HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Crisi Sampdoria: Pirlo merita ancora fiducia?
  Sì
  No

Editoriale

La pausa fa rima con esonero. A Bari Marino, a Lecco Malgrati (quasi). Cittadella, Marchetti ha già vinto la sua scommessa

11.10.2023 21:00 di Angelo Zarra  Twitter:   
Da sin. Marino e Polito
© foto di luca.bargellini
Da sin. Marino e Polito

La pausa per gli impegni delle Nazionali fa rima con esonero. Ad aprire le danze lo scorso 19 settembre è stata la Cremonese con Giovanni Stroppa subentrato a Davide Ballardini ma, al primo e vero stop in Serie B per i vari impegni dei calciatori con le rispettive Nazionali, arrivano altri due esoneri. E' già ufficiale l'approdo di Pasquale Marino a Bari. L'inizio del campionato è stato ben al di sotto delle aspettative per i galletti che hanno raccolto una sola vittoria (contro la Cremonese a fine agosto), una sconfitta e ben sette pareggi. Dieci punti complessivi che relegano il Bari al dodicesimo posto dopo nove impegni di campionato. A pagare è l'allenatore che negli ultimi due anni ha prima centrato la promozione in B e poi è arrivato ad un minuto dalla Serie A. Anche l'ambiente ha accusato il contraccolpo di quella serata. In estate, poi, sono andati via tre punti fermi come Caprile, Cheddira ed Antenucci, sostituiti da calciatori non adatti al gioco di Mignani. Ora toccherà a Marino. Ciro Polito scommette sul tecnico siciliano, la scelta è arrivata dopo aver sondato anche la pista D'Angelo. L'allenatore è in cerca di rivalsa dopo due esperienze, SPAL e Crotone, durate entrambe solo due mesi. Pasquale Marino e Ciro Polito si conoscono bene, il primo ha allenato l'attuale direttore sportivo ai tempi del Catania tra il 2005 e il 2007.

Bari ha cambiato, il Lecco quasi. L'esperienza di Luciano Foschi, eroe della promozione in Serie B, è durata solo sei partite ed un punto. Al tecnico di Albano Laziale è stato concesso poco tempo; da tener conto il lavoro estremamente difficile in un' estate, quella del Lecco, lunghissima, rivolto sicuramente più alle vicende societarie che al campo. Una squadra costruita in otto giorni e che non ha avuto tempo di collaudarsi nel precampionato. Per la sostituzione il nome più caldo è sicuramente Andrea Malgrati, come vi abbiamo già spiegato in questi giorni. L'ex capitano, attuale vice di Foschi, potrebbe subentrare alla guida della prima squadra ma è sprovvisto del patentino e potrebbe essere affiancato da Luciano De Paola o Emiliano Bonazzoli. Vari quotidiani parlano anche dell'ingaggio di Walter Zenga nel ruolo di d.t. ma, alla stesura di questo editoriale, è tutto ancora in divenire. Chiunque subentrerà sarà comunque chiamato ad un vero e proprio miracolo. All'orizzonte c'è un calendario molto fitto, i blucelesti devono ancora recuperare tre partite. La scalata al momento è molto molto ardua.

Esoneri ma non solo. Poche partite ma Stefano Marchetti ha già vinto la sua scommessa. Parliamo di Claudio Cassano, talentino prelevato dalla Roma Primavera. L'abilità dell'uomo mercato del Cittadella è cosa nota. Soprattutto quest'anno in cui ha rivoltato la squadra come un calzino inserendo tante pedine giovani unite a tanti calciatori con voglia di riscatto. Tra le note liete c'è sicuramente il giovane Claudio. Il diesse veneto lo seguiva da tempo ed è riuscito a strapparlo a titolo definitivo alla Roma. Ad Empoli, al debutto tra i professionisti, dal tecnico Gorini e dai compagni gli è stato affidato il rigore (poi sbagliato) nel finale di gara. Ma non si è fatto abbattere. In sei partite si è preso, a suon di ottime prestazioni, una maglia da titolare, e contro Lecco e Ternana ha trovato due reti. Qualcosa intorno al ragazzo comincia già a muoversi. Claudio Cassano, l'oro del Cittadella.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
 

Primo piano

ESCLUSIVA TB - Schira: "Pirlo vince e scaccia il fantasma di Cannavaro" La Sampdoria sbanca (1-2) il 'San Vito-Marulla' di Cosenza nell'anticipo della 26a giornata di Serie B. Una vittoria che permette ad Andrea Pirlo di allontanare lo spettro di un altro Campione del Mondo 2006 presente in tribuna: Fabio Cannavaro. Che è stato...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 25esima Giornata Portiere: Joronen (Venezia)   Difesa: Delprato (Parma) Sgarbi (Ternana) Adorni (Brescia) Frabotta (Cosenza)   Centrocampo: Darboe...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Tosi: "Parma, non è fuga ma sei la più forte. Occhio al Palermo. Modena, per ambire alla A serve qualcosa di più. Reggiana, playoff alla portata" Il campionato cadetto sotto la lente d'ingrandimento di Doriano Tosi, già ds tra le altre di Modena, Parma e Reggiana,...
L'altra metà di Serie B, Cosenza-Samp 1-2: Pirlo guasta la festa ai rossoblù Nell'anticipo della 26a giornata di Serie B, la Sampdoria sbanca Cosenza (1-2) e rovina la festa rossoblù per i 110...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 Febbraio 2024

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 24 febbraio 2024.

Parma 54
Cremonese 46
Palermo 45
Venezia 45
Como 45
Catanzaro 39
Cittadella 36
Modena 34
Brescia 33
Bari 33
Cosenza 32
Sampdoria 31*
Pisa 30
Reggiana 30
Südtirol 28
Ternana 25
Spezia 25
Ascoli 23
Feralpisalò 21
Lecco 20
Penalizzazioni
Sampdoria -2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy Consenso Cookie