Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

CdM - Decaro: "La sesta tifoseria più grande d'Italia va rispettata. Bari vuole la A: se i DeLa mantengono l'impegno bene, altrimenti valutino la cessione"

CdM - Decaro: "La sesta tifoseria più grande d'Italia va rispettata. Bari vuole la A: se i DeLa mantengono l'impegno bene, altrimenti valutino la cessione"TuttoB.com
Decaro
mercoledì 14 febbraio 2024, 11:00Bari
di Marco Lombardi

Intervistato dal Corriere del Mezzogiorno, Antonio Decaro, sindaco di Bari, è tornato sul polverone sollevato dalle dichiarazioni rilasciate dal patron Aurelio De Laurentiis:  "Quella di Bari è la sesta tifoseria più grande d’Italia, non solo della serie B. Quando ho ascoltato quelle parole ho dovuto rispondere. Perché chi detiene il titolo sportivo non deve solo tenere in ordine il bilancio, assai importante visto che il Bari è fallito due volte, ma deve pure rispettare la storia della tifoseria. Quindi ho chiesto ad Aurelio De Laurentiis di scusarsi. Ancora oggi, rispetto alle offerte che ci pervennero nel 2018, ritengo che assegnargli il titolo sportivo fu una scelta giusta".

Decaro ha proseguito: "Napoli ha la sua storia e la sua squadra, straordinaria, ma noi abbiamo la nostra e non vogliamo essere considerati secondi a nessuno. Noi baresi vogliamo avere la speranza di andare in serie A: l’anno scorso siamo arrivati a 120 secondi da quel traguardo. Se i De Laurentiis mantengono questo impegno che avevano preso con noi, va bene. Altrimenti, lo dico da tifoso, dovrebbero valutare di cedere la società per andare incontro alle aspirazioni di una città come Bari, una capitale del Sud. Ad ogni modo non so se siano in corso trattative".