al 22’, con porta chiusa oramai da 518’.

Di fronte attacchi anemici nella Serie BKT 2021/22: il Cosenza ha il penultimo del torneo, con 7 marcature (le stesse di Monza e Reggina), il Frosinone segue ad 8 (come Vicenza, Ternana, Como e Perugia).

Frosinone a secco di gol – in assoluto – da 227’, ultima rete realizzata da Canotto al 43’ di Frosinone-Brescia 2-2 il 20 settembre scorso: da allora si contano i minuti residui di quel match ed i restanti 180’ delle intere partite Reggina-Frosinone 0-0 e Frosinone-Cittadella 0-1.

Frosinone squadra della Serie BKT 2021/22 più prolifica dal 31’ al 45’ di gioco, recuperi inclusi, con 4 gol messi a segno, di fatto il 50% del suo totale, avendo segnato 8 reti in 7 giornate. Il primato giallazzurro è condiviso con Brescia e Spal.

Marco Zaffaroni e Fabio Grosso al primo confronto tecnico ufficiale.

Ottobre mese “nero” per le squadre guidate dal tecnico Marco Zaffaroni: il coach del Cosenza ha una media punti-partita di 1,09, frutto di un bilancio di 6 vittorie, 6 pareggi e 10 sconfitte in 22 match disputati.

 

 

Perugia – Brescia (sabato 16 ottobre, ore 16.15)

22° confronto ufficiale in Umbria tra le due squadre: nei 21 precedenti sono 11 i successi del Perugia, 7 i pareggi e 3 le vittorie del Brescia.

Una sola sconfitta nelle ultime 22 gare ufficiali disputate al “Curi” dal Perugia: 2-3 contro l’Ascoli il 28 agosto scorso, in Serie BKT: nel mezzo si contano 16 successi biancorossi e 5 pareggi. Il Perugia segna in casa, in gare ufficiali, da 18 match consecutivi: totale di 39 marcature, oltre 2 in media ad incontro. Ultimo stop nel derby di C contro il Gubbio, 0-0 in data 21 novembre 2020.

Nessuna rete di subentranti, finora, per il Perugia, che condivide il primato nella Serie BKT 2021/22 – dopo 7 turni – come Cittadella, Ascoli e Pordenone.

Brescia in rete da 15 turni consecutivi di campionato, considerata la sola regular season: le reti delle “rondinelle” nel periodo sono state 40, ultimo stop a Salerno, 0-1 il 21 marzo scorso (Serie B).

Brescia sempre a segno dall’inizio delle competizioni ufficiali di questa stagione, 21 le reti messe a segno nelle 8 partite disputate fin qui; tuttavia la porta è rimasta inviolata in una sola occasione di questi 8 match presi in considerazione (Ternana-Brescia 0-2 il 22 agosto scorso in Serie BKT), con un totale di 14 gol incassati. Oggi al “Curi”, infatti, si fronteggeranno la seconda difesa più solida della Serie BKT 2021/22 (Perugia, 5 sole reti subite come il Frosinone, meglio solo il Pisa a 4) ed il Brescia, che – tra le prime 13 squadre della classifica generale dopo la 7° giornata – vanta la peggior difesa, con 12 reti al passivo, evento che non capitava in B per una squadra di vertice (le “rondinelle” sono attualmente al terzo posto) dal 2017/18, quando l’Avellino era secondo dopo 630’ di torneo con lo stesso quantitativo di gol incassati.

Brescia cooperativa del gol nella serie B 2021/22 dopo 7 giornate: 11 marcatori diversi andati a segno.

Brescia formazione cadetta 2021/22 che ha subito finora meno ammonizioni: appena 10 in 7 giornate.

Il Brescia, accanto a Pisa e Ternana, è una delle 3 compagini cadette 2021/22 che fa sempre i 5 cambi per partita, dopo 7 giornate: 35 su 35.

Terzo incrocio tecnico ufficiale tra Massimiliano Alvini e Filippo Inzaghi, con attuale coach delle “rondinelle” mai sconfitto: a bilancio 1 successo ed 1 pareggio a proprio favore.

 

 

Como – Alessandria (sabato 16 ottobre, ore 18.30)

26 precedenti al “Sinigaglia” tra le due formazioni: a bilancio 16 vittorie lariane, 6 pareggi e 4 successi dei grigi piemontesi. La partita della stagione 2019/20 in programma il 26 febbraio 2020 non fu disputata per la sospensione del campionato a causa della pandemia. Nell’ultima gara finita in parità a Como, 23 gennaio 2011, 0-0 in I Divisione, allenatore dei grigi piemontesi era Maurizio Sarri (oggi alla Lazio).

Il Como, con 5 rigori complessivi (3 a favore e 2 contro), è la squadra della Serie BKT 2021/22 nelle cui prime 7 giornate sono stati fischiati più penalties.

Como a secco di successi al “Sinigaglia” da 5 partite ufficiali, ultimo successo datato 25 aprile scorso in Serie C, 2-1 proprio sull’Alessandria: da allora si contano 2 pareggi e 3 sconfitte.

Tre periodi di gara “critici” per l’Alessandria 2021/22: 3 le reti incassate tra 1’ e 15’ di gioco (come il Monza), 4 nel quarto d’ora successivo alla pausa (dal 46’ al 60’, alla pari del Vicenza) e 5 negli ultimi 15’ di partita, dal 76’ al 90’ recuperi inclusi (insieme al Pordenone).

In trasferta – in Serie BKT – l’ultima vittoria dell’Alessandria risale al 24 novembre 1974, 2-1 a Taranto. Poi 18 gare esterne cadette, con score di 7 pareggi ed 11 sconfitte.

Un solo incrocio tecnico ufficiale tra Giacomo Gattuso e Moreno Longo: nella Serie C dello scorso anno gli allenatori militavano nelle stesse formazioni di oggi e finì 2-1 per il Como al “Sinigaglia”, nella sfida tra due delle 4 formazioni neopromosse nella Serie BKT 2021/22.

 

Cremonese – Benevento (domenica 17 ottobre, ore 14.00)

3 precedenti ufficiali tra le due squadre a Cremona, con doppio successo grigiorosso e singola vittoria giallorossa. Nessun pareggio.

Una sconfitta nelle ultime 9 partite ufficiali casalinghe per la Cremonese, 0-3 contro il Perugia il 22 settembre scorso in Serie BKT: nel mezzo si contano 6 vittorie e 2 pareggi.

La Cremonese è una delle 3 formazioni cadette 2021/22 a non aver ancora pareggiato una partita, come Cittadella e Vicenza, dopo 7 giornate di campionato.

Tra Fabio Pecchia e Fabio Caserta è la prima sfida tecnica ufficiale.

Fabio Pecchia alla panchina numero 200 nel professionismo con squadre italiane: l’attuale coach della Cremonese ne somma finora 199 di cui 38 in serie A, 80 in serie B, 53 in Lega Pro, 26 tra coppa Italia e coppa Italia di serie C e 2 in altri tornei. Ha guidato le formazioni di Gubbio, Latina, Hellas Verona, Juventus U23 e Cremonese, esordendo ufficialmente da allenatore il 14 agosto 2011 in Coppa Italia, Gubbio-Benevento 2-2 dopo i tempi supplementari, con successo finale dei “suoi” rossoblu per 5-4.

L’allenatore grigiorosso ha in ottobre il proprio mese migliore, grazie ad una media punti-partita di 1,91, frutto di uno score di 13 successi, 7 pareggi e 4 sconfitte in 24 gare disputate.

 

 

Parma – Monza (domenica 17 ottobre, ore 16.15)

22 confronti ufficiali in Emilia tra le due compagini: 10 successi crociati, 9 pareggi e 3 vittorie brianzole. L’ultima sfida risale a 31 anni fa, 4 marzo 1990 in B, anno della prima storica promozione in A dei ducali. Il Monza non passa al “Tardini” dal 20 gennaio 1980, 1-0 in B.

Il Parma, come Cosenza e Crotone, è una delle 3 compagini cadette 2021/22 che fa meno sostituzioni dopo 7 giornate: 28 su 35 a disposizione.

Monza senza successi esterni da 6 partite ufficiali, con score di 2 pareggi e 4 sconfitte. Ultima vittoria biancorossa 3-0 a Cosenza, serie B, lo scorso 7 maggio. Mai dal settembre 2018, quando Berlusconi ha acquistato il Monza, i biancorossi erano stati tanto a lungo senza vincere fuori casa.

Monza fragile in avvio di gara: 3 gol subiti dai biancorossi fra 1’ e 15’ di gara, record negativo in questa fascia di partita nella B 2021/22, primato condiviso con l’Alessandria.

Luca Marrone vicino alla presenza numero 200 in carriera con club italiani: finora ne conta 199 di cui 72 in serie A, 110 in B, 15 in coppa Italia, 1 in coppe europee ed 1 in altri tornei post-season. Ha vestito le divise di Juventus, Siena, Sassuolo, Carpi, Hellas Verona, Bari, Crotone e Monza con esordio assoluto datato il 23 agosto 2009 in serie A, Juventus-ChievoVerona 1-0.

Sfida tecnica ufficiale inedita tra Enzo Maresca e Giovanni Stroppa.

 

 

Cittadella – Spal (domenica 17 ottobre, ore 20.30)

12 precedenti ufficiali al “Tombolato” fra le due squadre: 2 vittorie venete (ultima 2-0 nella serie B 2020/21), 4 pareggi (ultimo 3-3 nella serie C-1 2002/03) e 6 successi ferraresi (ultimo 2-1 nella serie B 2016/17). Spal in gol in 11 partite su 12 a Cittadella, totale di 18 marcature, il conteggio si è arrestato con la sconfitta 0-2 nello scorso campionato.

Cittadella una delle 3 squadre cadette 2021/22, insieme a Pordenone e Crotone, che manda in rete il minor numero di giocatori: 4 in 7 giornate.

Nessuna rete di subentranti, finora, per il Cittadella, che condivide il primato nella serie BKT 2021/22 – dopo 7 turni – come Ascoli, Perugia e Pordenone.

Il Cittadella è la squadra cadetta 2021/22 che, nelle riprese – rispetto ai risultati al 45’ – ha guadagnato il maggior numero di punti nelle prime 7 giornate: saldo granata in attivo di +7.

200° partita nel professionismo Nicola Pavan: ad oggi ne somma 199 di cui 49 in serie B, 138 in Lega Pro,  6 in coppa Italia e 6 in altri tornei post-season, con le maglie di Real Vicenza, Pavia, Renate e Cittadella. Esordio assoluto datato 15 settembre 2014 in serie C, Real Vicenza-Pro Patria 2-0.

Attenzione in questa gara ai due periodi di gioco a cavallo della pausa. Il Cittadella è tra le 3 squadre ad aver messo a segno più reti nei 15’ successivi all’intervallo (3, come Ascoli e Brescia, dal 46’ al 60’ di gara), mentre la Spal è tra le 3 ad averne siglate di più nel quarto d’ora precedente, ossia dal 31’ al 45’ inclusi recuperi (4, al pari di Brescia e Frosinone).

Di fronte gli opposti della serie BKT 2021/22 – dopo 7 turni – per impiego dei “millennials”: uno soltanto schierato dal Cittadella (Cassandro), ben 9 dalla Spal (Colombo, Da Riva, D’Orazio, Ellertssen, Esposito, Peda, Seck, Spaltro, ed il ceduto Tunjov).

Spal che arriva da 4 sconfitte consecutive lontano dal “Paolo Mazza”, con ultimo successo in trasferta ottenuto in casa della Reggiana il 7 maggio scorso in serie B per 2-1.

Spal una delle due squadre ad aver sempre preso in trasferta in questa stagione di serie BKT 2021/22, come il Pordenone e che, sempre alla pari dei friulani, vanta l’attacco esterno più anemico, con 1 sola rete segnata finora. Spal a porta aperta da 9 trasferte di fila, fra vecchia e nuova stagione: 15 i gol al passivo per gli estensi, ultima porta inviolata nella vittoria a Pescara per 1-0 del 6 marzo scorso.

Primo confronto tecnico ufficiale tra Edoardo Gorini e Pep Clotet.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Flash news
 

Primo piano

Pordenone, Tedino: "La squadra ha comunque dato segnali importanti" "Non mi è piaciuto affatto il primo quarto d’ora. Poi la squadra è venuta fuori mettendo in difficoltà il Benevento. Dopo il vantaggio potevamo fare meglio, ma la squadra è viva e ha dato segnali importanti anche oggi. Grazie di cuore ai tifosi...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Vicenza-Benevento, rete di Barba a tempo scaduto: la nota del club veneto La società LR Vicenza si dichiara attonita per quanto avvenuto nei minuti finali della gara di ieri sera contro il Benevento,...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Ternana, il ds Leone: "Vogliamo consolidarci in B. Partipilo? Da lui mi aspetto ancora di più. A Lecce per fare risultato. Sul mercato..." Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto Luca Leone, direttore sportivo della Ternana.  Fere in linea con l'obiettivo...
L'altra metà di Serie B, Lecce-Reggina 2-0: vittoria interna dei salentini sugli amaranto Ha preso il via ieri sera la 16^ giornata del campionato di Serie B, che si concluderà poi domani sera. Con Lecce-Reggina, però,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 04 Dicembre 2021

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Sabato 4 Dicembre 2021.

 
Lecce 31
 
Brescia (-1) 30
 
Pisa (-1) 29
 
Benevento 28
 
Cremonese 26
 
Frosinone 25
 
Ascoli (-1) 25
 
Monza (-1) 25
 
Perugia 25
 
Cittadella (-1) 22
 
Reggina 22
 
Ternana 22
 
Como (-1) 21
 
Spal 20
 
Parma (-1) 18
 
Cosenza 15
 
Alessandria (-1) 14
 
Crotone 8
 
Vicenza 7
 
Pordenone 7

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy