HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Magazine

File inesistente: layouts-common/common/dx_default_read_sez.phtml

SONDAGGIO
BRESCIA IN SERIE A, HA VINTO LA SQUADRA PIU' FORTE?
  SI
  NO

EDITORIALE

Dall'Ascoli al Venezia, il pagellone della sessione invernale 2019

02.02.2019 00:01 di Attilio Malena  Twitter:    articolo letto 3926 volte

Come ogni buona sessione di calciomercato che si rispetti, la fine ti lascia sempre un po' di tristezza. Le notizie, il tam tam, le notti insonni, il sogno di poter informare nel miglior dei modi lascia spazio ad un senso di vuoto, che ci colmerà alla prossima notizia raccolta. Come ogni fine, ecco il pagellone, secondo la nostra idea, molto molto opinabile:

Ascoli 6,5 : ci intriga particolarmente il lavoro marchigiano, estro, qualità ma allo stesso tempo equilibrio. Ciciretti svolta a sorpresa e inaspettata, Rubin per l'esperienza, parco portieri rivoluzionato nella giusta maniera e Chajia scommessa ma non troppo. Possibile mina vagante della seconda parte di stagione.

Benevento 6 : la grande punta non è arrivata nonostante sia stata trattata, i sanniti però escono rinforzati da questa sessione, Crisetig e Caldirola hanno le credenziali per poter far bene.

Brescia 7 : l'ambizione di società e squadra va di pari passo e si vede. Poche operazioni ma buone e ponderate, Martella certezza anche in prospettiva, Rodriguez aggiunge qualità, Dessena leadership.

Carpi 6 : sessione che consegna a Castori una buona dose di qualità in più rispetto a qualche settimana fa. Un po' troppa confusione in alcune gestioni nelle prime settimane, un futuro roseo in prospettiva, il vero colpo di mercato e' stato strappare al Gozzano, uno dei migliori operatori di mercato in prospettiva in Italia, Alex Casella.

Cittadella 5,5 : il solito Citta, certezza di solidità e di pochi sconvolgimenti, ci si aspettava qualche scommessa in più in prospettiva.

Cosenza 7 : il direttore Stefano Trinchera doveva aggiungere qualità e uomini affamati per inseguire il sogno salvezza, missione centrata in pieno. Embalo, Litteri, Sciaudone, Bittante e anche l'abilita di esser riusciti a sbrogliare matasse non semplici da gestire in uscita.

Cremonese 6 : la scommessa Longo che non ci convince del tutto, qualche certezza in più in attacco non avrebbe fatto male. Per il resto, tra Strizzolo e Soddimo la qualità non manca.

Crotone 6 : obiettivo serenita' da ritrovare, indipendentemente dal mercato, si vede luce finalmente in fondo al tunnel. Mercato in prospettiva interessante, abbattimento parziale del monte ingaggi e arrivo di elementi affamati.

Foggia 5 : il grande mercato estivo poteva lasciar presagire ad un gennaio di fuoco, eppure il fuoco e' rimasto dentro il camino durante le feste. Billong e Ngawa in condizione potrebbero anche risolvere i problemi difensivi, ma col tempo.

Hellas Verona 7: la sensazione di poter aver fatto il salto di qualità. La società sul mercato ha fatto quanto promesso, Di Gaudio, Faraoni e Munari c'entrano poco con la B.

Lecce 6 : non prendere tanto per il gusto di farlo può essere una strategia condivisibile, Tumminello e Tachtsidis rendono il Lecce più forte.

Livorno 5 : qualcosa in più effettivamente si poteva fare, per supportare un ottimo tecnico come Breda, pedine in grado di non poter dare totalmente il proprio totale apporto per vari fattori, difficoltà di forma e adattabilità non proprio eccellente.

Padova 7 : il mercato ha già fatto la differenza sul campo, i patavini sembrano altra cosa rispetto a prima, Mbakogu, Andelkovic, Morganella, Longhi, Baraye, Minelli, una rivoluzione che potrebbe dare da subito i suoi frutti.

Palermo 3 : non è assolutamente un giudizio sull'operato del bravo Foschi, ma sull'inoperosità di una società che ancora non si capisce cosa sia e se ci sia, poveri tifosi rosanero.

Perugia 5,5 : non si riesce a capire il vero obiettivo degli umbri, qualche colpo rimasto in canna, l'estro di Falzerano e l'esperienza di Bizzari per la porta.

Pescara 6,5: la strategia non cambia, freschezza nel serbatoio di Pillon, scommessa Sottil.

Salernitana 6,5 : protagonista indiscussa dell'ultimo giorno di mercato, indubbiamente con Dezi e Ceravolo il bottino poteva essere molto più ghiotto, Calaio' però se fa il 50% di Calaio' e' un colpo nel vero senso del termine.

Spezia 6,5 : pochi colpi, anche qui buoni. In un attacco senza punti di riferimento, quale miglior freccia di Da Cruz.

Venezia 6 : l'obiettivo stagionale e' ampiamente alla porta, il mercato è stato svolto coerentemente a ciò.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy