HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » salernitana » News
Cerca
Sondaggio TMW
Stadi in Serie B, sarebbe giusto riaprire le porte al pubblico?
  SI
  NO
  SI, ma tenendo un massimo di 1000 spettatori

SALERNITANA: tocca alla vecchia guardia. Fuori Gyomber

25.09.2020 11:45 di TS Redazione    per tuttosalernitana.com  
Fonte: La Città
SALERNITANA: tocca alla vecchia guardia. Fuori Gyomber
© foto di TuttoSalernitana.com

Prove di debutto. Sarà per forza di cose una Salernitana pronta a ripartire dall’usato sicuro quella che sabato alle 14 taglierà il nastro del suo campionato di serie B sfidando la Reggina sul prato dell’Arechi. Fabrizio Castori, che ancora non aveva in gruppo l’ultimo arrivato Gennaro Tutino, ha puntato sul blocco della scorsa stagione. Perché sulla testa di Gyomber e Di Tacchio pendono ancora le squalifiche rimediate per il centrale slovacco nel playout da difensore del Perugia perso con il Pescara e per il capitano granata nella debacle con lo Spezia, epilogo dell’era Ventura. Quasi due mesi dopo la Salernitana che ritornerà nel “principe degli stadi” lo farà riaffidandosi al 3-5-2 e soprattutto a sei/undicesimi della vecchia guardia. In porta c’era Guerrieri e non Micai. In difesa si ripartirà da Aya e Migliorini, con il debuttante Veseli a ricoprire il ruolo di braccetto sinistro. A centrocampo invece c’è da fare i conti con un’improvvisa emergenza, accentuata dal malore che lunedì scorso ha colpito Patryk Dziczek e lo terrà fuori per qualche settimana in attesa di svolgere tutti gli esami del caso. Il neo-arrivato Schiavone e il baby Iannoni sono gli unici due mediani a disposizione: se per l’ex Bari ci sarà posto in cabina di regia dal primo minuto, per l’ex Trastevere il tecnico Castori vuole attendere ancora prima di concedergli il fatidico “ballo delle debuttanti”.

Così, nell’insolito ruolo di mezzali, scaldano i motori Cicerelli e Kupisz. Se il primo rappresenta un esperimento riuscito sin dal ritiro di Sarnano, il dirottamento al centro del polacco sottolinea sia la penuria di alternative che il grande acume tattico dell’ex Trapani. Sulle fasce Casasola e Lopez corrono verso la titolarità mentre in attacco non ci sono dubbi sul tandem Djuric-Gondo, titolari e vogliosi di dimostrare il proprio valore anche agli occhi di Tutino, pronto ad unirsi al gruppo da oggi e verosimilmente arruolabile per la sfida di sabato. Dall’altra parte del campo ieri Castori ha potuto tastare le condizioni di Bogdan, schierato al centro della difesa a tre e dato già in buone condizioni. Qualche metro più avanti Lombardi, arma affilata da giocare a gara in corso in attesa di migliorare la sua tenuta fisica. Davanti c’è Giannetti, prima opzione per l’attacco in caso di necessità mentre si è rivisto anche Jallow. Il gambiano ha svolto parte della partitella, segnale di un infortunio al ginocchio ormai smaltito del tutto. 


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Salernitana

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy