HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » salernitana » News
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

CROTONE - Stroppa: "Domani partita tosta, per vincerla servirà pazienza e determinazione"

16.07.2020 13:41 di Orlando Aita    per tuttosalernitana.com  
Fonte: www.fccrotone.it
CROTONE - Stroppa: "Domani partita tosta, per vincerla servirà pazienza e determinazione"
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Seduta di rifinitura mattutina al centro sportivo per il Crotone in vista del match di domani contro la Salernitana. Al termine dell’allenamento il tecnico Giovanni Stroppa ha risposto, attraverso l’ufficio stampa, alle domande dei giornalisti. 

Ancora una sfida clou tra il Crotone, che intende mantenere quantomeno la stessa distanza di punti dalla terza, e la Salernitana che rischia l’uscita dai play-off. Per l’occasione l’Ezio Scida dovrà continuare ad essere un terreno tabù per gli ospiti?

"Speriamo, stiamo lavorando per questo. Quella di domani sarà una partita tosta e importantissima, che non ci sta facendo dormire sonni tranquilli. Affronteremo i novanta minuti come sempre. In questi giorni abbiamo recuperato energie fisiche e nervose. Per vincerla bisognerà mettere in campo tutte le componenti viste fino ad oggi". 

Fuori Cuomo per squalifica, dentro Marrone e conferma di Curado in difesa?

"Sì, teoricamente questa dovrebbe essere la linea di partenza". 

Situazione infortunati e gestione di chi sta giocando più spesso: dopo 2 gare in 3 giorni con prestazioni di alto livello e un dispendio di energie elevato potrebbero esserci delle novità nella formazione titolare? Adotterà il turn over? Per esempio Jankovic, Mazzotta o Mustacchio potrebbero avere una chance dall’inizio?

"Sapete che non cambio tanto per farlo. I miei calciatori devono darmi, quando chiamati in causa, le giuste risposte. Sicuramente chi è entrato con il Pordenone ha fatto davvero bene. Per il resto abbiamo più di ventiquattro ore per poter gestire le forze e domani pomeriggio vedremo a che punto siamo. Qualcosa, però, potrebbe variare". 

Il Crotone sta mostrando grande maturità nel gestire le varie fasi di una partita: contro la Salernitana cosa servirà per avere la meglio?

"Bisognerà scendere in campo con la giusta determinazione. L'aspetto mentale in queste situazione fa la differenza. E lo abbiamo visto anche con il Pordenone, dove a livello fisico avevamo meno brillantezza. I ragazzi, però, sono stati tranquilli e hanno portato a casa un ottimo risultato. Oltre al dominio del gioco, domani dovremo essere molto pazienti e incisivi". 

Le vittorie hanno alimentato l’entusiasmo, come si stanno vivendo gli allenamenti in questi giorni?

"Gli allenamenti sono gli stessi. La squadra ha un ottimo atteggiamento ed è più semplice per me preparare le partite". 

Nel dopo partita contro il Pordenone, ai microfoni Golemic e Cuomo hanno detto di voler vincere tutte le 4 partite che rimangono. Vedere la meta più vicina sta in qualche modo aumentando anche la carica agonistica e la convinzione del gruppo?

"L'ho appena detto. Credo che i ragazzi stiano tutti sulla stessa lunghezza d'onda. Pensiamo, però, partita dopo partita: ora il nostro obiettivo deve essere la Salernitana. Per andare in A bisognerà vincerle tutte. E in queste ultime quattro gare dovremo essere bravi a portare a casa più punti possibili. Abbiamo un buon vantaggio". 

Nell’ultimo periodo la squadra ha fatto il salto di qualità: ha imparato a vincere le gare – come spesso ripetuto anche da lei – sporche. È il processo di maturazione che si aspettava? E al di là del “piano” fisico, era questo l’ultimo step o si può ancora migliorare?

"Mi piacerebbe vincere le partite in modo 'pulito', ma questo è il calcio. Comunque si può sempre migliorare".


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Salernitana

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy