Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

Mutti sul Bari: "Due sconfitte che fanno male, ma playoff ancora alla portata. Con lo Spezia urge una vittoria"

Mutti sul Bari: "Due sconfitte che fanno male, ma playoff ancora alla portata. Con lo Spezia urge una vittoria"TuttoB.com
Mutti
© foto di Federico Gaetano
sabato 2 marzo 2024, 10:57Bari
di Marco Lombardi

Ai microfoni di TuttoBari, Bortolo Mutti ha detto la sua sul momento dei pugliesi e sulle loro prospettive: "La sconfitta contro il Catanzaro viene dopo quella con il Sudtirol. Due passi falsi che fanno male, perché sembrava un Bari ben rilanciato con il cambio in panchina. Però c'è ancora tutto da costruire".

Sulla prossima gara contro lo Spezia: "Lo Spezia ha perso un po' la sua identità. Anche la sconfitta interna contro la Feralpisalò può essere il sintomo di una certa rassegnazione. D'Angelo per me è un allenatore preparato, ma che non riesce ancora a trovare la quadra. Hanno anche un gruppo buono, ma evidentemente c'è tanto da lavorare. Sarà una partita delicata, perché il Bari deve vincere. Una gara sulla carta abbordabile, ma il campo è un'altra cosa. Non sarà una partita semplice".

Sulle ambizioni per questo finale di stagione: "Il Bari deve prima di tutto trovare una sua identità, di gioco e di squadra. Poi deve pensare partita per partita ai play-off. Sono a 3 punti. Modena, Cittadella e Brescia sono squadre molto altalenanti. Non credo che il Bari debba guardarsi alle spalle. La forbice di 3 punti è minima e l'obiettivo deve essere quello".