HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » venezia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
MERCATO: QUAL E' IL COLPO MIGLIORE?
  MAXI LOPEZ - CROTONE
  KASTANOS - PESCARA
  CIOFANI - CREMONESE
  CERCI - SALERNITANA
  SCUFFET - SPEZIA

ESCLUSIVA TVS - Poggi: "Domizzi come altri ha sentito che era ora di voltare pagina, questo non è un anno zero. Caccavallo? La squadra secondo me è già messa bene così"

13.08.2019 16:00 di Davide Marchiol    per tuttoveneziasport.it   articolo letto 47 volte

Dopo il passaggio del turno di Coppa Itali per la prima volta in tre anni per il Venezia, abbiamo contattato Paolo Poggi per fare il punto della situazione in casa arancioneroverde in questo che, come sottolineato dallo stesso club manager, è una nuova pagina, non un anno zero.

Sul ripescaggio abbiamo sentito tantissime voci, ma cosa significa questo ritorno in Serie B per un membro della società che è proprio di Venezia come te? "Significa prendere coscienza del fatto che bisogna fare attenzione, tutto ciò che è successo, retrocessione compresa, devono essere una lezione per il futuro. La confusione che si è generata sia per noi che per la Lega dev'essere presa come spunto positivo per poter in futuro evitare che riaccadano situazioni del genere".

Tantissimi cambi, ha un po' sorpreso che abbia lasciato anche capitan Domizzi, un perno fondamentale per questa squadra: "Era arrivato il momento di cambiare, anche per quei ragazzi che rano qua da 4-5 anni e che evidentemente avevano dato tutto ciò che potevano, Domizzi compreso. Quando si mantengono certi standard a una certa età la spesa mentale è maggiore, Maurizio a fine stagione era molto provato e ha evidentemente percepito anche lui il momento di staccare, prendersi una pausa e ragionare sul proprio futuro".

Sul passaggio del turno contro il Catania Poggi ci tiene a sottolineare anche come sia sbagliato definire questo come un anno zero: "Mi preme sottolineare una cosa, questo non è un anno zero, perchè dobbiamo ricordare quanto fatto da giocatori che sono rimasti qui per tanto tempo come Bentivoglio, Garofalo, Domizzi, tutti coloro che hanno fatto parte dalla scalata da quello che effettivamente è stato l'anno zero fino alle semifinali Play-Off. Questo è un anno di tanti cambiamenti, ma ciò che è stato fatto dalla società, dallo staff e dai giocatori nel passato resta. Ora siamo partiti discretamente e abbiamo al possibilità di andare ad affrontare ora il Parma, partito da una situazione simile alla nostra e che in A ha avuto la possibilità di consolidarsi".

Ultima notizia la cessione di Caccavallo, nuovi innesti? "Ritengo che la squadra sia già ben messa così, poi chiaramente sono sicuro che il DS Lupo se ci dovesse essere un'occasione non se la lascerà sfuggire, ma ripeto, secondo me già così siamo bene".


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Articoli correlati



Altre notizie Venezia

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy