Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / ternana / Ternana
La Nazione: "Ternana: sconfitta, insulti e sputi. Andreazzoli si dimette"TuttoB.com
Andreazzoli
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 26 febbraio 2023, 09:06Ternana
di Marco Lombardi

La Nazione: "Ternana: sconfitta, insulti e sputi. Andreazzoli si dimette"

"Sconfitta, insulti e sputi. Andreazzoli si dimette", titola La Nazione

Brutto ko con il Cittadella in pieno recupero. Decisiva l’inferiorità numerica. Scontro al veleno tra il presidente e alcuni tifosi sotto la Curva Est.

La sconfitta col Cittadella ha spinto il tecnico Andreazzoli a rassegnare le dimissioni e sulla panchina della Ternana torna Lucarelli che era stato esonerato il 26 novembre scorso dopo la gara persa a Pisa. E’ finita così, con l’ennesimo colpo di scena, la settimana del dopo-derby caratterizzata dalle svolte improvvise nella vicenda della vendita della società rossoverde. Andreazzoli, che nella sua permanenza a Terni ha collezionato 6 sconfitte, 3 vittorie e 3 pareggi realizzando la media di un punto a partita, non ha impresso la svolta sperata dal presidente Bandecchi ed ha suggerito a quest’ultimo di riprendere Lucarelli per recuperare una situazione divenuta preoccupante. La Ternana, infatti, ha perso ancora terreno rispetto alla zona play-off accorciando, invece, la distanza di sicurezza con quella dei play-out. Ora trasferta a Palermo di martedì e poi il confronto casalingo col pericolante Benevento; due gare che andranno gestite ancora nell’emergenza dovuta alla coperta corta di un organico falcidiato dagli infortuni e alle prese con squalifiche a rotazione. Il tutto, peraltro, si innesta in un ambiente uscito squassato dall’ultima di campionato, come dimostrano le fortissime tensioni a fine gara tra una parte della tifoseria della Curva Est e Bandecchi, e le spaccature tra i tifosi stessi generatesi da diverso tempo [...].