HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » salernitana » Serie B
Cerca
Sondaggio TMW
VAR in Serie B dal girone di ritorno, sareste d'accordo?
  SI
  NO

SERIE B - La Top 11 della terza giornata

Modulo 3-4-3
19.10.2020 17:30 di Davide Maddaluno    per tuttosalernitana.com  
SERIE B - La Top 11 della terza giornata
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Si è concentrata tra venerdì e sabato la terza giornata del torneo cadetto post pausa Nazionali. Rinviata la sfida tra Monza e Vicenza, lo scettro di giornata è condiviso da Brescia e Salernitana con due grandi prestazioni casalinghe. Pari pirotecnico a Lignano Sabbiadoro tra Pordenone e Spal. Si ritorna in campo domani con il primo turno infrasettimanale della stagione. Andiamo, dunque, a scoprire l'11 ideale del week-end:

BELEC (Salernitana): Mantiene la propria porta inviolata sfoderando una serie di parate poderose, specialmente sul rigore di Aramu.

CASASOLA (Salernitana): Più ala che terzino. Assicura la solita spinta robusta sulla destra. Difficile tenerlo quanto è lanciato in velocità.

DRUDI (Pescara): Ottima gara, salva in più di un'occasione, può poco sulle reti avversarie.

CIONEK (Reggina): Esordio perfetto dal primo minuto per il polacco, si prende subito le chiavi del reparto difensivo degli amaranto. Duro quanto basta negli interventi, con lui gli avanti avversari non la vedono praticamente mai.

PETRUCCI (Cosenza): Autore del lancio in profondità che manda in tilt la difesa del Cittadella sul gol di Carretta. Lavora insistentemente a centrocampo smistando più palloni possibili in ogni parte del campo, sicuramente tra i migliori.

SERNICOLA (Spal): Prestazione generosa ed accorta, sfrutta sempre al meglio i palloni che conquista nel cuore del campo e serve a Castro un cross al bacio per il gol che dà inizio alla rimonta.

NDOJ (Brescia): Due inserimenti coi tempi giusti, due gol. L'esultanza polemica contro un anno sfortunato è il simbolo di un giocatore che può dare molto a questa squadra.

GARRITANO (Chievo Verona): L’uomo del match che, come nella parte finale della scorsa stagione, regala punti preziosi al Chievo con uno dei suoi guizzi offensivi.

MOREO (Empoli): Giocatore intelligente, trequartista di quantità, si fa sentire, grazie alle lunghe leve anche nel gioco aereo: la vittoria arriva grazie ad un suo colpo di testa.

DIAW (Pordenone): Il suo gol di prepotenza dopo appena 5 minuti fa presagire una giornata di grande ispirazione offensiva. Al contrario, le occasioni da gol sono pochissime e spesso si trova a lottare in modo ruvido con i marcatori avversari, ma tiene botta e nel finale trasforma un rigore da manuale.

TUTINO (Salernitana): Quando vede il Pisa si esalta. Sblocca la partita con un diagonale destro di precisione chirurgica. Concede il bis in fotocopia con l’altro piede.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Salernitana

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy