Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / ternana / News
Capozucca: "Lucchesi può diventare il nuovo Bastoni, su Distefano e Favasuli..."TuttoB.com
Stefano Capozucca Ternana
© foto di Federico Gaetano
venerdì 1 marzo 2024, 16:00News
di Ternananews Redazione
per Ternananews.it

Capozucca: "Lucchesi può diventare il nuovo Bastoni, su Distefano e Favasuli..."

Il diesse rossoverde ha parlato dei giocatori rossoverdi in orbita Fiorentina. E sulla trattative che hanno portato a Terni Amatucci e Dalle Mura ha detto: "Con i viola creato un canale di preferenza"

Il diesse rossoverde Stefano Capozucca ha parlato ai microfoni di Firenzeviola.it dei giocatori rossoverdi in prestito dalla Fiorentina. Da Lorenzo Lucchesi, diventato un punto di riferimento della difesa a tre di Breda ai nuovi arrivati Dalle Mura e Amatucci. Senza dimenticare poi Distefano e Favasuli. Di seguito le parole di Capozucca:

LUCCHESI E IL PARAGONE CON BASTONI - “All’inizio ha avuto un problema muscolare che ne ha ritardato inserimento in squadra. Da quando però entrò a Modena non è più uscito, facendo sempre delle buone prestazioni. Secondo me è un giocatore destinato a vestire la maglia viola. Con Bastoni hanno caratteristiche simili, però ad oggi dire che lui è il nuovo Bastoni mi sembra un po’ prematuro, però ha delle qualità che sono similari al difensore dell’Inter";

DISTEFANO E FAVASULI - "Entrambi hanno fatto oltre venti presenze e Distefano ha pure segnato quattro reti, risultando determinate in certe partite. Sono giocatori di buon livello, così come gli ultimi arrivati a gennaio Lorenzo Amatucci e Christian Dalle Mura";

TRATTATIVE CON LA FIORENTINA - “Noi abbiamo un buonissimo rapporto con la Fiorentina, in particolare modo il rapporto personale con Daniele Pradè, che più che un collega definirei amico fraterno, e con il responsabile del settore giovanile viola Valentino Angeloni, che è stato anche un mio giocatore ai tempi del Varese. Si è creato un canale di preferenza facilitato proprio da questo rapporto di conoscenza di lunga data. La Fiorentina si fida di dare i giocatori a noi perché sa che li facciamo giocare e noi ci fidiamo dei calciatori che ci da la Fiorentina. Amatucci e Dalle Mura sono stati, come detto, gli ultimi ad arrivare e devo dire che si sono integrati benissimo”.