HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Magazine
  HOME tb » venezia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Padova e Foggia in crisi, di chi è la colpa?
  Mister
  Giocatori
  Società

Il punto sulle trattative del Venezia, o si sfoltisce o non ci potranno essere innesti

06.01.2019 18:30 di Davide Marchiol    per tuttoveneziasport.it   articolo letto 39 volte

Situazione di mercato complicata per il Venezia. Il DS Angeloni deve continuare infatti il processo di sfoltimento della rosa iniziato questa estate, soprattutto per quanto riguarda gli ingaggi pesanti. Le scadenze annuali poi dei contratti di alcuni ragazzi rende ancora più difficile la situazione, perchè gli acquirenti sanno di poter prendere il giocatore a costo zero tra sei mesi, lasciandolo pesare a bilancio e in rosa ai lagunari. Ecco dunque che la società si sta muovendo con accortezza e sta pensando prima di tutto alle uscite per poi provare a inserire qualche rinforzo. Ci possono essere cambiamenti in tutti i reparti, eccezion fatta per la porta, dove Lezzerini, Facchin e Vicario non si toccano.

In difesa Andelkovic rappresenta il punto di domanda più grande. Il ragazzo è in scadenza e non si parla per ora di rinnovo. Il Padova lo vuole, ma la distanza, ridotta notevolmente negli ultimi giorni, tra le parti è ancora ampia. Resta indietro invece il Foggia. Il Venezia non vorrebbe liberarsi della prima alternativa della sua retroguardia, ma giugno 2019 incombe. Coppolaro invece probabilmente rientrerà all'Udinese, visto che è sceso fino a diventare il quinto nelle gerarchie dei centrali. Possibile passaggio in prestito al Livorno. Migliorelli resta nonostante non abbia mai visto il campo. Il prestito dall'Atalanta è biennale e arriverà anche la sua occasione. In entrata, in caso di doppia uscita, ci può essere Perticone della Salernitana, elemento esperto per sostituire all'occorrenza Domizzi o Modolo. Smentiti invece i sussurri di un possibile addio del capitano, in scadenza nel 2019, ma con l'età che avanza i contratti annuali sono la normalità.

Fibrillazione anche in mezzo al campo, dove c'è lo spinosissimo caso Falzerano, che non sembra possa rientrare. Il ragazzo è in scadenza e l'offerta di rinnovo è stata rispedita al mittente. Il centrocampista ambisce a piazze più prestigiose e ora la riflessione è se attendere sei mesi o trovare una soluzione adesso. Il problema sta nel fatto che i molti interessamenti pervenuti in questi giorni arrivano da squadre non molto più blasonate del Venezia. Il Perugia, che non è in situazione troppo diversa dai Leoni, lo vorrebbe fortemente, mentre Salernitana, Cremonese e Palermo hanno fatto dei sondaggi. Zennaro si è già preso il suo posto, ma bisogna fare attenzione anche al classe 2000, l'Atalanta lo sta visionando con grande interesse. Fabiano invece è di troppo. Se ci sarà una squadra con un offerta concreta, si trasferirà. In entrata ci può essere Kupisz in caso di partenze, ma prima devono partire Falzerano e Fabiano.

In attaco bisogna fare un po' di ordine. In estate sono rimasti tutti e quindi molti hanno avuto un minutaggio basso. Zigoni non ha mai visto campo, mentre Geijo ha avuto solo qualche scampolo di partita a disposizione. L'ex SPAL ha avuto un doppio infortunio, che non gli ha permesso neanche di allenarsi a pieno regime. Solo il Piacenza per ora ha sondato la sua situazione, ma c'è perplessità, soprattutto per l'ingaggio pesante. Lo spagnolo invece ha tante offerte, cinque tra C italiana e B spagnola, e quindi deve solo scegliere la destinazione a lui più consona. Se riusciranno entrambe le cessioni, allora si potrà pensare a qualche innesto. Zenga predilige il tridente, quindi più che su un centravanti (si punta su Litteri e Vrioni in area) si cercherà un'ala che possa garantire prestazioni di alto livello e Stoian è il nome più caldo, ma servirà prima vendere.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Venezia

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy