Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / bari / News
Storie biancorosse, Masiello assente anche stavolta? Il suo unico precedente contro il BariTuttoB.com
giovedì 22 febbraio 2024, 14:30News
di Giovanni Gaudenzi
per Tuttobari.com

Storie biancorosse, Masiello assente anche stavolta? Il suo unico precedente contro il Bari

La sfida che opporrà, sabato alle 14 in terra bolzanina, il Sudtirol padrone di casa ed il Bari, avrà riflessi importanti per la classifica di ambedue le compagini. Tra i motivi di interesse, la presenza nei ranghi degli altoatesini di ben 3 ex dei galletti: Salvatore Molina, Alessandro Mallamo ed Andrea Masiello.

Se per i primi due i ricordi dei loro trascorsi in Puglia sono freschi (il primo, nella seconda parte della scorsa stagione raccolse 16 presenze, mentre il secondo dal 2021 al 2023 mise insieme 64 apparizioni con i galletti, con 3 gol e 4 assist tra C e B), il terzo assurse agli onori della cronaca per il coinvolgimento nel caso calcio-scommesse che travolse il Bari nell’ultimo anno dei pugliesi in A, nel 2011. Prima di allora, il difensore aveva messo in carniere 139 match disputati in biancorosso in un triennio, a partire dal 2008.

Proprio per quanto riguarda Masiello, che ha sempre saltato i confronti della sua squadra con i galletti negli ultimi anni (ben 5 gli incontri saltati), è praticamente certo che sia fatta una scelta simile anche per la gara del prossimo weekend. Resterebbe, a quel punto, solamente uno il suo precedente in campo contro il Bari. Risale al 20 settembre 2005, per la sesta giornata di B di quell’annata, quando la truppa barese, con in panchina Guido Carboni, si trovò ad affrontare in trasferta l’Avellino di Francesco Oddo.

In quel match, Masiello, in forza agli irpini, giocò titolare, restando in campo per tutti i 90 minuti. La partita si concluse 1-1, con vantaggio biancorosso siglato da Bellavista a 6 giri di lancette dalla fine, e pareggio dei padroni di casa in pieno recupero firmato da Danilevicius.