Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B baribresciacarraresecatanzarocesenacittadellacosenzacremonesefrosinonejuve stabiamantovamodenapalermopisareggianasalernitanasampdoriasassuolospeziasudtirol

La Voce di Mantova - Altri tre prolungamenti in arrivo: Radaelli, Mensah e Bani

La Voce di Mantova - Altri tre prolungamenti in arrivo: Radaelli, Mensah e BaniTuttoB.com
Mensah
© foto di Federico Gaetano
venerdì 31 maggio 2024, 11:17Flash news
di Marco Lombardi

In attesa dei primi colpi in entrata (i tifosi si armino di pazienza: ci sarà da aspettare), in casa Mantova si continua a lavorare sui contratti in essere, per blindare i giocatori ritenuti basilari per il futuro. Sono infatti in arrivo altri tre prolungamenti: Nicolò Radaelli, Davis Mensah e Cristiano Bani. Particolarmente significativo quello di Radaelli, il cui contratto in scadenza nel 2026 verrà allungato al 2027. Esattamente com’è accaduto nei giorni scorsi a David Wieser. E allora non c’è dubbio che i due giovanotti siano stati individuati dal dt Christian Botturi come baluardi del Mantova del futuro, o comunque come un patrimonio su cui contare. Del resto parliamo di due ragazzi che hanno recitato un ruolo di primo piano nella magnifica promozione in B. Radaelli (classe 2003) in maniera più vistosa, essendosi guadagnato presto la maglia da titolare come terzino destro: 24 presenze (ha saltato le ultime partite per un infortunio), 5 gol e 5 assist sono un biglietto da visita di tutto rispetto; Wieser con qualche difficoltà in più derivante dalla concorrenza a centrocampo, che non gli ha però impedito di mettersi in luce ogniqualvolta veniva chiamato in causa.

Anche Mensah e Bani stanno raggiungendo l’accordo per il prolungamento di un anno. A dirla tutta, non era scontato nemmeno che potessero far parte del progetto 2024-25. E invece non solo non lasciano, ma addirittura raddoppiano portando la scadenza al 2026. Mensah aveva già assaggiato la B tre stagioni fa con la maglia del Pordenone e l’impatto non era stato dei migliori: 15 presenze e zero gol. Avrà l’occasione di riscattarsi. Per Bani sarà invece il debutto assoluto in B, dopo una stagione che l’ha visto partire titolare soltanto 9 volte in campionato. Tra le sue doti più apprezzate c’è sicuramente la duttilità (è stato impiegato in varie zone del centrocampo e in difesa), elemento che ha convinto mister Possanzini a tenerselo stretto [...].