HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
SERIE B: CHI VINCE I PLAYOFF?
  MONZA
  LECCE
  CHIEVO VERONA
  CITTADELLA
  VENEZIA
  BRESCIA

Editoriale

Arbitri: la vicenda Minelli ha sollevato molti dubbi per quanto è avvenuto

10.02.2021 15:30 di Christian Pravatà  Twitter:   
© foto di Federico Gaetano

Negli ultimi turni di Serie B molti errori arbitrali sono finiti per l’ennesima volta sotto i riflettori e per l’ennesima volta si è tornati ad invocare il Var. Anche il presidente della Lega B Mauro Balata ha ribadito la volontà di avere la tecnologia al servizio dei direttori di gara al più presto, ma serve l’ok da parte dell’AIA, che nel novembre scorso aveva stoppato la possibilità di avere il Var nel girone di ritorno. Leggendo e confrontandoci con altri colleghi spunta però una storia collegata al mondo degli arbitri: il giornale online Varesesport.com, recentemente ha pubblicato la storia di Daniele Minelli, ve la riproponiamo qui:

La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno in una notte di fine agosto. L’arbitro di punta della Provincia di Varese Daniele Minelli è stato dismesso dall’organico dei direttori di gara della CAN B. Dopo la vicenda che ha coinvolto Gavillucci, autore di un libro sulle questioni arbitrali, la storia si è ripetuta, se possibile con meccanismi ancora più oscuri anche per Daniele Minelli e il suo collega Niccolò Baroni di Firenze.

Una dismissione molto strana su cui dubbi e perplessità si erano annidati da subito. A quanto pare le stesse perplessità le ha avute anche Minelli tant’è che ha preso la decisione, insieme al suo collega Baroni di Firenze, di presentare ricorso nei confronti dell’Associazione Italiana Arbitri chiedendo il reintegro.

Le ombre sono molte e le luci pochissime se non inesistenti, in un momento storico particolare per il nostro Paese e anche per l’AIA. A breve ci saranno le elezioni del nuovo Presidente Nazionale: Trentalange dovrebbe sfidare Nicchi che, tra l’altro, ha già fatto tre mandati in un sistema che avrebbe bisogno di avvicendamenti, vista anche la situazione difficile sta vivendo il movimento arbitri – si legge sulle pagine di Varesesport -

La carriera di Minelli parla chiaro ed è quindi normale che ci sorgano i dubbi. Primo in graduatoria nel passaggio dal Comitato Regionale Lombardia alla CAI, primo in graduatoria in Italia dalla Serie D alla Serie C, secondo in graduatoria in Italia dalla Serie C alla Serie B, primo ad esordire in Serie A dopo sole 7 gare arbitrate nel campionato cadetto al suo primo anno di Serie B e dopo aver iniziato con sei mesi di ritardo rispetto ai suoi colleghi per problemi di salute. Numerose gare di cartello dirette in carriera tra cui la Finale di Play Off di ritorno di Prima Divisone (Ex C1) tra Latina e Pisa e numerosi anche i premi e gli attestati di stima ricevuti.

Molto ‘curioso” e strano questo suo improvviso ‘declino’, legato al fatto che proprio Minelli ha fatto la sua ultima apparizione in campo come quarto uomo nella Semifinale di Ritorno dei Play Off di Serie B Pordenone-Frosinone. Ricordiamo che, qualora si fosse fatto male l’arbitro centrale, sarebbe toccato a lui il compito di arbitrare la partita. Sembra quindi stranissimo che l’AIA abbia designato un arbitro per questo importante ruolo sapendo che di lì a poco lo avrebbe dismesso perché ritenuto non più idoneo al campionato stesso.

Una ulteriore analisi va fatta anche sulla scelta dei due arbitri da dismettere. E’ stato regolare il comportamento con Minelli e Baroni? Di norma chi avrebbe dovuto salutare la CAN B erano un arbitro che avrebbe dovuto finire per raggiunti limiti di permanenza nel ruolo (8 anni) e l’ultimo in graduatoria (nessuno dei due lo era).

La Serie B avrebbe voluto inserire l’utilizzo del Var ad inizio del girone di ritorno della stagione in corso. Nel verbale di Lega datato 09/12/2020 viene però detto che la Var in Serie B non potrà partire ad inizio girone di ritorno, com’era stato previsto e approvato da tutti i presidenti di società e fortemente voluto dal Presidente della Lega di Serie B Mauro Balata, causa ‘L’INSUFFICIENZA DI ORGANICO DEGLI ARBITRI PER LA PARTENZA DELLO STRUMENTO TECNOLOGICO FIN DAL GIRONE DI RITORNO’.

Un ulteriore paradosso rappresentato anche dalle dichiarazioni del presidente uscente Marcello Nicchi che, proprio per giustificare che il progetto Var in Serie B non sarebbe partito, in diverse trasmissioni radiofoniche ha ribadito l’insufficienza dell’organico. E’ quindi per noi lecito pensare che qualcosa non torni: era davvero necessario dismettere due arbitri se, com’è evidente, sono invece necessari?
” scrivono i colleghi di Varesesport.com


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
 

Primo piano

Brescia, Clotet: "La nostra mentalità è quella di competere ad ogni partita e di cercare la vittoria" Pep Clotet ha parlato alla vigilia della sfida contro il Cittadella valevole per i playoff del campionato di Serie B. Ecco le parole del tecnico in conferenza: “Nella partita di andata ero in tribuna con il Presidente Cellino e ovviamente abbiamo tratto delle conclusioni che...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 37^ giornata: la TOP 11 di TuttoB La TOP 11 della 37^ giornata del campionato di Serie B scelta dalla redazione di TuttoB.com: (3-4-1-2) PORTIERE Belec (Salernitana)   DIFENSORI Sbovoda...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Perugia, Murano: "La vittoria con la Triestina un segno del destino. Caserta uomo vero. Playoff di C? Dico Sudtirol" Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto Jacopo Murano, bomber del Perugia neopromosso in Serie B.  La vostra è...
L'altra metà di Playoff Serie B: sesta partecipazione per il Citta, quinta per il Brescia. Seconda volta per Venezia e Chievo Le curiosità sui preliminari playoff di Serie B snocciolate da Footballdata.it:  Cittadella-Brescia (domani ore 18,00) Al...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 12 maggio 2021

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 12 maggio 2021.

 
Empoli 73
 
Salernitana 69
 
Monza 64
 
Lecce 62
 
Venezia 59
 
Cittadella 57
 
Brescia 56
 
Chievo Verona 56
 
Spal 56
 
Frosinone 50
 
Reggina 50
 
Vicenza 48
 
Cremonese 48
 
Pisa 48
 
Pordenone 45
 
Ascoli 44
 
Cosenza 35
 
Reggiana 34
 
Pescara 32
 
Virtus Entella 23

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy