HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » ternana » Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
Serie B: giusto rinviare le ultime due gare?
  Si
  No

Ternana ecco l’Ascoli, squadra attenta e coraggiosa anche senza i suoi big

Vi presentiamo la squadra marchigiana allenata da Andrea Sottil, attenzione agli assenti
13.01.2022 15:00 di Ternananews Redazione    per ternananews.it  
Fonte: di Vittorio Luzzi
Ascoli Calcio 1898 FC
Ascoli Calcio 1898 FC
© foto di Federico Gaetano

Dopo la pausa causa Covid, la Ternana si ributta nelle fatiche di campionato per iniziare al meglio questo 2022. Prossimo avversario al Liberati l’Ascoli di Sottil. Vediamo quali sono le caratteristiche e come arrivano i marchigiani a questo impegno.

Il modulo: l’Ascoli generalmente si schiera con il 4-3-1-2 con 3 centrocampisti, nell’ultima Eramo (in gol ma squalificato), Buchel e Saric a proteggere la difesa a 4 e un trequartista, il tedesco Samiri ex fra le altre di Paderborn (Germania) e Huddersfield (Inghilterra) a sorreggere le 2 punte che sono Dionisi (squalificato anche lui) , ex bandiera e goleador del Frosinone e uno tra Iliev, 27enne attaccante bulgaro, e Bidaoui, 31enne marocchino, 3 gol in campionato. E chissà che contro la Ternana non possano giocare entrambi.

Mentalità: l'equilibrio prima dello spettacolo fine a sé stesso, l'attenzione e la diligenza prima dell'inutile spreco di energie, la concretezza prima dell’estetica. Questi sono i dogmi delle squadre allenate da Sottil, e l’Ascoli non ne è un’eccezione. Lo dimostrano anche i numeri in classifica, 22 gol segnati e 24 subiti, -2 a livello di differenza reti, una squadra che fuori casa è terza per punti conquistati ma che è 18esima per punti conquistati in casa. Quindi attenzione, visto il ruolino fuori lontano dal proprio stadio. L’Ascoli è una squadra solida, che bada poco ai ricami e che dimostra nelle sue partite capacità di applicazione e di sacrificio. E questa mentalità probabilmente è più efficace in trasferta.

AllenatoreAndrea Sottil è dall’anno scorso alla guida dell’Ascoli, allenatore poco sponsorizzato, ma molto serio e capace, ha fatto tanta gavetta in Lega Pro, ha assaporato per la prima volta la B sedendo sulla panchina del Pescara nella stagione 2019/2020, salvandola ai play out in una stagione che si stava facendo veramente complicata. Bravo a studiare gli avversari e ad adattare anche la sua squadra a quella altrui, specie se più forte. Un allenatore che ha la fama di essere un gran motivatore.

La rosa: nella squadra marchigiana sicuramente spicca Dionisi che però non ci sarà; quindi l’elemento più interessante è il 25 enne tedesco Abdelhamid Sabiri, giocatore offensivo con ottime qualità di dribbling e di finalizzazione, ad oggi vanta già 3 gol in 11 partite, l’anno scorso uomo chiave per la ricorsa salvezza dei suoi con 8 gol e 4 assist all’attivo; Altro giocatore in grado di poter fare la differenza è Marcel Buchel, mediano (incline al giallo, già 7 quest’anno, 15 l’anno scorso), che però vanta 3 stagioni vissute da protagonista in Serie A con le maglie di Empoli (43 presenze e 2 gol) e di Verona (23 presenze). E che Luca Leone conosce benissimo visto che lo ha “scoperto” a Lanciano.

Assenze: la situazione Covid in casa Ascoli, grosso modo, negli ultimi giorni è rimasta invariata; come riportato sopra l’Ascoli dovrà fare a meno di Federico Dionisi per la prima volta in stagione nel match con la Ternana. Il capitano bianconero è stato infatti fermato dal Giudice Sportivo, al pari di Mirko Eramo (ex della partita) ed Eric Botteghin,  per aver accusato nella gara contro la Cremonese il quinto cartellino giallo stagionale. In più bisognerà capire quali giocatori sono stati colpiti dal Covid (nei comunicati stampa si parla di 5 componenti del gruppo squadra): è probabile che ci siano giocatori.

Condizione: la squadra allenata da Sottil viene dal pesante k.o. casalingo subito dalla Cremonese per 4 a 1. Questa brutta prestazione fa seguito ad un’altra sconfitta, quella del turno precedente in trasferta contro il Cittadella per 2 a 0. Sarebbe stato quindi un momento non felice per l’Ascoli che aveva iniziato il suo campionato inanellando ben 3 vittorie consecutive proiettandosi in testa al campionato. Ma ora si riparte da capo, dopo le vacanze e lo slittamento delle giornate.

Statistiche in evidenza: l’ultima vittoria in casa contro l’Ascoli risale al maggio 2005 quando le Fere si imposero per 2 a 0 (Jimenez e Frick). Da lì solo un pareggio e 3 sconfitte al Liberati. L’Ascoli di contro non perde due partite consecutive in Serie B dal dicembre 2020 quando perse sia a Monza che a Vicenza.

Classifica: l’Ascoli si trova al decimo posto in campionato con 26 punti in classifica a +3 sulla Ternana; un’eventuale vittoria rossoverde permetterebbe ai ragazzi di Lucarelli di agganciare il treno play-off e scavalcare proprio l’Ascoli in virtù degli sconti diretti a favore.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Ternana

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy