HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
TMW Magazine

File inesistente: layouts-common/common/dx_default_read_sez.phtml

SONDAGGIO
Padova e Foggia in crisi, di chi è la colpa?
  Mister
  Giocatori
  Società

EDITORIALE

Cosenza, il trio Baez, Embalo e Tutino devastante. Palermo merita di giocarsi la sua chance per la promozione

Responsabile della testata Tuttob.com, giornalista presso Agenzia Estenews, commentatore delle gare di Serie B su Sportitalia e RMC Sport
08.02.2019 11:00 di Christian Pravatà  Twitter:    articolo letto 1179 volte
Cosenza, il trio Baez, Embalo e Tutino devastante. Palermo merita di giocarsi la sua chance per la promozione

Settimana di presentazioni per quanto riguarda gli ultimi arrivi del calciomercato, giorni difficili invece per il Palermo. Questo il quadro delle ultime ore che ci porta a numerose riflessioni su uno dei campionati più belli, ma continuamente “bastonato” da penalizzazioni, insicurezze societarie e discussioni che spesso riguardano tutto meno che il calcio giocato.

Sui nuovi arrivati, io l'avevo sostenuto a suo tempo, Calaiò potrebbe essere uno dei profili a ritagliarsi un buon momento di gloria in questa seconda fase del campionato. L'esperienza e le motivazioni di certo non gli mancano e la Salernitana ha nel complesso una squadra buona che potrà supportarlo. Chi altro ha operato bene è certamente il Cosenza e la sfida di sabato lo ha dimostrato: Sciaudone (arrivato dal Novara) a segno, e un'arma micidiale nel contropiede che potrebbe diventare la chiave di volta nei prossimi match. Il trio Baez, Embalo e Tutino si è dimostrato devastante per la formazione veneta che deve ringraziare il portiere Paleari per aver evitato un passivo maggiore. Ottima risposta quindi per il campionato e per la lotta salvezza.

Capitolo Palermo: confrontandoci con i nostri colleghi siciliani, l'arrivo in città dell'imprenditore Follieri avrebbe già riportato speranza a tutto l'ambiente, ovviamente nessuno si sbilancia finchè la trattativa non sarà conclusa. Per fare la fotografia dell'aria che si respira dentro lo spogliatoio basta lo sfogo di Bellusci dopo lo 0-0 ottenuto contro il Foggia: “Non sappiamo di chi siamo, ma io per primo ci metto la faccia e dico che ci stiamo impegnando” con Stellone che ha sottolineato: “I ragazzi non meritano di essere fischiati”. Nelle ultime gare il Palermo ha perso la testa della classifica nei confronti del Brescia, con due sconfitte e un pareggio nelle ultime 3 gare. Alcuni tifosi hanno fischiato nell'ultima gara, ma in generale il pubblico risente di tutta la situazione di incertezza che regna nella società con i nuovi proprietari inglesi che starebbe già abbandonando e un club che di fatto non si sa a chi appartenga. Da ultimo le parole di Balata non sono confortanti: “Se il 16 non ci sarà adempimento, si potrebbe incorrere in un deferimento e quindi una penalizzazione”. Questo il quadro a grandi linee. Da fuori noi possiamo solo dire che Bellusci ha ragione, il Palermo ha il diritto di giocarsi la sua chance per tornare in Serie A, noi aggiungiamo che la Sicilia in generale merita di essere rappresentata nella massima serie e la piazza rosanero merita di giocare, ovviamente se riesce a conquistare la promozione sul campo, contro le principali squadre italiane.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy