HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » trapani » Trapani
Cerca
Sondaggio TMW
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

La Repubblica: "Trapani, Pettinari e il patto per la salvezza"

08.02.2020 09:20 di Marco Lombardi   
Pettinari
Pettinari
© foto di Federico Gaetano

L'edizione odierna de La Repubblica esamina la situazione del Trapani, le cui speranze di salvezza passano anche dai gol di Stefano Pettinari: «Non sono parole di circostanza: devo davvero ringraziare i compagni – racconta l’attaccante – perché sono arrivato l’estate scorsa, proprio nei giorni di chiusura del mercato, e ho impiegato qualche partita per acquistare la giusta condizione. Loro mi hanno aspettato e per questo non posso che essere grato a loro. Per qualunque calciatore, di qualsiasi ruolo, trovare feeling con l’ambiente è fondamentale. L’empatia con i propri tifosi, la propria curva, assicura quel valore aggiunto emotivo che ti fa stare bene. A Trapani – prosegue Pettinari – ho trovato quello che cercavo. Ed è stato ancora più bello, perché la scorsa estate volevo assolutamente il Trapani e le mie sensazioni positive si sono confermate nella realtà. È innegabile che siano arrivate diverse proposte. Cito Crotone e Pescara, ma potrei fare il nome di altre squadre. Quando si parla di cambiare maglia, però, bisogna sempre fare i conti con la volontà del calciatore. E la mia volontà di rimanere qui era chiarissima. Ne era al corrente anche la mia società di appartenenza, il Lecce, ed è finita come era logico che finisse: ovvero, terminando la stagione a Trapani. Avevo e ho tanta voglia di contribuire alla nostra salvezza. La meritano i tifosi e la merita la città. È un obiettivo che nello spogliatoio è molto presente ed è nella mente di tutti noi. Di certo, non avevo nessuna voglia di tirarmi indietro. Sappiamo benissimo quale sia la proposta tattica di Castori – dice ancora Pettinari – e non mi preoccupa affatto. Credo di poter fare gol, anche con questo assetto. In una squadra di calcio, credo che i valori morali contino più della tattica. Chi vuole fare il nostro lavoro deve svegliarsi ogni mattina con lo spirito di progredire, dando a se stesso un obiettivo giornaliero e tentando di arrivare al massimo delle proprie possibilità». L’ultimo refluo del “Pettinari pensiero” è rivolto alla gara esterna di lunedì contro la Salernitana. «All’andata, giocammo una delle migliori partite del girone d’andata e la sconfitta fu determinata da un rigore fortuito. Eravamo una squadra molto diversa da oggi, ma vogliamo riprenderci i punti persi in quella sera di settembre. Sarebbero fondamentali per la classifica».


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Trapani

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy