HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » cosenza » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
SIETE FAVOREVOLI ALL'USO DEL VAR IN SERIE B?
  SI
  NO

Frosinone, Nesta: "Dobbiamo proseguire su questa strada"

08.12.2019 18:30 di Christian Pravatà   
Fonte: www.frosinonecalcio.com
Frosinone, Nesta: "Dobbiamo proseguire su questa strada"
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Alessandro Nesta in sala stampa praticamente arriva a botta calda. E’ la domenica della prima vittoria esterna della stagione ed è anche la prima volta che il Frosinone vince due gare di fila. E, per le statistiche, il Frosinone torna a vincere al ‘Menti’ a distanza di oltre 15 anni: l’unica volta il 15 agosto 2004. Ma nello stadio delle Vespe non è stata una passeggiata di salute. E lo stesso tecnico giallazzurro lo ammette.

La partita che si aspettava? Due gol, almeno 5 occasioni mancate, due pali. Al di là dei tre punti è il miglior Frosinone in trasferta da inizio stagione?

“Avevamo preparato la partita sapendo che potevano aggredirci subito oppure aspettarci e colpirci in contropiede. Sapevamo che se fossero partiti forte dovevamo giocare più per vie aeree, abbiamo infatti preparato un attacco di Rohden con Novakovich che veniva in mezzo al campo a cercare palla. Loro a quel punto avrebbero un po’ allentato la pressione. Ma non dovevamo dare profondità agli avversari perché sapevamo benissimo che hanno molta gamba sugli esterni. Cosa potevamo fare di meglio? Chiudere la partita prima, abbiamo avuto due grandi occasioni che non siamo riusciti a sfruttare. E la partita è rimasta troppo aperta”.

Dopo la vittoria con l’Empoli aveva parlato di partita della svolta. Per poterla dichiarare tale servono, ha aggiunto, una serie di vittorie di fila. Questa è la seconda. Ci siamo quasi?

“Quasi, speriamo di prenderne un’altra e poi ci siamo”.

Oggi prestazione importante ed anche tante occasioni: due legni e palle gol sprecate. Costruiamo sempre tanto, oggi è andata bene perché abbiamo finalizzato. Ma rimane questo uno dei nei di questa prima parte della stagione.

“Analizziamo le ultime due partite: con l’Empoli non abbiamo tirato tantissimo ed abbiamo fatto 4 gol, oggi abbiamo tirato di più e ne abbiamo fatto solo uno. Poi alla fine il rigore del 2-0. Io sarei contento se ogni occasione la trasformassimo in gol ma non è sempre possibile”.

Quanto c’è di Alessandro Nesta in questa vittoria?

“Io faccio parte di questo gruppo. Ogni persona, in questa Società, in ogni vittoria ha una parte, a cominciare dai magazzinieri. Abbiamo un grande gruppo, c’è una filosofia e c’è una tradizione importante nel Club. Tutti hanno cuore e lo mettono in quello che fanno. Credo che il Frosinone debba proseguire su questa strada, tenendo fede al proprio Dna”.

Dal punto di vista tattico si aspettava una Juve Stabia con la difesa a quattro?

“Abbiamo anche pensato che potesse schierarsi a tre ma poi il 4-3-3 è stato quello che ci aspettavamo. E’ andato sul sicuro con un assetto che conoscevano un po’ tutti i suoi giocatori”.

In sede di presentazione ha detto che questa squadra in casa è una squadra aggressiva. Lei ha visto queste caratteristiche?

“Magari un po’ meno delle partite che avevo visto con Salernitana e Benevento ma diciamo anche che mancavano dei giocatori importanti. E’ normale che a volte non riesci a rimpiazzare le stesse caratteristiche di chi è assente. E comunque oggi la Juve Stabia ha trovato di fronte una squadra forte, il Frosinone, e se l’è giocata”.

Un pensiero sui 150 arrivati da Frosinone?

“Sono contento che c’è entusiasmo. Da come eravamo partiti… E comunque pere colpa nostra perché i risultati non arrivavano. Siamo felici anche per loro”.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Cosenza

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy