HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Parma: giusto riaccogliere Buffon?
  SI: può dare ancora molto
  NO

Flash news

Parma, Buffon: "Sono passati vent'anni ma sembra ieri. Serie B? So a cosa andremo incontro, servirà umiltà e determinazione"

22.06.2021 23:28 di Marco Lombardi  
Buffon
Buffon

Conferenza stampa di presentazione per Gigi Buffon, nuovo portiere del Parma. Vent'anni dopo, il campione riparte da dove aveva iniziato.

Queste le parole dell’ex Juve: “Con questa scelta, l’unico messaggio che ho dato a me stesso, e non agli altri, è quello di conoscermi profondamente e sapere che se non ho coinvolgimento emotivo in quello che faccio, le cose non mi riescono perfettamente come sono abituato. Ho pensato 20 giorni per le opportunità che avevo, poi ho mandato un messaggio a mia moglie e le ho detto che saremmo andati a Parma. Lei non se lo aspettava, ma si fida di me e delle mie sensazioni”.

Su Maresca: “Ci siamo sentiti 2-3 volte, ma per aspetti prettamente tattici. Prima avevo bisogno di una ventina di giorni per ricaricare le pile e fare la scelta che poteva emozionarmi di più. Posso dire di essere un portiere forte forte se il mio coinvolgimento è totale, altrimenti rischio brutte figure. Per me Parma è la scelta perfetta e ideale per l’ultima sfida”.

I 20 anni di Gigi: “E’ cambiato l’uomo Gigi, inevitabilmente quando passi da 23 a 43 anni c’è una fase di maturazione che se non fosse emersa sarebbe stato preoccupante. Il mio aspetto guascone e irriverente sono riuscito a dominarlo e lo tengo per autoalimentarmi. Ho bisogno di quel ragazzo, di quei sogni”.

Il ritorno: “In città non sono ancora stato, sono stato allo stadio e la prima emozione è che sono passati vent’anni ma mi sembrava ieri. Mi è venuta emozione, orgoglio, anche malinconia perchè sono fatto vecchio”.

Messaggio ai tifosi: “Un messaggio semplice, che la scelta di tornare arriva perché ho il desiderio di condividere con Parma tutta quelli che saranno i risultati della squadra, che spero siano importanti. Nella mia scelta, la loro posizione è stata predominante. Gli attestati di stima sono sempre arrivati quando tornavo, ed ero sempre toccato e mi ha fatto piacere. Io allo stesso modo ho sempre parlato del Parma in maniera entusiastica, ho dato ai parmigiani quanto meritavano. La verità è che in tutte le squadre in cui sono stato sono sempre stato un elemento aggregante, lungi da me dal diventare qualcosa di divisivo, perché altrimenti sarei svanito al primo minuto. Il rispetto, l’amore, la stima vanno conquistati, e da tanti lo sento. Mi sono arrivati tanti messaggi, e mi hanno influenzato”.

Su Krause: “Ho conosciuto Krause, una persona che mi ha dato una sensazione di serietà che difficilmente trovi nel mondo del calcio. Il Parma ha un futuro roseo, retrocedere non vuol dire niente. E’ stata la prima valutazione che ho fatto ai dirigenti della Juve”.

Parma come la Juve nel 2006: “Nel 2006 scelsi la Juve, non la Serie B, ma scelsi la Juve, perchè potevo andare ovunque da campione del Mondo. Nel 2021 scelgo il Parma, non la B. Il pallone è tondo, le vittorie valgono tre punti, e chi subisce meno gol torna in A. Io mi diverto sempre, ed è la passione di quello che faccio e che ho dentro, finché l’avrò continuerò. Il 2006 per me fu un anno divertente, ma anche per molti ragazzi che lo hanno condiviso con me. Del Piero, Trezeguet, Camoranesi, Chiellini, Marchisio, Nedved ci siamo riappropriati di una dimensione calcistica che ci ha avvicinato al calcio. Noi in quella stagione eravamo talmente forti che potevamo fare i globetrotter, e ricordo anche che nelle prime dieci gare il calarsi in una mentalità diversa ci risultò difficile. Pareggiammo qualche partita, e questo mi fa alzare le antenne sin da adesso. So a cosa si andrà incontro, ci vorrà molta umiltà e determinazione”.

I Mondiali 2022: “Non possono essere un mio obiettivo, perché alla fine è iniziato un corso nuovo, di giovani e credo che un allenatore che sta facendo benissimo come Mancini deve avere la serenità di chiamare chi vuole e i giocatori che gli diano più fiducia. Si arriva fino al 2022 all’ottimo livello, cosa faranno gli altri è una loro libertà, io fino al 2023 chiedo grandi prestazioni. Se non ci riuscirò amen, questa è la sfida che ho lanciato a me stesso”.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Flash news
 

Primo piano

Var in B, completata la formazione arbitrale  Il tavolo di lavoro sulla riforma dei campionati e le domande di riammissione e di ripescaggio in Serie B e Serie C sono stati gli argomenti principali trattati in occasione della riunione odierna del Consiglio federale, durante la quale il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 38^ giornata: la TOP 11 di TuttoB La TOP 11 della 38^ giornata del campionato di Serie B scelta dalla redazione di TuttoB.com: (4-3-3) PORTIERE Berisha (Spal)   DIFENSORI Casasola...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Firicano: "Spal, Monza e Frosinone delusioni. Bene Venezia e Citta. Salerno aveva bisogno di uno shock positivo" Intercettato da TuttoB.com, Aldo Firicano, ex libero di Udinese, Cagliari e Fiorentina nonchè attuale tecnico del Prato (Serie...
L'altra metà di Var in B, completata la formazione arbitrale  Il tavolo di lavoro sulla riforma dei campionati e le domande di riammissione e di ripescaggio in Serie B e Serie C sono stati gli...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Luglio 2021

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Martedì 27 Luglio 2021.

 
Alessandria 0
 
Ascoli 0
 
Benevento 0
 
Brescia 0
 
Cittadella 0
 
Como 0
 
Cremonese 0
 
Crotone 0
 
Frosinone 0
 
Lecce 0
 
Monza 0
 
Parma 0
 
Perugia 0
 
Pisa 0
 
Pordenone 0
 
Reggina 0
 
Spal 0
 
Ternana 0
 
Vicenza 0
 
xx 0

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy