HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » spezia » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

Spezia, Ragusa: "Cercheremo di riprendere da dove abbiamo lasciato..."

02.05.2020 20:30 di Christian Pravatà   
Fonte: Tuttosalernitana.com
Spezia, Ragusa: "Cercheremo di riprendere da dove abbiamo lasciato..."
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

“Credo che il campionato riprenderà soltanto se ci saranno i presupposti per giocare in sicurezza. Temporeggiare ed aspettare l’evolversi della situazione può essere la strategia giusta, viceversa toccherà ai vertici del calcio prendere le decisioni migliori. Personalmente non sono preoccupato, anzi decisamente tranquillo. Se ci daranno l’ok vuol dire che si sono verificate tutte le condizioni necessarie. Se i contagi aumenteranno diventa difficile anche mentalmente ricominciare come nulla fosse, penso che la fretta possa essere cattiva consigliera- Se volessimo controllare le partite giocate, uguali per tutte le squadre, dovremmo tornare indietro e saremmo secondi in classifica. Sono cose che decideranno i vertici del calcio, non tocca a noi e ci sarà poco da rammaricarci se dovessero accadere cose non piacevoli per lo Spezia". Così Antonino  Ragusa intervistato in esclusiva dalla redazione di TuttoSalernitana.

L'attaccante dello Spezia prosegue mostrando un certo ottimismo per l'immediato futuro: “Cercheremo di riprendere come abbiamo lasciato, c’è stato tutto il tempo per accantonare la sconfitta di Castellammare che non cancella i tantissimi risultati positivi inanellati nei mesi precedenti. Eravamo secondi in classifica, un motivo ci sarà. Siamo mentalmente pronti anche a costo di scendere in campo ogni tre giorni, noi come tanti altri ci giochiamo un qualcosa di importante. La promozione potrebbe cambiare la storia del club, della città, dei tifosi e delle carriere di ciascuno di noi”.

Inevitabilmente si apre l'angolo amarcord, con la Salernitana che ha rappresentato il trampolino di lancio per una carriera importante: “Il ricordo più bello, ma anche amaro, risale alla finale col Verona. Un calore incredibile da parte del pubblico, c’erano 30mila persone e volevamo fare un miracolo proprio per ripagare la gente di quella stima. Un giorno speciale, bellissimo, che rimarrà per sempre nel mio cuore. Fu un vero peccato non coronare quella cavalcata con una promozione che avremmo meritato”.

Proprio per i granata l'attaccante spende parole d'elogio: “La Salernitana è costruita per puntare a qualcosa di importante, la scelta dell’allenatore dice tutto. Ventura ha esperienza, ha fatto la A ed allena un gruppo composto da giocatori importanti. Ci sono tutti i presupposti per vincere il campionato, al netto di qualche passo falso ritengo che l’obiettivo dei granata sia lo stesso dello Spezia”.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Spezia

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy