HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » ternana » In Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Serie B: giusto rinviare le ultime due gare?
  Si
  No

Ternana-Ascoli: voglia di riscatto. Dal super gol di Jimenez alle grandi firme nelle sconfitte. Ecco la storia…

14.01.2022 14:00 di Ternananews Redazione    per ternananews.it  
Adriano Montalto Ternana
Adriano Montalto Ternana
© foto di Federico Gaetano

La partita con l’Ascoli è da sempre una partita speciale, vista la vicinanza e la rivalità che c’è sempre stata fra le due tifoserie, anche - evidentemente - per ragioni politiche.

Insomma un mix che rende la partita di venerdì sera ancor più interessante, oltre al fatto che naturalmente si torna a giocare dopo circa un mese e con l’incognita dei tanti giocatori risultati positivi al Covid e appena rientrati in gruppo squadra

I precedenti raccontano di una Ternana che al Liberati su 21 incontri ne ha vinti 10 e pareggiati 6, quindi confronto nettamente favorevole ai rossoverdi. Ma c’è un grande però… La prima vittoria dell’Ascoli a Terni è datata 1992/93, la stagione in cui la Ternana giocò praticamente da vittima designata tutte le gare (o quasi) di quel campionato di B. Da allora le Fere hanno vinto soltanto due volte Ormai quasi 20 anni fa: una appunto nel 2002/03 per 2-1 (a segno per la Ternana D’Aversa e Borgobello), l’altra due anni più tardi (dopo un pareggio per 1-1, con firma sempre di Borgobello) per 2-0: reti di Jimenez (peraltro un gol strepitoso, tanto da essere definito da lui stesso il gol migliore della sua permanenza a Terni, come ci ha raccontato in una recente intervista CLICCA QUI) e Frick.

Da allora però la Ternana non ha più vinto. Da quella splendida perla del cileno, l’Ascoli ha sempre portato via punti dal Liberati. Anzi: addirittura nei 4 confronti successivi tre li ha proprio vinti. E in tutti ci sono stati dei gol di autore, almeno nel nome del realizzatore. Nel 2012/13 non basta il vantaggio di Nolé, visto che l’Ascoli riesce a ribaltare la situazione con un autogol e una rete di Zaza, nell’anno della sua esplosione (quella stagione ne fece 19)

Poi nel 15/16 (nell’ultima del girone di andata, visto che poi al ritorno, proprio Ascoli Ternana segnò la salvezza dei rossoverdi) segno sempre Falletti (come al ritorno…) ma fu un gol inutile visto che l’Ascoli si impose per 3-1 con doppietta di un certo Cacia (che a Terni qualche hanno prima aveva sostato per sei mesi, senza mai giocare a causa di un infortunio).

L’anno successivo sempre vittoria Ascoli: stavolta per 1-0 e rete di Favilli, anche lui in grande rampa di lancio (tanto che segnò anche l’anno successivo, pareggiato poi da Montalto, nell’anno della retrocessione).

Ecco che quindi la partita di stasera ha un doppio sapore di riscatto. Di sicuro non è possibile sottovalutarla: ma tornare alla vittoria sarebbe doppiamente utile per i colori rossoverdi


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Ternana

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy