HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » salernitana » News
Cerca
Sondaggio TMW
Il Monza può puntare subito alla Serie A?
  SI
  NO

SALERNITANA: granata in cerca di giovani talenti. Stage con Bianchi e Calaiò

08.08.2020 11:00 di TS Redazione    per tuttosalernitana.com  
Fonte: La Città
Nella foto Bianchi
Nella foto Bianchi
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Dalla rivalità storica tra le tifoserie al “gemellaggio” che segna la collaborazione tra le società. Storie d’un calcio che modifica i propri confini a una velocità senza precedenti, e che vede intrecciarsi i destini di Salernitana e Messina. In particolare, quello del settore giovanile del club giallorosso, che di recente ha fatto registrare l’ingresso all’interno dei quadri societari di due imprenditori del capoluogo campano, Enzo Bove e Carmine Del Regno, da qualche settimana detentori del 30% delle quote del sodalizio peloritano (mentre il restante 70% è rimasto nelle mani del presidente Pietro Sciotto). E il nuovo corso giallorosso dichiara sui social di voler dare nuovo lustro anche al settore giovanile. Nel comunicato, che annuncia la ripresa delle attività per ciò che concerne le formazioni Juniores, Allievi e Giovanissimi, la società siciliana rilancia l’obiettivo di puntare sui giovani e sulla organizzazione sempre più puntuale dell’attività. "La ripartenza del settore giovanile - si legge nel post che chiamava i baby calciatori interessati a partecipare agli stage nelle giornate di ieri e di oggi - vedrà per la prima volta la collaborazione della Us Salernitana". Resta da capire in quale misura il club di Lotito e Mezzaroma deciderà di instaurare una sinergia con quello isolano, che probabilmente farà registrare un discreto via-vai di giovani tesserati da una parte all’altra, sulla falsariga di quanto accaduto lo scorso anno con il Rieti.

Nel frattempo, mentre il settore giovanile del Messina spera di attingere a piene mani dal “serbatoio” granata, anche il vivaio dell’ippocampo è oggetto di una profonda ricostruzione, a partire dagli incarichi burocratici. A Sergio Leoni dovrebbe essere affidato il ruolo di segretario del settore giovanile della Salernitana, ruolo che era ricoperto da Fabrizio Fabiani, figlio del direttore sportivo Angelo Mariano che è pure responsabile della cantera granata. Per Leoni si tratta di un ritorno dopo l’esperienza da segretario generale della prima squadra durante la gestione targata Antonio Lombardi. Nuove mosse anche per quanto riguarda l’aspetto tecnico, con l’ultima panchina rimasta libera che ha trovato la sua nuova guida. La formazione under 17, infatti, sarà allenata da Gianluca Procopio, 46enne tecnico reduce dall’esperienza all’Agropoli, in serie D (un solo successo in 16 gare alla guida dei delfini, dopo essere succeduto a Ferazzoli a stagione in corso). Il sostituto di Mario Landi ha esperienze con i settori giovanili di Catanzaro e Santarcangelo, e ha iniziato di fatto ufficialmente ieri la sua nuova avventura, con uno stage di reclutamento organizzato presso i campi di calcio della Fusco Soccer Academy, struttura gestita dai fratelli Luca ed Enzo Fusco, dove il club granata, alla presenza anche di Gigi Genovese, Alberto Bianchi ed Emanuele Calaiò, ha osservato tanti baby aspiranti calciatori che possano andare a rimpinguare un settore giovanile fresco di 35 svincoli fatti registrare negli scorsi giorni. Si andrà quindi a completare con l’ingaggio di Procopio lo staff tecnico del settore giovanile, con Antonio Rizzolo (riconfermato dallo stesso Fabiani nel corso del lockdown) alla guida della Primavera, mentre Pasquale Cerrato e Dino Della Calce erediteranno le formazioni allenate nella scorsa stagione, diventando così tecnici rispettivamente delle selezioni under 16 e under 15.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Salernitana

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy