HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » venezia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
PLAYOUT: CHI RETROCEDE?
  SALERNITANA
  VENEZIA

Le pagelle di fine anno: la difesa, Domizzi Leone dentro, Fornasier, che delusione

16.06.2019 13:00 di Davide Marchiol    per tuttoveneziasport.it   articolo letto 59 volte
Le pagelle di fine anno: la difesa, Domizzi Leone dentro, Fornasier, che delusione
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Dopo i portieri è arrivato il tempo di dare una valutazione ai difensori del Venezia. La solidissima difesa vista con Inzaghi non è sparita, ma quasi, diverse delusioni e giocatori sottotono, ma anche qualche conferma non così inaspettata.

Coppolaro 5,5: Arriva in prestito dall'Udinese per rimpolpare il reparto centrali e ha alle spalle diverse buone esperienze. L'ex Reggina però alterna troppo di frequente partite in cui è perfetto a partite in cui scricchiola paurosamente, non dando sicurezza. Raramente trova feeling con il giocatore di fascia di turno.

Modolo 6,5: Pericolosissimo di testa, leader in assenza di Domizzi, ogni tanto però ha amnesie non da lui, quelle più eclatanti con Palermo e Salernitana. Un difensore assolutamente di categoria, ma alcuni errori sono stati da penna rossa e ce ne sono stati diversi.

Bruscagin 6: Poteva essere l'anno del definitivo salto di qualità, invece il terzino conferma i suoi limiti. Riesce a sganciarsi ed essere pericoloso solo se davanti ha un avversario remissivo, mettendo spesso cross non particolarmente invitanti. Messo nei tre centrali conferma di poterlo fare, ma gli manca sempre qualcosa per poter fare il passo in avanti.

Zampano 5,5: Chiamato spesso in causa, conferma di essere più bravo in fase offensiva che difensiva. Dietro fatica, davanti spesso ha lo scatto e lo spunto per mettere palloni pericolosi in mezzo. Spesso dunque gli vengono preferiti giocatori più di tutta fascia o  che hanno uno spunto ancora più pericoloso (Lombardi). Lascerà Venezia per restare in Serie B, giusto così, lavorando ancora un po' la carriera in cadetteria è assicurata.

Fornasier 4: Delusione cocente. Doveva essere l'alternativa di sicurezza, arrivato a gennaio per sostituire Andelkovic e dar fiato a Coppolaro, Modolo e Domizzi, non azzecca praticamente una partita, non dando mai solidità e non riuscendo mai a far partire l'azione dal basso come chiesto sia da Zenga che da Cosmi, che gli tolgono rapidamente spazio. Tornerà sicuramente a Pescara.

Mazan 6: Cecoslovacco che arriva dalla Liga. Cerca di ambientarsi nel più breve tempo possibile, anche se non è per niente semplice. Quando chiamato in causa dà quel che può, finale in crescita, sintomo di una forma ritrovata e di un ambientamento che stava avvenendo. Peccato, in caso di B sarebbe tornato molto utile.

Andelkovic 5,5: Non è più una delle prime scelte e il ragazzo sembra sentirlo, non dando più la solita sicurezza in difesa come nella stagione passata. Resta nella memoria l'errore fatto nella sfida col Palermo, dove il Venezia poteva portare a casa tre punti pesanti. Lo sloveno conferma di non trovarsi più bene chiedendo la cessione a gennaio e andando al Padova per tentare il miracolo.

Domizzi 8: Capitano e Leone non per caso. L'età è quella, ma la sicurezza messa in campo da lui non ce l'ha nessun compagno. Grinta e coraggio, batte e segna rigori pesanti nel finale di campionato. Peccato per quell'infortunio che lo tiene fuori due mesi, chissà con lui in campo in quelle partite cosa sarebbe potuto succedere. Se è tra i capocannonieri della squadra non è un caso. Come sempre l'ultimo a mollare, speriamo voglia continuare ancora un anno per riportare il Venezia in Serie B. Andrebbe clonato per gli arancioneroverdi.

Garofalo 6,5: Limitato da tantissimi infortunii, ma quando è in campo fa sentire qualità ed esperienza. Stagione a metà, non riesce mai a togliersi del tutto i fastidi muscolari e questo ne ha limitato l'utilizzo, per uno di quelli che fa parte del Senato della squadra.

Migliorelli sv: Riserva di Garofalo, vengono sempre scelte altre soluzioni, mai visto e a gennaio lascia.

Cernuto 6: Usato col contagocce, non protesta, resta vicino al gruppo e quando chiamato in causa dà il suo contributo. In C si può ripartire anche da lui.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Venezia

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy